Il Corriere - The Mule

Acquista su Ibs.it   Dvd Il Corriere - The Mule   Blu-Ray Il Corriere - The Mule  
Un film di Clint Eastwood. Con Clint Eastwood, Bradley Cooper, Laurence Fishburne, Michael Peña, Dianne Wiest.
continua»
Titolo originale The Mule. Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 116 min. - USA 2018. - Warner Bros Italia uscita giovedì 7 febbraio 2019. MYMONETRO Il Corriere - The Mule * * * 1/2 - valutazione media: 3,87 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Eastwood non sbaglia un colpo! Valutazione 4 stelle su cinque

di Great Steven


Feedback: 70003 | altri commenti e recensioni di Great Steven
martedì 21 giugno 2022

IL CORRIERE – THE MULE (USA, 2018) di CLINT EASTWOOD. Con CLINT EASTWOOD, BRADLEY COOPER, MICHAEL PENA, DIANNE WIEST, IGNACIO SERRICCHIO, ALISON EASTWOOD, TAISSA FARMIGA, ANDY GARCIA, LOREN DEAN, LAURENCE FISHBURNE, VICTOR RASUK, CLIFTON COLLINS JR., EUGENE CORDERO ● Il 90enne Earl Stone, veterano di guerra e dongiovanni impenitente, ha dedicato la vita alla coltivazione dei fiori, trascurando la moglie da cui è divorziato da moltissimi anni e anche la figlia, che non gli rivolge più la parola da quando non si è presentato al suo matrimonio. Con l’arrivo delle moderne tecnologie e di Internet, si ritrova costretto a far pignorare il suo negozio e a vendere tutto. Non gli rimane che un pick-up scassato ma ancora ben funzionante, e d’altro canto Earl è sempre stato un guidatore attento e prudente. Motivo per cui un tale gli propone un lavoro assai remunerativo: trasportare carichi di un materiale non meglio precisato dall’Illinois al Texas per conto di alcuni messicani, i quali gli impongono di rendersi reperibile a qualsiasi ora del giorno e della notte e di non fare nessuna domanda sul contenuto dei carichi. Earl esegue con perizia le sue mansioni e viene puntualmente ricompensato con grosse somme di denaro, ma alla terza corsa la curiosità lo vince: scopre così di lavorare agli ordini di un cartello di narcotrafficanti, gestito da un anomalo boss edonista e buongustaio. Intanto la DEA, nelle vesti di un solerte agente scelto e del suo aiutante sul campo, reclutano un ragazzo messicano affinché fornisca loro informazioni utili sui movimenti del misterioso corriere che trasporta carichi di droga sempre più grossi da uno Stato all’altro, senza sospettare che si tratta di un uomo anziano che, pur sapendo ormai di lavorare alle dipendenze della malavita organizzata, continua a non fare domande e a procedere con le spedizioni. Un improvviso malore della moglie di Earl lo porterà a deviare dal percorso della corsa, con conseguenze implacabili ed estremamente pericolose per la sua persona. Ma almeno l’ex fioraio troverà un’occasione importante per riconciliarsi in modo definitivo con i suoi familiari.
La storia, verificatasi realmente, è tratta da un articolo del New York Times scritto da Sam Dolnick (The Sinaloa Cartel’s 90-year-old Drug Mule), cui ha posto mano lo sceneggiatore Nick Schenk. Da notare che questo film esce undici anni dopo Gran Torino, annunciato e accolto come il testamento del grande Eastwood. Per fortuna non lo è stato, perché ci sono stati altri otto film in mezzo. L’attore-regista interpreta qui un personaggio piuttosto vicino, come carattere ed inclinazioni, a Walt Kowalski, un uomo di principi tutt’altro che sani, politicamente scorretto, egoista e razzista, irresponsabile, ma alla fine simpatico e non cattivo, il che gli permette di prendersi in giro e divertirsi divertendo anche il pubblico, in una sequenza ininterrotta di battute caustiche e situazioni imprevedibili, sempre al centro dell’azione. Il tema della denuncia sociale della criminalità, fortificato da un incrollabile senso del dovere, ricorre anche qui a puntare un terribile indice accusatore contro la violenza insensata, le facezie gratuite, l’anarchia dilagante e l’irresolubile fragilità mascherata con atti di forza dei malvagi di turno, in questo caso spietati narcos convinti della propria autoproclamata superiorità perché rassicurati dal fatto di essere in molti e di poter contare sull’impunità avvalendosi di un complice insospettabile. L’esperimento riesce perfetto anche questa volta, ma Clint non dimentica il lato emotivo del suo repertorio cinematografico, inserendo nella trama la vicenda di una famiglia che merita le attenzioni di un nonno, di un marito e di un padre che ha fatto sempre pesare oltre ogni ragionevole misura la sua assenza. Un cast di ottimi interpreti, fra cui spiccano una bravissima D. Wiest e un B. Cooper più morigerato del solito. Forte di una fotografia ombrosa per raccontare sia l’orrore brutale dell’ambiente malavitoso che per tratteggiare a tinte fosche la sofferenza di un nucleo familiare, The Mule si conferma, insieme a Sully, il migliore film di Eastwood del decennio 2010-19.

[+] lascia un commento a great steven »
Sei d'accordo con la recensione di Great Steven ?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
0%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Great Steven :

Vedi tutti i commenti di Great Steven »
Il Corriere - The Mule | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 |
Link esterni
#TheMule
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 7 febbraio 2019
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità