Advertisement
La prima notte del giudizio, ovvero come tutto ha avuto drammaticamente inizio

Gerard McMurray dirige un film che racconta com’è nata la tradizione sociale che sta alla base della saga, tra macchinazioni governative e la disperazione della gente. Ora su Amazon Prime Video.
di Giorgio Crico

Impostazioni dei sottotitoli

Posticipa di 0.1s
Anticipa di 0.1s
Sposta verticalmente
Sposta orizzontalmente
Grandezza font
Colore del testo
Colore dello sfondo
0:00
/
0:00
lunedì 24 febbraio 2020 - prime video

New York, 2017. Il nuovo presidente degli Stati Uniti d’America è stato eletto tra le fila del partito di recente formazione chiamato 'I nuovi padri fondatori d’America', una compagine politica che ha spazzato via i tradizionali schieramenti democratico e repubblicano e che progetta di rilanciare il Paese anche grazie a un esperimento sociale di nuovissima concezione: la notte dello sfogo. L’idea è quella di depenalizzare ogni crimine per dodici ore – una notte intera – all’interno dell’isola di Staten Island, uno dei principali cinque quartieri di New York nonché uno dei maggiori centri residenziali per le fasce della popolazione più disagiate economicamente e socialmente problematiche. Insomma, per una notte chiunque potrà abbandonarsi alle peggiori efferatezze in quel di Staten Island senza dover minimamente preoccuparsi delle conseguenze. Non solo: vengono promesse grosse somme di denaro sia a chi sceglie di restare nel quartiere, sia a chi decida di partecipare in prima persona all’eccidio, ricevendo anzi più bonus per ogni crimine grave commesso. May Updale, una sociologa, appoggia la validità dell’iniziativa del partito del presidente e di Arlo Sabian, il membro de 'I nuovi padri fondatori' incaricato di seguirlo da vicino e di fare da tramite con il governo centrale.

L’approccio degli abitanti del quartiere verso la Notte dello sfogo è molto vario: c’è chi decide di lasciare la propria casa per dodici ore, chi – come il piccolo boss dello spaccio Dmitri – è sulla difensiva e ha intenzione di lasciar scorrere la cosa possibilmente ignorandola, chi – come la bella Nya – protesta vigorosamente contro l’iniziativa. Intanto però i giorni passano, molte persone decidono di restare nella propria casa o addirittura partecipare per ottenere i soldi promessi dal governo. In tutto questo, Isaiah, il giovane fratello di Nya, viene provocato da un tossicodipendente sociopatico e violento di nome Skeletor e conta di vendicarsi approfittando della Notte dello sfogo.
 

«Se c’è l’idea che i crimini di Dmitri siano meno gravi di quelli del governo? Assolutamente, l’uomo nero è proprio il governo. È quello ciò che fa orrore».
Gerard McMurray

Quarto capitolo della saga cinematografica de La notte del giudizio, ma primo in ordine rigorosamente cronologico rispetto alla cronistoria globale, La prima notte del giudizio racconta al pubblico com’è andata la prima notte dello Sfogo, quello che è stato il momento in cui una nuova, brutale, tradizione è stata impiantata all’interno del vissuto dei cittadini americani. 

Per quanto riguarda il cast, Y'Lan Noel – a breve lo vedremo anche in The Photograph – interpreta Dmitri mentre nelle vesti di Nya troviamo Lex Scott Davis. Il giovane Isaiah ha il volto di Joivan Wade mentre Lauren Vélez interpreta Luisa. Il volto più noto del cast è decisamente quello di Marisa Tomei, che veste i panni della scienziata May Updale, personaggio importantissimo all’interno della mitologia de La notte del giudizio ma contemporaneamente anche di contorno, nel contesto della narrazione, mentre Patch Darragh presta il suo volto all’inquietante politico Arlo Sabian. Dolores è interpretata da Mugga mentre Rotimi Paul ha la parte dell’inquietantissimo Skeletor e la giovane Kristen Solis veste i panni dell’indifesa Selina.


GUARDALO SUBITO SU AMAZON PRIME VIDEO
In foto una scena del film La prima notte del giudizio.
In foto una scena del film La prima notte del giudizio.
In foto una scena del film La prima notte del giudizio.
news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati