Capri-Revolution

Un film di Mario Martone. Con Marianna Fontana, Reinout Scholten van Aschat, Antonio Folletto, Gianluca Di Gennaro.
continua»
Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 122 min. - Italia, Francia 2018. - 01 Distribution uscita giovedì 13 dicembre 2018. MYMONETRO Capri-Revolution * * * 1/2 - valutazione media: 3,75 su 7 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

POSTER | Mario Martone ritrae la magia di un'isola unica al mondo, che all'inizio del Novecento ha attratto come un magnete chiunque sentisse la spinta dell'utopia e coltivasse ideali di libertà. Dal 13 dicembre al cinema.

Il poster del film in concorso a venezia 75

venerdì 24 agosto 2018 - a cura della redazione

Capri-Revolution, il poster del film in Concorso a Venezia 75 Siamo nel 1914, l'Italia sta per entrare in guerra. Una comune di giovani nordeuropei ha trovato sull'isola di Capri il luogo ideale per la propria ricerca nella vita e nell'arte. Ma l'isola ha una sua propria e forte identità, che si incarna in una ragazza, una capraia il cui nome è Lucia. Il film narra l'incontro tra Lucia, la comune guidata da Seybu e il giovane medico del paese. E narra di un'isola unica al mondo, la montagna dolomitica precipitata nelle acque del Mediterraneo che all'inizio del Novecento ha attratto come un magnete chiunque sentisse la spinta dell'utopia e coltivasse ideali di libertà, come i russi che, esuli a Capri, si preparavano alla rivoluzione.

   

FOCUS | Fra teatro, cinema, letteratura e arte, il regista napoletano è un artista completo.

Mario martone e il suo prossimo film capri-batterie

venerdì 5 gennaio 2018 - Pino Farinotti

Mario Martone e il suo prossimo film Capri-Batterie In alcuni miei interventi di fine anno il focus era su certi titoli italiani in arrivo nel 2018: Chiamami col tuo nome (guarda la video recensione) di Luca Guadagnino, tre candidature al Golden Globe; Ella&John -The Leisure Seeker (guarda la video recensione) di Paolo Virzì, una candidatura; A casa tutti bene di Gabriele Muccino. Ribadisco, riconosciuti altrove, ed è un ottimo segnale. Concludevo un pezzo con un'affermazione impegnativa, sì, mi esponevo: "Al primo posto della mia gerarchia personale ci metto Mario Martone.

GALLERY | Applausi per l'italiano Un giorno all'improvviso e I villeggianti. Oggi in Concorso The Nightingale di Jennifer Kent e Capri-Revolution di Mario Martone.

Il giorno delle donne combattenti

giovedì 6 settembre 2018 - a cura della redazione

Venezia 75, il giorno delle donne combattenti La strage di Utoya è stata al centro dei riflettori di ieri. Il film di Paul Greengrass 22 luglio ha raccontato una delle stragi più devastanti d'Europa, successe per mano di un solo attentatore. Il film ha rappresentato l'occasione per riflettere anche sul dilagare degli estremismi contemporanei. Tra i titoli presentati ieri, discreta accoglienza anche per Nuestro tiempo di Carlos Reygadas. Ieri è stato anche il giorno delle donne, combattenti e vitali, fuori e dentro il set. Si è fatto notare l'italiano Un giorno all'improvviso, opera prima di Ciro D'Emilio (disponibile in streaming nella Sala Web MYMOVIESLIVE Nuovo Cinema Repubblica), interpretato da Anna Foglietta, nei panni di una madre alle prese con il futuro incerto del figlio, e l'altro italiano del giorno, I villeggianti di Valeria Bruni Tedeschi, con Valeria Golino e Riccardo Scamarcio.

   

TRAILER | Il nuovo film di Mario Martone è in concorso alla 75esima Mostra del Cinema di Venezia e dal 13 dicembre al cinema.

Il trailer

mercoledì 29 agosto 2018 - a cura della redazione

Capri-Revolution, il trailer Siamo nel 1914, l'Italia sta per entrare in guerra. Una comune di giovani nordeuropei ha trovato sull'isola di Capri il luogo ideale per la propria ricerca nella vita e nell'arte. Ma l'isola ha una sua propria e forte identità, che si incarna in una ragazza, una capraia il cui nome è Lucia. Il film narra l'incontro tra Lucia, la comune guidata da Seybu e il giovane medico del paese. E narra di un'isola unica al mondo, la montagna dolomitica precipitata nelle acque del Mediterraneo che all'inizio del Novecento ha attratto come un magnete chiunque sentisse la spinta dell'utopia e coltivasse ideali di libertà, come i russi che, esuli a Capri, si preparavano alla rivoluzione.

   

TRAILER | Il nuovo film di Mario Martone è in concorso alla 75esima Mostra del Cinema di Venezia e dal 13 dicembre al cinema.

Il trailer

mercoledì 29 agosto 2018 - a cura della redazione

Capri-Revolution, il trailer Siamo nel 1914, l'Italia sta per entrare in guerra. Una comune di giovani nordeuropei ha trovato sull'isola di Capri il luogo ideale per la propria ricerca nella vita e nell'arte. Ma l'isola ha una sua propria e forte identità, che si incarna in una ragazza, una capraia il cui nome è Lucia. Il film narra l'incontro tra Lucia, la comune guidata da Seybu e il giovane medico del paese. E narra di un'isola unica al mondo, la montagna dolomitica precipitata nelle acque del Mediterraneo che all'inizio del Novecento ha attratto come un magnete chiunque sentisse la spinta dell'utopia e coltivasse ideali di libertà, come i russi che, esuli a Capri, si preparavano alla rivoluzione.

   

MOSTRA DI VENEZIA | Presentato il programma: tre italiani (Guadagnino, Martone e Minervini) in corsa per il Leone d'Oro. Tantissimi i nomi illustri. Il primo uomo film d'apertura. Guillermo Del Toro presiede la Giuria.

La mostra promette la luna coi piedi per terra

mercoledì 25 luglio 2018 - Marzia Gandolfi

Venezia 75, la Mostra promette la Luna coi piedi per Terra Squadra vincente non si cambia e si replica naturalmente. Due anni dopo il successo straordinario di La La Land, che mosse letteralmente i primi passi al Lido di Venezia, a Damien Chazelle l'onore di (ri)aprire il sipario sulla 75. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia. Nata sotto il segno dell'allunaggio dell'Apollo 11, che pochi giorni fa festeggiava il suo quarantanovesimo anniversario, la Mostra quest'anno promette davvero la Luna. Ricchissimo e di pregio, il programma è sensibile alle produzioni Netflix (The Other Side of the Wind di Orson Welles e Roma di Alfonso Cuarón, negati a Cannes per incompatibilità con l'ecosistema della distribuzione francese) e in presa diretta con l'attualità geopolitica.

FOCUS | Un'invasione a getto continuo, fino al grande successo di Caravaggio - L'anima e sangue, il documentario d'arte più visto di sempre.

E il cinema si prese l'arte

lunedì 26 febbraio 2018 - Pino Farinotti

E il cinema si prese l'arte Nel cinema è il momento dell'arte. L'invasione è stata, ed è, larga e propizia. A getto continuo. Final Portrait - L'arte di essere amici (guarda la video recensione), uscito da poco dalle sale, firmato da Stanley Tucci, racconta parte della vita di Alberto Giacometti (1901-1966), pittore, soprattutto scultore svizzero, che ha lasciato segnali profondi nell'arte del Novecento esplorando diverse correnti, ispirandosi all'arte africana e al cubismo, con passaggio al surrealismo per poi assestarsi su una posizione sua personale di ricerca sullo spazio e il suo limite.

FOCUS | Fra teatro, cinema, letteratura e arte, il regista napoletano è un artista completo.

Mario martone e il suo prossimo film capri-batterie

venerdì 5 gennaio 2018 - Pino Farinotti

Mario Martone e il suo prossimo film Capri-Batterie In alcuni miei interventi di fine anno il focus era su certi titoli italiani in arrivo nel 2018: Chiamami col tuo nome (guarda la video recensione) di Luca Guadagnino, tre candidature al Golden Globe; Ella&John -The Leisure Seeker (guarda la video recensione) di Paolo Virzì, una candidatura; A casa tutti bene di Gabriele Muccino. Ribadisco, riconosciuti altrove, ed è un ottimo segnale. Concludevo un pezzo con un'affermazione impegnativa, sì, mi esponevo: "Al primo posto della mia gerarchia personale ci metto Mario Martone.

INCONTRI | Ludovico Girardello e Galatea Bellugi raccontano il sèguito del primo superhero movie italiano.

«salvatores? vuole naturalezza e improvvisazione»

giovedì 2 novembre 2017 - Paola Casella

Il ragazzo invisibile 2, «Salvatores? Vuole naturalezza e improvvisazione» Sono i protagonisti de Il ragazzo invisibile - Seconda generazione, sèguito del primo superhero movie italiano girato tre anni fa da Gabriele Salvatores. Ludovico Girardello, 17 anni, ricopriva già il ruolo del titolo nel primo film di quella che si annuncia come una saga cinematografica, mentre la ventenne Galatea Bellugi è la new entry nei panni di Natasha, sorella di Michele, il ragazzo invisibile. Galatea, nata a Parigi da padre italiano (l'attore Duccio Bellugi) e madre danese, ha già varie interpretazioni alle spalle fra cui quella nel film Keeper che ha vinto il Torino Film Festival nel 2015, e studia relazioni internazionali all'università di Copenhagen.

Capri-Revolution | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | roberteroica
  2° | peergynt
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Uscita nelle sale
giovedì 13 dicembre 2018
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità