La Dea Fortuna

Un film di Ferzan Ozpetek. Con Stefano Accorsi, Edoardo Leo, Jasmine Trinca, Sara Ciocca, Edoardo Brandi.
continua»
Commedia, Ratings: Kids+13, durata 118 min. - Italia 2019. - Warner Bros Italia uscita giovedì 19 dicembre 2019. MYMONETRO La Dea Fortuna * * * - - valutazione media: 3,28 su 64 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Manuela Caserta

L'Espresso

Il regista turco torna al cinema con La Dea Fortuna, e torna il nostro Ferzan Ozpetek de Le fate Ignoranti e di Mine Vaganti, due dei suoi film più amati dal pubblico e dalla critica. Ne La Dea Fortuna ritroviamo anche Roma con uno dei suoi quartieri, (Piazza Bologna), poco conosciuto cinematograficamente, e scelto da Ozpetek proprio per ricreare la suggestiva vita del quartiere popolare che avevamo felicemente respirato, tra una poesia di Nazim Hikmet e un pranzo sulle terrazze al sole, a Ostiense il quartiere de Le Fate Ignoranti. Anche qui la scena si apre su una festa di matrimonio, organizzata nella splendida casa di Arturo (Stefano Accorsi) e Alessandro (Edoardo Leo), dove il regista ci presenta quasi tutto il cast di scena. Arturo e Alessandro stanno insieme da più di quindici anni e attraversano una fisiologica crisi di coppia, con divagazioni reciproche - più o meno - confessate, sulle quali entrambi chiudono un occhio. L'armonioso equilibrio delle allargate famiglie amicali dei film di Ozpetek, dove tutti sanno tutto di tutti, è sconvolto dall'arrivo dei figli di Annamaria (Jasmine Trinca), migliore amica di Alessandro, la quale, dovendo affrontare un periodo di cure in ospedale decide di affidare i suoi due bambini, Martina (Sara Ciocca) bravissima e con uno sguardo ipnotico, e Alessandro (Edoardo Brandi), a coloro che ritiene i suoi parenti più stretti. Cosa succede in una coppia quando arrivano dei bambini? L'equilibrio, già precario, di Arturo e Alessandro ne esce sconvolto, e la loro crisi sentimentale subisce, inizialmente, uno spread considerevole. Nell'era dell'amore virtuale che inizia e finisce come in una web serie, Ferzan Ozpetek, stavolta, ci porta nel mare in tempesta dell'amore maturo, dove la fine apparentemente scontata e scandita dalle solite becere fasi della recriminazione e del veleno, qui diventa catartica e rigenerante. Alessandro e Arturo sono due persone con una formazione profondamente diversa, innamorati ma stanchi, senza più desiderio, e diversi sono pure nelle loro nevrosi. Sono circondati da amici speciali: ci sono le wedding planner Esra e Mina (Serra Ylmaz e Cristina Bugatty) e poi Filippo e Ginevra (Filippo Nigro e Pia Lanciotti) che vivono con estremo romanticismo un amore che si rinnova ogni giorno, a causa dei problemi alla memoria di lui. Annamaria è l'amica del cuore che irrompe nella loro stanca routine obbligandoli a uscire da se stessi e a posare lo sguardo altrove. Il soggetto del film è liberamente ispirato a un dramma intimo e familiare del regista turco, il quale dopo aver perso il fratello a causa di una grave malattia, si è ritrovato nella possibilità, insieme al compagno, di poter diventare improvvisamente genitore affidatario dei suoi nipoti. L'idea di due bambini che entrano a far parte della vita di una coppia che non aveva mai preventivato di averne, e che fa miracolosamente nascere due genitori è al contempo poetica e rivoluzionaria. Anche il Santuario della Dea Fortuna di Palestrina, dal quale prende titolo il film, è per Ozpetek solo un simbolo: la fortuna esiste ma forse dipende pure da noi. Nel cast di attori preferiti di Ozpetek, entra a far parte Jasmine Trinca, diventata ufficialmente, e a ragion veduta, una delle nuove muse del regista. È una delle rare giovani attrici italiane, capaci di lasciare traccia e memoria di ogni ruolo interpretato. Come Jasmine anche Edoardo Leo non aveva mai recitato prima per Ozpetek. Il suo Alessandro che da ragazzo superficiale e belloccio diventa un uomo sentimentale e maturo brilla un po' di più di Stefano Accorsi. La Dea Fortuna ci racconta l'amore nelle sue evoluzioni, quando nasce per un figlio non tuo, quando si trasforma per la passione che sembra spegnersi, e quando ci cambia perché diventa qualcosa di più di un innamoramento.
Da L'Espresso, 19 dicembre 2019


di Manuela Caserta, 19 dicembre 2019

Sei d'accordo con la recensione di Manuela Caserta?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
82%
No
18%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Richiedi la data del prossimo passaggio in tv del film La Dea Fortuna.
(Riceverai le informazioni pochi giorni prima del passaggio in tv. Il servizio è gratuito)

inserisci qui la tua email
La Dea Fortuna | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 |
Link esterni
#LaDeaFortuna
Uscita nelle sale
giovedì 19 dicembre 2019
Distribuzione
Il film è oggi distribuito in 76 sale cinematografiche:
Showtime
  1 | Abruzzo
  4 | Basilicata
  4 | Calabria
  7 | Campania
  6 | Emilia Romagna
  1 | Friuli Venezia Giulia
14 | Lazio
  2 | Liguria
11 | Lombardia
  1 | Marche
  3 | Piemonte
  6 | Puglia
  1 | Sardegna
10 | Sicilia
  3 | Toscana
  1 | Umbria
  1 | Veneto
Scheda | Cast | Cinema | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità