Nome di donna

Acquista su Ibs.it   Dvd Nome di donna   Blu-Ray Nome di donna  
Un film di Marco Tullio Giordana. Con Cristiana Capotondi, Valerio Binasco, Stefano Scandaletti, Michela Cescon, Bebo Storti.
continua»
Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 90 min. - Italia 2018. - Videa uscita giovedì 8 marzo 2018. MYMONETRO Nome di donna * * - - - valutazione media: 2,43 su 18 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Un film senza grandi picchi, ma ben realizzato. Valutazione 3 stelle su cinque

di DoctorCinema


Feedback: 600 | altri commenti e recensioni di DoctorCinema
martedì 26 giugno 2018

 I recenti scandali riguardanti le molestie sessuali sulle donne nel mondo del cinema (e non solo) hanno portato molti registi a intraprendere la strada verso la realizzazione di pellicole che parlassero di questo tema, più che in passato.
Con "Nome di donna", Marco Tullio Giordana riprende in mano il modo di fare cinema che lo contraddistingue da molti anni e che gli ha permesso di raggiungere vette altissime come con "I cento passi".
La protagonista, Nina, è una donna alla quale la vita ha già presentato tanti ostacoli: dal dover crescere una figlia (non voluta dal padre) da sola, fino alla difficoltà nel trovare un lavoro e una propria autonomia. Le cose sembrano migliorare nel momento in cui le viene offerto il lavoro di inserviene in un istituto di accoglienza e supporto di anziani. Nonostante la lontananza dal proprio compagno, Nina riesce a conciliare la propria vita personale con il proprio impiego. Sino a quando, però, una sera riceve la convocazione del direttore dell'istituto, il dottor Torri, che approfitta del privato del proprio ufficio per molestarla. Da quel momento la vita di Nina sprofonda verso un nuovo baratro, dal quale tenterà con tutte le forze di risalire con l'aiuto del compagno, di sua figlia e di un team di avvocati che la sosterrà nell'azione legale contro Torri.
Recenti, recentissime sono le notizie del caso Weinstein che hanno scoperchiato un vaso di Pandora troppo a lungo rimasto sigillato. Il mondo del cinema e dello spettacolo sembrano essersi svegliati e abbiano voluto dare segno di cambiamenti.
Ma in realtà esistono storie di molestie e violenze che fanno parte del quotidiano, lontane dai riflettori, vicende che accadono ogni giorno senza che purtroppo si riesca a dar loro la giusta risonanza.
Marco Tullio Giordana ha voluto mettere in scena una di queste storie, che è di finzione per i protagonisti narrati, ma che potrebbe essere tranquillamente una di quelle notizie di cui si viene a conoscenza dopo molto tempo grazie ad un servizio al tg o sui giornali. Una storia di molestie fisiche e psicologiche, senza che si riesca più a discernere quale tra le due sia la peggiore (sempre ammesso che ve ne sia una alla quale assegnare l'etichetta di meno peggio).
Il cast del film è di buon livello. Cristiana Capotondi, nei panni di Nina, svolge il suo compito senza sbavature, ma senza neanche grandi picchi. Ottimo (e viscido) Valerio Binasco nei panni del direttore dell'istituto, Torri. Il migliore, a mio parere, è però Bebo Storti: il suo don Roberto Ferrari è a tratti raggelante, fin dall'inizio del film; una figura ecclesiastica che nessuno vorrebbe mai incontrare, neanche per sbaglio. Bravissimo.
Da segnalare una gradevole colonna sonora.
Anche la regia di Giordana si fa apprezzare parecchio (ma del resto stiamo parlando di uno dei migliori registi italiani degli ultimi 20 anni). In alcuni momenti ci sono dei movimenti di macchina davvero notevoli e la storia (di cui lo stesso Giordana è co-sceneggiatore) non si lascia andare a piagnistei, nè tantomeno ad eccessi di isteria o dialoghi poco verosimili che avrebbero potuto minarne la qualità.
Bello e crudele il messaggio finale, del quale non rivelo nulla. Bisogna guardare il film fino alla conclusione.
Nel complesso ci troviamo davanti ad una pellicola riuscita, che non ambisce da avere i toni epici de "La meglio gioventù" nè il coinvolgimento straziante de "I cento passi".
Sembra avere più i toni da fiction che da film per il cinema (al box office la pellicola è passata quasi inosservata), ma in questo caso non l'ho trovato come un difetto. Il film è diretto ed efficace, come la storia raccontata impone.
Consigliato.

[+] lascia un commento a doctorcinema »
Sei d'accordo con la recensione di DoctorCinema?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
0%
No
100%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di DoctorCinema:

Nome di donna | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1° | udiego
  2° | maurizio.meres
  3° | loland10
  4° | flyanto
  5° | doctorcinema
Rassegna stampa
Emiliano Morreale
Nastri d'Argento (1)


Articoli & News
Video recensione
la video recensione
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 8 marzo 2018
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
venerdì 15 gennaio
Disincanto - Stagione 3
venerdì 1 gennaio
Cobra Kai - Stagione 3
giovedì 31 dicembre
Sanpa: luci e tenebre di San Patri...
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità