MYmovies.it
Advertisement
Il lago delle oche selvatiche, il trailer italiano del film [HD]

Dal regista del pluripremiato Fuochi d'artificio in pieno giorno, un noir malinconico e violento. Da giovedì 13 febbraio al cinema.
di Massimiliano Carbonaro

Impostazioni dei sottotitoli

Posticipa di 0.1s
Anticipa di 0.1s
Sposta verticalmente
Sposta orizzontalmente
Grandezza font
Colore del testo
Colore dello sfondo
0:00
/
0:00
Caricamento annuncio in corso
venerdì 24 gennaio 2020 - Trailer

Dopo un'attesa di cinque anni arriva nei cinema italiani dal 13 febbraio il nuovo film di Diao Yinan, Il lago delle oche selvatiche. Dal regista cinese vincitore nel 2014 dell'Orso d'oro a Berlino con il bellissimo poliziesco Fuochi d'artificio in pieno giorno, un noir estremo e disperato che all'ultimo Festival del Cinema di Cannes ha destato consensi unanimi e di cui è possibile apprezzare il trailer.
 


Tu vali un sacco di soldi, solo che prima ti devo ammazzare”, e nella battuta successiva la più classica delle giustificazioni “Sai troppe cose su di me”: due lampi, due scarne battute del trailer che inquadrano perfettamente il noir malinconico e disperato di Diao Yinan.
Massimiliano Carbonaro

Con un'estetica accesa che ci riporta a Michael Mann se avesse deciso di fare Miami Vice soltanto adesso o alla recente serie Too Old to Die Young di Nicolas Winding Refn, Il lago delle oche selvatiche si abbevera delle tematiche noir, tritandole in un frullatore violento e ipercinetico, ma soprattutto ambientando l'intera vicenda in un'oscura, disperata e corrotta cittadina cinese.

Regista e sceneggiatore de Il lago delle oche selvatiche, Diao Yinan inizia a raccontare la sua storia in media res, quando molto è successo. Troviamo Zhou Zenog (che ha il volto di Hu Ge, attore molto noto in Cina per la sua partecipazione alla serie Chinese Paladin) importante elemento di una banda di rapinatori, che è appena uscito dal carcere, braccato sia dalla polizia, sia dai suoi stessi colleghi criminali. Sulla sua testa c'è una taglia importante e solo una prostituta, Liu Aiai vuole aiutarlo. Al centro della storia quindi una caccia all'uomo senza esclusione di colpi, tra tradimenti e doppi giochi in una Cina misera e periferica.

Per il suo quarto film Yinan si affida a due attori che erano con lui nel fortunato Fuochi d'artificio in pieno giorno, Lunmei Kwai che in quel film era l'interprete principale, qui è la prostituta, forse innamorata del criminale braccato. Mentre nei panni del capitano delle forze dell'ordine che gli dà la caccia troviamo Liao Fan anche lui presente nella precedente opera. 

Il film Il lago delle oche selvatiche, diretto da Yi'nan Diao, è distribuito da Movies Inspired e in uscita giovedì 13 febbraio.


VAI ALLA SCHEDA COMPLETA
news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati