MYmovies.it
Advertisement
M.I.A. - La cattiva ragazza della musica, la video recensione

Ritratto molto controllato di una popstar politica e anticonvenzionale. Recensione di Raffaella Giancristofaro, legge Roberta Azzarone.
di A cura della redazione

lunedì 14 gennaio 2019 - Video recensione

Classe 1975, Mathangi Arulpragasam, internazionalmente nota come M.I.A., nell'85 è fuggita dalla guerra civile in Sri Lanka. E a metà anni 2000 si è imposta come la prima pop star di origine Tamil, diventando portavoce nella denuncia della situazione politica della sua terra.
Per raccontare la sua parabola, M.I.A. affida oltre vent'anni di materiale video privato all'amico Steve Loveridge. Figlia di un leader delle Tigri Tamil, resistenti armati che combattono l'esercito governativo nella giungla, ha fatto di quell'immaginario la sua cifra. Il film procede avanti e indietro nel tempo, sottolineando la difficoltà di mantenere un legame con le radici familiari.

Pochi momenti musicali, rigorosamente live o home made, nessuna sfilata di teste parlanti che danno il loro parere sulla star. Qui è M.I.A. a parlare di sé, a reclamare la sua voce.
A cura della redazione

In occasione dell'uscita al cinema di M.I.A. - La cattiva ragazza della musica (guarda la video recensione), in sala dal 20 al 23 gennaio, Roberta Azzarone interpreta la recensione di Raffaella Giancristofaro.


RECENSIONE
news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati