MYmovies.it
Advertisement
A Star is Born, una nuova tappa della carriera postmoderna di Lady Gaga

Una stella globale che con la sua musica ha contribuito a rivoluzionare le attese e i riferimenti della pop culture.
di Roy Menarini

A Star Is Born

Impostazioni dei sottotitoli

Posticipa di 0.1s
Anticipa di 0.1s
Sposta verticalmente
Sposta orizzontalmente
Grandezza font
Colore del testo
Colore dello sfondo
0:00
/
0:00
Caricamento annuncio in corso
Lady GaGa (Stefani Joanne Angelina Germanotta) (32 anni) 28 marzo 1986, Yonkers (New York - USA) - Ariete. Interpreta Ally nel film di Bradley Cooper A Star Is Born.
domenica 14 ottobre 2018 - Focus

Inizialmente opzionato da Clint Eastwood (una di quelle notizie destinate ad alimentare il rimpianto dei cinefili), il remake di A Star Is Born (guarda la video recensione) di e con Bradley Cooper si presenta come un mélange abbastanza curioso delle versioni che lo hanno preceduto. C'è un motivo, ovviamente, che spiega la persistenza di questa storia, abbastanza elementare, di un Pigmalione e della sua scoperta: l'intramontabile sistema della celebrità. Negli studi accademici sull'argomento, si è da tempo passati dal vecchio approccio sociologico sul divismo a nuove forme di analisi dello stardom, e infine a una più ampia lettura del fenomeno delle celebrità diffuse, comprese le cosiddette micro-celebrità. Non solo il mondo ha sempre bisogno di stelle, ma ne ha bisogno anche più di prima. Se l'universo narrativo si è atomizzato, ogni nicchia ha i suoi divi e le sue personalità d'eccezione, tanto che persino il mondo della politica si è da qualche anno adeguato a quelle strategie di marketing della persona per solito erano destinate al mondo dello spettacolo.

Ogni generazione, tuttavia, esalta star più star di altre, figure talmente note (e spesso molto creative), che - pur nate in un ambito specifico - si sono rivelate stelle globali, in grado di trasformare l'immaginario spettacolare e collettivo. Lady Gaga è una di queste, essendo la musica solo il primo passo verso un impero iconografico che ha rivoluzionato, non meno di Madonna, le attese e i riferimenti della pop culture. La cosa più interessante di un film sinceramente non troppo riuscito come A Star Is Born è proprio il lavoro su Lady Gaga, che assume tutte le caratteristiche del postmoderno e dei cosiddetti ecosistemi mediali di oggi.
Roy Menarini

La vicenda racconta, sì, di una ragazza sconosciuta dalla voce eccezionale che, per puro caso, viene scoperta da un famoso cantante country rock; ma racconta anche una sorta di storia parallela dedicata a Lady Gaga (non è un caso che la troviamo, nella prima sequenza in cui compare, a cantare La vie en rose, in un locale LGBT e a ricordarci la sua tendenza "fluida" nei confronti della rappresentazione della sessualità nei video e nei concerti). In seguito, il suo personaggio sembra dapprima orientarsi verso la tradizione delle radici musicali statunitensi - il roots rock cantato dal protagonista - per poi sviluppare un mondo musicale e d'immagine del tutto autonomo, con forti iniezioni di pop. Quasi che A Star Is Born raccontasse un mondo parallelo in cui un'altra Stefani Joanne Angelina Germanotta finisce comunque col diventare Lady Gaga. C'è inoltre una dimensione interna alla storia del cinema e alle varie versioni del film. La versione più simile a questa, infatti, è anche la più recente, quella del 1976 interpretata da Barbra Streisand e Kris Kristofferson, entrambi cantanti molto famosi all'epoca. Il volto imperfetto della Streisand appare più volte influenza espressiva per Lady Gaga in questa variazione 2018, tanto da chiedersi se A Star Is Born non sia - prima che l'esordio alla regia di Bradley Cooper - una nuova tappa della carriera postmoderna della star musicale. La tappa cinematografica, e il rapporto generativo e manieristico con Barbra Streisand, altro non rappresenta che l'ennesima trasformazione di una celebrity che utilizza con estrema disinvoltura e innegabile talento tutti i media, e che conta sul carisma del mezzo cinematografico per configurare l'ultima metamorfosi, quella da attrice che imita e emula un'altra cantante/attrice.


news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati