MYmovies.it
Advertisement
Il pianeta in mare, Marghera tra presente, passato e integrazione

Il racconto di una ‘realtà meccanica’ estremamente eterogenea, mutevole, complessa. Presentato a Venezia 76 e da giovedì 26 settembre al cinema.
di Marzia Gandolfi

lunedì 9 settembre 2019 - Mostra di Venezia

Marghera nel documentario di Andrea Segre appare come un luogo irreale e astratto, uno spazio metafisico e ancorato, intersecato di viali che si prolungano all’infinito, cesellato di piccole case geometriche isolate nel verde. La sua immagine speculare è il porto commerciale, caotico e decaduto, duemila ettari di industria e cantiere, 135 chilometri di binari, 18 canali portuali, quaranta di strade interne dove il regista incontra impiegati in pensione, manager, operai stranieri, camionisti e la cuoca dell’ultima trattoria rimasta. Avamposto a prezzi modici per avventori sopravvissuti alla fine del Petrolchimico.

Dentro inquadrature desolate, tra le aeree dismesse e gli scheletri dei capannoni, tra i ruderi dell’ex Italsider e i nuovi insediamenti per il terziario, Segre fa l’inventario dei simboli di un’epopea inaugurata nel 1919 da un gruppo di imprenditori veneti, il sindaco lagunare Filippo Grimani e il governo italiano.

VAI ALLA RECENSIONE COMPLETA


news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati