La donna dello scrittore

Un film di Christian Petzold. Con Franz Rogowski, Paula Beer, Godehard Giese, Lilien Batman, Maryam Zaree.
continua»
Titolo originale Transit. Drammatico, durata 101 min. - Francia 2018. - Academy Two uscita giovedì 25 ottobre 2018. MYMONETRO La donna dello scrittore * * * - - valutazione media: 3,13 su 10 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

L'anomalo melò di Petzold

di Luca Mosso La Repubblica

Un uomo (Franz Rogowski) prende un caffè al bar. "Georgl - lo chiama un altro appena entrato - che ci fai qui?" Il caso fa incontrare due tedeschi in fuga dal fascismo e fornisce l'innesco narrativo per una partenza a razzo: Georg segue le istruzioni dell'amico ma, invece dei soldi, trova una nuova identità. È la via della salvezza, ma non è facile abituarsi e lui conserva lo stupore dello spaesato anche quando il suo corpo reagisce con l'elastica prontezza dell'eroe senza causa. Dopo aver schivato la "retata di primavera", Georg arriva a Marsiglia, dove solo chi ha un visto può trattenersi, e il racconto rallenta. Un ragazzino gli chiede di fargli da padre, un'elegante signora disperata inganna il tempo con lui, una donna (Paula Beer) affascinante e sempre di corsa gli rivolge sguardi interrogativi. Tratto dal romanzo Transit di Anna Seghers, La donna dello scrittore lavora sulla sospensione del tempo per costruire un anomalo mélo, storico e politico a un tempo. I riferimenti all'occupazione nazista della Francia sono evidenti, cosi come i prestiti da Fino all'ultimo respiro e dallo Straniero, ma Christian Petzold (già autore dello straordinario Il segreto del suo volto) non si limita a giocare con le aspettative degli spettatori: la condizione "transitoria" del suo protagonista viene elevata a universale, la seduzione che subisce da figure fantasmatiche è figlia del nostro tempo oltre che intimamente cinematografica e il pesante anacronismo su cui si appoggia il film funziona come una cornice che, sbandierando l'intenzione, finisce per negarla in un mare di sottigliezze. Da una narrazione costruita su un gioco di specchi (il narratore è un osservatore quasi indifferente dell'intera vicenda), Petzold estrae una straordinaria riflessione sulla contemporaneità, dove la Storia, benché sia tutt'altro che finita, certo non ha grande considerazione per le storie degli uomini. Nel tempo e contro di esso, emozionante storia d'amore e allo stesso tempo saggio sul film storico - la dedica è per Harun Farocki, maestro nella critica delle immagini -La donna dello scrittore è uno di quei film che insieme al piacere immediato del racconto rilasciano lentamente i benefici della riflessione: meglio non perderlo.
Da Tutto Milano, 25 ottobre 2018


di Luca Mosso, 25 ottobre 2018

Sei d'accordo con la recensione di Luca Mosso?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
50%
No
50%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Richiedi la data del prossimo passaggio in tv del film La donna dello scrittore.
(Riceverai le informazioni pochi giorni prima del passaggio in tv. Il servizio è gratuito)

inserisci qui la tua email
La donna dello scrittore | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | cardclau
  2° | flyanto
Rassegna stampa
Daniela Ceselli
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 |
Link esterni
Uscita nelle sale
giovedì 25 ottobre 2018
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità