Bel Canto

   
   
   

Il linguaggio universale della musica Valutazione 4 stelle su cinque

di R.A.F.


Feedback: 3823 | altri commenti e recensioni di R.A.F.
giovedý 5 dicembre 2019

Un film difficilmente definibile e straordinario, non tanto dal punto di vista estetico o artistico, quanto per i contenuti. Parte come dramma, freddo e violento, ma poi si trasforma via via in qualcosa di coinvolgente, che appassiona e trascina lo spettatore sull’onda delle emozioni.
Siamo in un imprecisato paese del Sud America (anche se la bandiera somiglia molto a quella del Perù). Durante una festa all’ambasciata giapponese per il compleanno di un ricco industriale, fa irruzione un gruppo di terroristi armati, confidando nella presenza del capo del governo, che è il loro bersaglio. Il presidente invece è assente, e i terroristi sono costretti a ripiegare sugli ostaggi, tra cui una famosissima soprano invitata alla festa per cantare. Il clima naturalmente si surriscalda, perché i terroristi sembrano decisi a tutto e non vogliono fare concessioni. Ma da qui in poi il film cambia totalmente registro.
Lentamente e gradualmente l’atmosfera si sgela, e su panico e violenza prevale l’umanità, la sintonia apparentemente impensabile tra esseri umani di lingue, culture e idee non solo diverse, ma incredibilmente distanti. La bellezza soave del canto riuscirà ad armonizzare le differenze tra ostaggi e carcerieri, come una sorta di linguaggio universale.  Grazie alla presenza di un interprete, le varie parti si confronteranno e avranno modo di conoscersi profondamente, di interagire e perfino di innamorarsi, anche perché il sequestro si prolunga per settimane. Da questo confronto emergeranno punti di contatto, gesti di solidarietà e di tolleranza, in un piccolo universo chiuso tra le mura dell’ambasciata, e completamente separato dal mondo esterno, con regole proprie e un proprio personalissimo concetto di felicità. Poi, all’improvviso, il mondo esterno irromperà prepotentemente in quel piccolo universo, scombinandone gli equilibri.
Non rivelerò il finale perché detesto gli spoiler, e perché non voglio rovinare uno dei finali più coinvolgenti che abbia mai visto, che disorienta ed emoziona oltre ogni immaginazione, toccando in profondità quel sentimento di umanità che alberga in ognuno di noi. Arriva brusco e inaspettato, anche se non del tutto imprevedibile, e sovverte completamente gli schemi del film, sconvolgendone il ritmo e turbando l’animo dello spettatore. E non a caso arriva in un momento particolarmente calmo e sereno, in cui gli animi così diversi delle due parti sembrano aver trovato un equilibrio, accomunati da una spensieratezza quasi infantile.
Gli attori sanno dare corpo e volto alle emozioni, in particolare la Moore e Watanabe, anche perché è un film in cui gesti e sguardi hanno un significato che va oltre le parole, e nei momenti più commuoventi la loro capacità espressiva esalta l’impatto emotivo. Il regista non usa particolari finezze stilistiche, tranne sul finale, quando accelera il ritmo convulso dell’azione e utilizza il rallentatore per accentuare la drammaticità delle immagini nell’occhio dello spettatore. Va sottolineata anche la bella idea di non tradurre i dialoghi tra personaggi di nazionalità diversa, esplicitandoli solo con sottotitoli, cosa che accentua le loro differenze culturali, ed evita di snaturarne l’essenza ed appiattirne le peculiarità. Delicato e poetico anche l’espediente utilizzato negli ultimi fotogrammi, a simboleggiare la dolorosa nostalgia del ricordo.
Considerando che Weitz finora ha firmato quasi esclusivamente commedie, questo film intenso e profondo si può considerare un piccolo miracolo.
 

[+] lascia un commento a r.a.f. »
Sei d'accordo con la recensione di R.A.F.?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
100%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di R.A.F.:

Vedi tutti i commenti di R.A.F. »
Bel Canto | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1░ | r.a.f.
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Frasi | Pubblico | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
mercoledý 23 settembre
A Tor Bella Monaca non Piove Mai
martedý 22 settembre
L'hotel degli amori smarriti
giovedý 10 settembre
La mia banda suona il pop
mercoledý 9 settembre
Fantasy Island
martedý 8 settembre
Doppio sospetto
mercoledý 2 settembre
Villetta con ospiti
giovedý 27 agosto
Dopo il matrimonio
mercoledý 26 agosto
Qua la zampa 2 - Un amico Ŕ per se...
giovedý 6 agosto
Last Christmas
Georgetown
Queen & Slim
mercoledý 5 agosto
Alice e il sindaco
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità