La terra dell'abbastanza

Acquista su Ibs.it   Dvd La terra dell'abbastanza   Blu-Ray La terra dell'abbastanza  
Un film di Damiano D'Innocenzo, Fabio D'Innocenzo. Con Andrea Carpenzano, Matteo Olivetti, Milena Mancini, Max Tortora, Luca Zingaretti.
continua»
Drammatico, Ratings: Kids+16, durata 96 min. - Italia 2018. - Adler Entertainment uscita giovedì 7 giugno 2018. MYMONETRO La terra dell'abbastanza * * * 1/2 - valutazione media: 3,50 su 45 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
carloalberto giovedì 14 giugno 2018
gli sguardi al cuore Valutazione 5 stelle su cinque
83%
No
17%

 Realismo e intimismo sono coniugati perfettamente in questa commovente, bellissima opera prima di due giovanissimi fratelli gemelli, Fabio e Damiano D’Innocenzo, che, come due ragazzi qualsiasi, cresciuti in una famiglia normale, il padre giardiniere e la madre casalinga, vengono da una delle tante periferie romane per raccontarcela, desolata, nella Terra dell’abbastanza, alla maniera realistica e cruda del Garrone di Gomorra, ma con qualcosa in più, l’espressività degli sguardi e la speranza del riscatto. Bravissimi Andrea Carpenzano, già visto in Tutto quello che vuoi e uno sconosciuto Matteo Olivetti, protagonisti di questa storia di due ragazzi qualsiasi di una borgata qualunque, diventati criminali per caso, senza vocazione, per il gusto di comprare abiti alla moda alle fidanzatine, per riempire il frigorifero e la dispensa della madre con buste e buste di spesa, per fare regali costosi alla sorellina, per sentirsi, insomma, normali e bene inseriti nella società dei consumi. [+]

[+] lascia un commento a carloalberto »
d'accordo?
emanuele27087 domenica 9 agosto 2020
avere occhi e anima Valutazione 5 stelle su cinque
90%
No
10%

Sull'attuale successo di "Favolacce" mi sono recuperato "La terra dell'abbastanza", pellicola d'esordio dei fratelli D'Innocenzo che ho trovato profondo e intenso almeno quanto la nuova opera. La trama del film segue la storia di due giovani ragazzi nella periferia romana, affascinati come molti dalla criminalità, sfruttano un'occasione per entrare in un losco giro di lavori criminali ricordando molto il recente "Non essere cattivo" che a sua volta richiama il pensiero Pasoliniano. [+]

[+] lascia un commento a emanuele27087 »
d'accordo?
felicity venerdì 15 maggio 2020
la storia di un’amicizia attraverso il crimine Valutazione 4 stelle su cinque
90%
No
10%

Un film fondamentalmente istintivo che si fa forte di una bravura di getto.
I fratelli D’Innocenzo hanno un’idea molto chiara di regia, prima viscerale e solo dopo mentale, con totali colmi di parcheggi vuoti e primi piani invasivi, attaccati ai visi dei giovanissimi protagonisti, deformati dagli avvenimenti.
Due presenze, ambiente e personaggi, vanno spontaneamente di pari passo senza prevalere l’uno sull’altro, tutto è parte di questa triste storia, magistralmente interpretata.
E’ film poeticamente scomodo, straordinariamente girato per essere un esordio, pur perfettibile per drammaturgia.
C’è un’idea di cinema ambiziosa, una tensione formale non doma, un anelito di libertà in catene. [+]

[+] lascia un commento a felicity »
d'accordo?
belliteam giovedì 30 aprile 2020
un esordio che lascia il segno Valutazione 3 stelle su cinque
97%
No
3%

Opera prima dei fratelli D'Innocenzo, che si addentra nelle gang della periferia romana, con un linguaggio crudo, diretto, a tratti sgradevole, mettendo in risalto le angosce, le speranze, di 2 ragazzi che cercano di migliorare il proprio tenore di vita entrando nelle grazie di malavitosi che li sfrutteranno fino ad un inevitabile epilogo. Bravi gli attori e ottima la regia che indugua spesso in primi piani dei protagonisti. Un film italiano finalmente da vedere senza dubbio e che ci riporta al cinema senza grandi budget ma dalle idee molto chiare e ben realizzate

[+] lascia un commento a belliteam »
d'accordo?
maumauroma sabato 23 giugno 2018
la terra dell' abbastanza Valutazione 4 stelle su cinque
81%
No
19%

Sorprendente debutto alla regia dei giovani fratelli gemelli Damiano e Fabio D' innocenzo. La Terra dell' Abbastanza descrive la tragica parabola esistenziale di due ragazzi dell' estrema periferia romana, che tra il degrado e la sopraffazione cercano giorno dopo giorno di dare un senso alle loro vite e una speranza al loro futuro. E la svolta a queste vite arriva inaspettatamente una notte, quando, in seguito a un tragico e fortuito incidente. Manolo e Mirko investono e ammazzano con la loro auto un criminale pentito della piu' potente famiglia mafiosa della zona, che lo braccava da tempo per eliminarlo.   Grazie al' intermediazione del padre traffichino di uno dei due, i giovani finiscono per essere " assunti", a mo' di ringraziamento per l' uccisione del pentito, dal capo della banda e utilizzati come sicari per eliminare chi non paga il pizzo, chi non vuole sottomettersi alle regole del clan, nonche' per sorvegliare il lavoro delle prostitute appartenenti al giro della " famiglia". [+]

[+] lascia un commento a maumauroma »
d'accordo?
flyanto martedì 19 giugno 2018
un'inevitabile 'discesa agli inferi' Valutazione 4 stelle su cinque
83%
No
17%

 ”La Terra dell’Abbastanza” , felice esordio registico dei fratelli Damiano e Fabio D’Innocenzo, racconta la storia cruda di due ragazzi di periferia che, avendo una notte investito con la propria auto un uomo, non hanno il coraggio di denunciarne l’accaduto e, seguendo il consiglio sbagliato del padre di uno di loro, il giorno dopo si comportano come se nulla fosse successo, sebbene con un grande senso di colpa dentro. Alla notizia che la vittima era un latitante di un importante clan malavitoso e che pertanto l’incidente si è rivelato quasi ‘provvidenziale’ ai fini dell’ eliminazione del suddetto criminale, sempre il suddetto padre  decide di far fruttare l’accaduto e di ottenere così una sorta di ricompensa da parte del clan nemico della vittima. [+]

[+] lascia un commento a flyanto »
d'accordo?
maurizio.meres sabato 9 giugno 2018
vero,crudo e violento Valutazione 4 stelle su cinque
75%
No
25%

Ottimo spaccato esistenziale,crudo,violento e maledettamente vero,i bravissimi fratelli  
D'Innocenzo al loro esordio cinematografico rivolto al grande publico,inquadrano perfettamente la vita di due ragazzi fondamentalmente normali sicuramente un po' sulle righe a livello comportamentale e con un linguaggio così detto da coatti,ma con la prospettiva di finire la scuola e con il desiderio  di trovarsi un lavoro.
Famiglie inesistenti,lasciati al loro destino,per caso si ritrovano coinvolti in un omicidio e vengono assunti se così si può dire da una organizzazione criminale,la loro debolezza mentale farà di loro due criminali,l'analisi che il secondo del boss fa su di loro e il perfetto quadro della loro personalità,due cani sciolti senza ideali,spinti dalla voglia di arrivare senza sapere dove,in una debolezza psichica di chi cerca il mentore della loro vita,due macchine che prendo ordini  senza chiedere mai perché. [+]

[+] lascia un commento a maurizio.meres »
d'accordo?
luca barker martedì 18 agosto 2020
romanzo per immagini Valutazione 5 stelle su cinque
87%
No
13%

Radicale e minimale frutto di un travaglio esistenziale, le piaghe di Favolacce sono state dapprima soffi freddi adolescenziali che esalano un senso acuto di desolazione, indulgono nella suggestione della solitudine, ossessionate dalla caducita` di tutte le cose. La crisi umana e` già arrivata al punto di non ritorno: la trama e` un bisbiglio dimesso, la concisione delle scene ha del maniacale, la fotografia allucinante. I due protagonisti Andrea Carpenzano e Matteo Olivetti sono criptici e penetranti frammenti di un delirio ormai prosciugato. Vedendo La terra dell’Abbastanza e Favolacce, i Fratelli D’Innocenzo si fanno a soli 29 anni testimoni di spettrali dichiarazioni d'amore che vivono di un romanticismo schizoide. [+]

[+] lascia un commento a luca barker »
d'accordo?
franco django martedì 1 settembre 2020
favolacce atto primo Valutazione 5 stelle su cinque
70%
No
30%

Se Favolacce ha rivelato il talento dei suoi autori recuperate il loro esordio e scoprirete che questo film non ha nulla da invidiare alla loro opera più famosa.
La terra dell'abbastanza è un film più lineare, con i due protagonisti definiti fin dal principio, e una parabola shakespeariana molto classica ma inappuntabile. Mal di vivere (se si possiede una sensibilità), conflitti generazionali, il rapporto traumatico col territorio: La terra dell'abbastanza è il primo atto di un filo che prosegue con Favolacce. Poesia.

[+] lascia un commento a franco django »
d'accordo?
rosmersholm lunedì 14 settembre 2020
acquattato Valutazione 3 stelle su cinque
38%
No
63%

I fratelli D'Innocenzo hanno stoffa e si vede. Il film è ben girato, gli attori sono convincenti ma la sceneggiatura è davvero ai minimi termini, oltre ad essere l'ennesima variazione di film già visti. Un plauso ai registi, ma viene da chiedersi se non è ora di mirare verso orizzoni più ampi, osare di più dal punto di vista drammaturgico invece di continuare ad acquattarsi nell'ombelico di queste periferie gomorro-suburbiane che tanto fanno tendenza nel cinema italiano. Come se fuori non esistesse altro, un mondo, una società più variegata e complessa. Coraggio...

[+] lascia un commento a rosmersholm »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
La terra dell'abbastanza | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | carloalberto
  2° | emanuele27087
  3° | felicity
  4° | belliteam
  5° | maumauroma
  6° | flyanto
  7° | maurizio.meres
  8° | luca barker
  9° | franco django
10° | rosmersholm
11° | giovanni
12° | lizzy
13° | fabio
14° | elle
Nastri d'Argento (6)
David di Donatello (5)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 7 giugno 2018
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
venerdì 26 febbraio
La tristezza ha il sonno leggero
domenica 21 febbraio
The Night Manager
giovedì 18 febbraio
The Good Fight
venerdì 15 gennaio
Disincanto - Stagione 3
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità