Ora e sempre Riprendiamoci la Vita

Film 2018 | Documentario +16 93 min.

Anno2018
GenereDocumentario
ProduzioneItalia
Durata93 minuti
Regia diSilvano Agosti
Uscitagiovedì 4 ottobre 2018
DistribuzioneCinecittà Luce
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +16
MYmonetro Valutazione: 2,50 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Regia di Silvano Agosti. Un film Genere Documentario - Italia, 2018, durata 93 minuti. Uscita cinema giovedì 4 ottobre 2018 distribuito da Cinecittà Luce. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +16 Valutazione: 2,50 Stelle, sulla base di 1 recensione.

Condividi

Aggiungi Ora e sempre Riprendiamoci la Vita tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

L'opera contenitore di una vita da cineasta rivoluzionario, dedicata al decennio in cui in Italia tutto è successo ma nulla o quasi è cambiato, gli anni che vanno dalla rivolta studentesca del 1968 alla morte di Aldo Moro nel 1978, In Italia al Box Office Ora e sempre Riprendiamoci la Vita ha incassato nelle prime 4 settimane di programmazione 9,5 mila euro e 92 mila euro nel primo weekend.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 2,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO NÌ
Documentario-summa dedicato alla parabola della contestazione tra 68 e 78, ad uso e consumo di chi quell'epoca non l'ha vissuta.
Recensione di Emanuele Sacchi
lunedì 6 agosto 2018
Recensione di Emanuele Sacchi
lunedì 6 agosto 2018

Dopo una carriera semiclandestina, fatta di opere distribuite in maniera carbonara, spesso tagliate o proibite, era grande l'attesa per il film-summa di Silvano Agosti. L'opera contenitore di una vita da cineasta rivoluzionario, dedicata al decennio in cui in Italia tutto è successo ma nulla o quasi è cambiato, gli anni che vanno dalla rivolta studentesca del 1968 alla morte di Aldo Moro nel 1978, evento scelto da Agosti per apporre la parola "fine" sui moti di contestazione rivoluzionaria.

Agosti ricorre a frammenti, in qualche caso già utilizzati, per ricomporre nella maniera più lineare possibile la storia di un movimento di protesta nato citando Mao e Ho Chi-minh e allargatosi ad abbracciare la classe operaia.

Ha tremato la Fiat, hanno tremato le istituzioni, costrette a scendere a patti con le richieste dei contestatori. Il footage degli scontri nelle strade e nelle piazze si mescola alle testimonianze di chi c'era: filosofi come Severino o Cacciari, rivoluzionari come Piperno o Capanna, artisti come Alberto Grifi, o Dario Fo e Franca Rame. Agosti ricompone i frammenti sulla scia dell'entusiasmo, con associazioni discutibili, un andamento diseguale e talora pure e semplici ingenuità.

Ma se l'esito sul piano documentaristico può lasciare perplessi, è commovente lo spirito che il regista infonde alla sua creatura, lo stesso che animava quegli anni. Un'incrollabile fiducia nelle sorti progressive dell'umanità, che in una situazione di confusione reazionaria come quella attuale necessita più che mai di una componente didattica. Proprio per questo nasce nel 2018, e il titolo lo sottolinea, Ora e sempre riprendiamoci la vita. Che si concordi o meno con la visione di Agosti, è indubbio il potere di suggestione, eternamente attuale, di molte delle immagini recuperate, spesso attenuato da un montaggio diseguale, che rischia di rendere l'opera un bignami, una carrellata sulle fasi della lotta studentesca e poi operaia che, per paura di dilungarsi, si limita a quel che è più ovvio e risaputo.

Infine si approda al delitto Moro, dopo un lungo excursus sulle stragi di Stato, accompagnato dagli immancabili commenti della voce off di Agosti sui responsabili occulti di questi tragici eventi e sul loro fine ultimo di annullamento del movimento rivoluzionario. Forse Ora e sempre riprendiamoci la vita avrebbe dovuto durare il doppio. Così com'è può svolgere al più il ruolo di sunto, ad uso e consumo di chi quell'epoca non l'ha vissuta, se non attraverso qualche approssimativo passaparola. Ma il target che più si attendeva da un simile documento storico difficilmente troverà sconvolgenti sorprese sul proprio cammino.

Sei d'accordo con Emanuele Sacchi?
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati