Una giusta causa

Acquista su Ibs.it   Dvd Una giusta causa   Blu-Ray Una giusta causa  
Un film di Mimi Leder. Con Felicity Jones, Armie Hammer, Justin Theroux, Kathy Bates, Sam Waterston.
continua»
Titolo originale On the Basis of Sex. Biografico, Ratings: Kids+13, durata 120 min. - USA 2018. - Videa uscita giovedý 28 marzo 2019. MYMONETRO Una giusta causa * * - - - valutazione media: 2,39 su 12 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
fabio 3121 martedý 20 aprile 2021
film tv con troppi tecnicismi giuridici Valutazione 2 stelle su cinque
0%
No
0%

il film è ispirato alla vita di Ruth Ginsburg, studentessa ammessa ad Harward per il corso di giurisprudenza conseguita poi alla Columbia University. Nonostante sia una avvocatessa molto preparata troverà tante difficoltà a trovare lavoro presso uno studio legale a New York per il fatto di essere donna e quindi ripiegherà nell'insegnamento. Poi accetta di aiutare il marito avvocato nel difendere un cliente in un caso per una piccola evasione fiscale ma che alla base presenta una discriminazione di genere. Entrambi ribalteranno le sorti della sentenza dinanzi la Corte di Appello convincendo i giudici della incostituzionalità della legge. La pellicola, che ha il format di un film tv con protagonista assoluta Felicity Jones, non riesce a coinvolgere pienamente lo spettatore in quanto i dialoghi della sceneggiatura sono eccessivamente caratterizzati da troppi tecnicismi giuridici e, quindi, alla fine appiattiscono la visione anche per gli addetti ai lavori del settore giudiziario. [+]

[+] lascia un commento a fabio 3121 »
d'accordo?
felicity lunedý 15 febbraio 2021
una vita spesa per i diritti delle donne Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Una giusta causa esalta la sua protagonista, la Ginsburg che ha messo in atto una quieta rivoluzione, fondata sulla parola, sul controllo delle emozioni, sul duro lavoro, e trascina anche la platea.
Sensibilizza su tematiche importanti, attualizza il dibattito sul femminismo. Una vicenda di movimenti e di movimento. Con sullo sfondo il Sessantotto, il cambiamento. In una società in fibrillazione, che aveva bisogno di rinnovarsi.
Ma la regista Mimi Leder non vuole mettere in scena un comizio. Si innamora della Ginsburg, ne tratteggia le debolezze, i fallimenti, per poi accompagnarla fino al successo. Da professoressa a esempio per le nuove generazioni, attraverso i decenni. [+]

[+] lascia un commento a felicity »
d'accordo?
emanuele 1968 martedý 30 aprile 2019
discriminazione femminile Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

( 2.5 ) Biografico, pulito, piacevole, bella la scena finale, forse un po lungo, ideale nei cineforum sul tema delle discriminazioni

[+] lascia un commento a emanuele 1968 »
d'accordo?
vanessa zarastro lunedý 15 aprile 2019
emancipazione femminile Valutazione 3 stelle su cinque
67%
No
33%

In linea come molti film americani degli ultimi anni, prodotti principalmente da Partecipant Media, “On the Basis of Sex”, titolo originale, è tratto da una storia vera e come gli altri è predatato. I film cui mi riferisco sono quelli che hanno il compito di evidenziare le battaglie per i diritti civili, che siano donne, o neri oppure ebrei. Il recente “Green Book” che ha vinto l’Oscar 2019 per il miglior film, è ambientato nel 1962, tre anni prima dell'abrogazione delle leggi segregazioniste in vigore negli Stati ex-Confederati, “Diritto di contare” di Theodore Melfi racconta una vicenda del 1961, “I Lovings” di Jeff Nichols, invece del 1963, solo per citarne alcuni recenti. [+]

[+] lascia un commento a vanessa zarastro »
d'accordo?
loland10 martedý 9 aprile 2019
liberi da harvard... Valutazione 3 stelle su cinque
75%
No
25%

Una giusta causa” (On the Basis of Sex),2018) è il quinto lungometraggio della regista di   Mimi Leder.
            Film di fruizione non semplice e di amalgama non perfettamente riuscito.
Nel 1956 essere in dote all’università prettamente maschile, in controtendenza e di sesso opposto sembrava una pena già indicibile prime di ogni processo. Essere donna e iscritta ad Harvard tra centinaia di galoppanti maschi e tre sole sedere tra sguardi arroganti, inferociti, o per lo meno sognanti. Ecco che il sesso femminile muove le prime armi in una battaglia lunga e per nulla facile. [+]

[+] lascia un commento a loland10 »
d'accordo?
mercoledý 3 aprile 2019
terminologia per addetti ai lavori Valutazione 0 stelle su cinque
100%
No
0%

Il film Ŕ interessante, tematica attuale e che ti lascia con quell'amaro in bocca da 'sono passati 30 anni e c'Ŕ ancora tanta strada da fare nella discriminazione di genere '. Il problema Ŕ che il film non scorre liscio, si perdono pezzi e dinamiche dovuto al fatto che SE non si Ŕ pratici di cause giudiziare o vicini a qualcuno con carriera forense NON SI CAPISCE TUTTO! Neppure io che sono laureata in economia e ho dato esami di diritto sono riuscita a cogliere il senso e a seguire il filo intero del film. Peccato, approfondirˇ la storia vera nel tempo libero.

[+] lascia un commento a »
d'accordo?
flaw54 martedý 2 aprile 2019
confezione tradizionale, ma un buon film Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

Film privo di spunti originali, ma un film. Finalmente c'è una storia, una brava attrice una motivazione per la quale si lotta. Nel panorama cinematografico di quest'anno non è poco e io l'ho apprezzato. Due ore trascorse dignitosamente. 

[+] lascia un commento a flaw54 »
d'accordo?
taty23 lunedý 1 aprile 2019
mai lasciarsi sopraffare Valutazione 3 stelle su cinque
67%
No
33%

Il film Una giusta causa si ispira alla storia di Ruth Bader Ginsburg.

 
Nel 1956 Ruth Bader Ginsburg è stata una delle nove donne ammesse all’Università di Harvard, ma nonostante la sua intelligenza e il suo talento venne rifiutata da molti studi legali in quanto donna.
Aiutata dal marito Martin Ginsburg e supportata dall’avvocato Dorothy Kenyon accetta un difficilissimo caso di discriminazione di genere. Contro l’opinione di tutti Ruth riuscirà a vincere la causa, creando un grandissimo precedente che cambiò la storia sulla parità dei diritti negli Stati Uniti. [+]

[+] lascia un commento a taty23 »
d'accordo?
silvia peterlana sabato 30 marzo 2019
parole difficili Valutazione 1 stelle su cinque
33%
No
67%

Il tema della discriminazione di genere è interessante, ma ho fatto fatica a capire i discorsi dei personaggi quando parlavano delle varie cause. Forse chi ha studiato legge riesce a capire questo film meglio di me!

[+] lascia un commento a silvia peterlana »
d'accordo?
Una giusta causa | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1░ | loland10
  2░ | taty23
  3░ | vanessa zarastro
  4░ | fabio 3121
  5░ | felicity
Immagini
1 | 2 | 3 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedý 28 marzo 2019
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
martedý 11 maggio
Favolacce
Mi chiamo Francesco Totti
mercoledý 28 aprile
La prima donna
martedý 27 aprile
L'agnello
Imprevisti Digitali
martedý 13 aprile
Burraco fatale
Lei mi parla ancora
Genesis 2.0
giovedý 1 aprile
Il concorso
martedý 23 marzo
Easy Living - La vita facile
giovedý 18 marzo
I predatori
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità