In Guerra

Acquista su Ibs.it   Dvd In Guerra   Blu-Ray In Guerra  
Un film di StÚphane BrizÚ. Con Vincent Lindon, MÚlanie Rover, Jacques Borderie, David Rey, Olivier Lemaire.
continua»
Titolo originale En Guerre. Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 105 min. - Francia 2018. - Academy Two uscita giovedý 15 novembre 2018. MYMONETRO In Guerra * * * - - valutazione media: 3,41 su 19 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Il rispetto dei patti e le "ragioni" del profitto Valutazione 4 stelle su cinque

di FabioFeli


Feedback: 19712 | altri commenti e recensioni di FabioFeli
martedý 20 novembre 2018

IN GUERRA di Stéphane Brizé

Laurent (lo straordinario Vincent Lindon) è un sindacalista della CGT, organizzazione francese analoga alla CGIL italiana, che fronteggia il direttore di una azienda metalmeccanica, la Perrin, che appartiene al gruppo multinazionale tedesco Dinke: la Perrin non rispetta il patto di un accordo firmato 2 anni prima e vuole spostare la produzione in Romania, chiudendo gli stabilimenti in Aquitania (Sud Ovest della Francia). L’accordo precedente prevedeva che il lavoro sarebbe continuato per almeno 5 anni con la contropartita di 5 ore in più a settimana per operaio a parità di salario. Pur di non perdere il lavoro gli operai avevano accettato l’accordo-capestro a tutto vantaggio dei congrui dividendi degli azionisti della Dinke. I tentativi di Laurent di far rispettare il patto, nonostante l’iniziale fermezza dei 1100 operai e l’alleanza con quelli dello stesso gruppo in una fabbrica vicina si scontra con “le ragioni” del profitto …

Chi ha presentato il film come “La Legge del Mercato. 2” , giudicandolo una inutile coda per il fatto che regista e attore principali sono gli stessi del film di tre anni fa, sbaglia. Il modo di filmare e il ritmo di In Guerra, ora lento, ora precipitoso sono completamente diversi. C’è un uso massiccio di telegiornali (costruiti, è ovvio) e di filmati simili a quelli “postati” su youtube, convulsi e confusi: manifestazioni sindacali, picchetti, sgomberi, scontri sono di una verosimiglianza perfetta. Il tutto è alternato a brevi accenni sulle situazioni personali di alcuni protagonisti, quasi fossero mascherati da una sorta di pudore; Brizé vuole focalizzare tutto sullo scontro tra chi rinnega canagliescamente la firma sull’accordo e chi ne chiede il rispetto. L’effetto è quello di comunicare che è ineluttabile che la situazione claustrofobica ed oppressiva si concluda male come in un incubo. Il fronte operaio si sfalda. Ricordate gli accordi separati già verificatisi, anche in Italia, in diversi settori industriali? La spaccatura tra chi spera di limitare i danni già subiti e la perdita del lavoro con una liquidazione che neanche copre i costi già sopportati con il taglio di salario e chi non transige si allarga. Chiedere il rispetto dei patti è il rifiuto di essere considerati una merce di nessun valore, uomini inferiori, non-uomini; si può dare torto a chi ha solo la sua occupazione per vivere mantenendo se stesso e la sua famiglia? Se si perde il lavoro, si perde tutto: la dignità, l’autostima e il rispetto di se stessi; a volte la vita stessa. Citiamo due soli film precedenti che ci hanno commosso, con il tema della perdita del lavoro, ma con situazioni e sviluppo abbastanza differenti: Due giorni, Una notte dei fratelli Dardenne con Marion Cotillard (2014) e Io, Daniel Blake di Ken Loach (2016, Palma d’oro a Cannes).

La storia inventata da Brizé va in scena sempre più spesso nel mondo industrializzato e purtroppo è già accaduta e continua ad accadere con una tale frequenza che chi non è direttamente coinvolto, dimentica e rimuove quasi si trattasse di una fatalità ineluttabile. Questo film angosciante ha il merito di indurre al ricordo e alla riflessione: da non mancare.

Valutazione *** e ½

FabioFeli

[+] lascia un commento a fabiofeli »
Sei d'accordo con la recensione di FabioFeli?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
75%
No
25%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di FabioFeli:

Vedi tutti i commenti di FabioFeli »
In Guerra | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1░ | laurence316
  2░ | vanessa zarastro
  3░ | cardclau
  4░ | fabiofeli
  5░ | flyanto
  6░ | felicity
  7░ | jl
Immagini
1 | 2 | 3 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedý 15 novembre 2018
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità