Tutti in piedi

Acquista su Ibs.it   Dvd Tutti in piedi   Blu-Ray Tutti in piedi  
Un film di Franck Dubosc. Con Franck Dubosc, Alexandra Lamy, GÚrard Darmon, Elsa Zylberstein, Laurent Bateau.
continua»
Titolo originale Tout le monde debout. Commedia, Ratings: Kids+13, durata 107 min. - Francia, Belgio 2018. - Vision Distribution uscita giovedý 27 settembre 2018. MYMONETRO Tutti in piedi * * * - - valutazione media: 3,24 su 14 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
samanta lunedý 1 ottobre 2018
quando si vede meglio il mondo da una carrozzella Valutazione 4 stelle su cinque
92%
No
8%

Tutti in piedi è una commedia francese diretta, con abilità, alla sua prima esperienza di regia da Frank Dubosc che interpreta anche Jocelyn il personaggio principale .
Jocelyn è un uomo ricco, dirigente di una grossa società di scarpe da running, ha 50 anni ma in certi atteggiamenti è un ragazzo, sbruffone, bugiardo, infaticabile seduttore di donne che scarica subito. Quando muore la madre  va a casa di lei e si siede sulla sua carrozzella, viene sorpreso dalla bellissima vicina Julie (Caroline Anglade) che lo crede paraplegico, lui vuole approfittare della situazione proponendo che l'assista ( il suo lavoro è l'assistenza domiciliare)) contando di sedurla così facilmente. [+]

[+] lascia un commento a samanta »
d'accordo?
vittorio giovedý 27 settembre 2018
splendida commedia per riflettere Valutazione 4 stelle su cinque
89%
No
11%

Le commedie francesi mai banalizzano, mai uniformano, mai annoiano. Questa ,ne è un esempio. Ciò che sembrava il tipico refrain del classico equivoco amoroso, dell’intreccio di gioco sentimentale, riesce a commuovere ed a far riflettere. Laddove la disabilità diventa del protagonista,lui  prima spavaldo impenitente non più giovane donnaiolo, poi uomo che si sgretola nel profondo alla luce della solida, franca, realistica coscienza del suo stato,di una splendida, matura disabile..come Alexandra Lamy.
E nel gioco delle parti, dove tutti sanno tutto, ma nessuno rivela, la protagonista si staglia maestosamente saggia, ed innamorata.
E l,amore, il vero amore, perdona. [+]

[+] lascia un commento a vittorio »
d'accordo?
achab50 sabato 29 agosto 2020
il messaggio sotteso Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Non è facile entrare nel mondo dei disabili, della disabilità, senza cadere nel pietismo o nell'esaltazione, che è poi l'altra faccia della stessa medaglia, dunque ben vengano opere come questa che, con leggerezza ed anche una piccola dose di coraggio, ci aprono alcune porte.
La disabilità viene vista come la "non" capacità di fare qualcosa, tralasciando ciò che il disabile riesce a fare, che è tutto il resto. E' il classico paradosso di una piccola macchia d'inchiostro su di un grande foglio bianco: tutti guardano la macchia e non vedono l'enorme spazio libero disponibile. Ho sempre trovata detestabile la definizione "diversamente abile" che trovo pelosa e limitante. [+]

[+] lascia un commento a achab50 »
d'accordo?
flyanto giovedý 11 ottobre 2018
anche gli scapoli pi¨ impenitenti capitolano Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

    “Tutti in Piedi” dell’attore/regista francese Franck Dubosc è una commedia ‘politically correct’ che affronta, come tante precedenti, il tema della disabilità.
Il protagonista è un uomo sulla cinquantina, di bell’aspetto, benestante, con una posizione professionale ai vertici di un’azienda che produce scarpe da running e, soprattutto, ‘tombeur des femmes’. In quanto tale egli colleziona molteplici avventure con giovani e belle donne che immancabilmente abbandona dopo il primo o qualche incontro e pertanto è uno scapolo incallito che non vuole assolutamente creare una relazione sentimentale stabile con nessuna. [+]

[+] lascia un commento a flyanto »
d'accordo?
cardclau domenica 30 settembre 2018
il paradossale che potrebbe fare riflettere Valutazione 3 stelle su cinque
17%
No
83%

Vediamo un po’ il film Tutti in piedi di Franck Dubosc, che è anche Jocelyn, playboy e supermanager delle scarpe sportive, inossidabile, che umilia i suoi sottoposti da considerarli invisibili o quasi. Sembra sia un mangiatore di femmine, le porta a cena, poi a letto, quindi le lascia, apparentemente una dietro l’altra, dice. Inaspettatamente, il processo si intoppa per conquistare Julie, ben fornita delle giuste rotondità al posto giusto, al momento disoccupata, che farebbe assistenza ai non autosufficienti. Si finge per questo paraplegico, sperando di conquistarla, ottenendo in cambio un invito a passare una domenica dalla sua famiglia, dove lei gli presenterà sua sorella Florence, in sedia a rotelle, davvero paraplegica per uno stop non rispettato. [+]

[+] lascia un commento a cardclau »
d'accordo?
Tutti in piedi | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1░ | samanta
  2░ | vittorio
  3░ | achab50
  4░ | flyanto
  5░ | cardclau
Poster
il poster
Video recensione
la video recensione
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedý 27 settembre 2018
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
domenica 21 febbraio
The Night Manager
giovedý 18 febbraio
The Good Fight
venerdý 15 gennaio
Disincanto - Stagione 3
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità