MYmovies.it
Advertisement
Yesterday, la video recensione

I talenti di Boyle e Curtis si combinano in un film che omaggia i Fab Four e gioca con la beatlemania. Recensione di Emanuele Sacchi, legge Giovanni Cannata.
di A cura della redazione

Impostazioni dei sottotitoli

Posticipa di 0.1s
Anticipa di 0.1s
Sposta verticalmente
Sposta orizzontalmente
Grandezza font
Colore del testo
Colore dello sfondo
0:00
/
0:00
Caricamento annuncio in corso
giovedì 4 luglio 2019 - Video recensione

Jack Malik è un musicista di scarso successo. In lui crede solo la sua manager Ellie. Una sera, durante un blackout planetario, Jack perde coscienza e quando si sveglia, scopre che il mondo è stato privato delle canzoni dei Beatles e lui è il solo a ricordarle.
L'amante dei Beatles di fronte all'operazione coordinata da Danny Boyle e Richard Curtis potrebbe rimanere smarrito. Perché si vorrebbe amare pregi e difetti di Yesterday, pur di assaporare un po' di polvere di stelle sixties, ma non sempre si riesce. La combinazione dei talenti di regista e sceneggiatore è evidente, ma lo è meno l'amalgama.

Sembra di trovarsi a un concerto tributo ai Beatles in cui sulla carta c'è tutto - rockstar, canzoni, nostalgia - ma sulla carta è destinato a rimanere.
A cura della redazione

Giovanni Cannata interpreta la recensione di Emanuele Sacchi. Yesterday sarà al cinema dal 26 settembre.


RECENSIONE
news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati