MYmovies.it
Advertisement
La ragazza del treno, fantasticando sulla vita di una coppia di sconosciuti

Emily Blunt è una donna instabile nel film tratto dal bestseller di Paula Hawkins. Disponibile su TIMVISION.
di Alessandro Buttitta

La ragazza del treno

Impostazioni dei sottotitoli

Posticipa di 0.1s
Anticipa di 0.1s
Sposta verticalmente
Sposta orizzontalmente
Grandezza font
Colore del testo
Colore dello sfondo
0:00
/
0:00
Caricamento annuncio in corso
Emily Blunt (36 anni) 23 febbraio 1983, Londra (Gran Bretagna) - Pesci. Interpreta Rachel Watson nel film di Tate Taylor La ragazza del treno.
lunedì 4 marzo 2019 - Timvision

Nel 2015 la giornalista e scrittrice Paula Hawkins pubblicò "La ragazza del treno", un thriller psicologico che nel giro di pochi mesi si affermò come uno dei libri più avvincenti dell'anno. Arrivarono così milioni di copie vendute, l'acclamazione del New York Times che inserì il romanzo tra i suoi bestseller, l'interesse di molti produttori cinematografici. La spuntò la Dreamworks che consegnò al regista, Tate Taylor, una storia vincente e un cast prestigioso che aveva la sua punta di diamante in Emily Blunt (Il diavolo veste Prada, Into The Woods).

In questo adattamento, da oggi disponibile nel catalogo di TIMVISION, vengono riproposti fedelmente gli elementi che hanno reso il romanzo un successo commerciale: atmosfere piene di tensione, una trama in cui la suspense è centrale, personaggi condizionati da più di un'ambiguità.
Alessandro Buttitta

Ad arricchire un'opera già carica di tensioni narrative ci ha pensato l'ottima colonna sonora firmata da Danny Elfman, compositore americano dal lunghissimo curriculum nonché storico collaboratore di Tim Burton.
La trama de La ragazza del treno ruota attorno alle ossessioni di Rachel Watson, una quarantenne incapace di reggere il peso del fallimento del suo matrimonio. Visibilmente scossa, destabilizzata dal tradimento di quello che un tempo era suo marito, la donna si rifugia nell'alcol e inizia a fantasticare sulla vita felice di una coppia di sconosciuti che lei osserva incantata ogniqualvolta prende il treno per andare a lavoro. L'instabilità di Rachel emerge quando Meghan, oggetto della sua osservazione, scompare misteriosamente lasciando dietro di sé una serie di inquietanti punti interrogativi.
Emily Blunt, star del film, ha dovuto fare un enorme lavoro per immedesimarsi in Rachel. Quando l'attrice fu scelta in fase di casting, i fan del libro de "La ragazza del treno" espressero più di una perplessità. Come può una interprete così aggraziata e fascinosa dare il volto ad un'alcolizzata devastata dalle intemperie della vita? Il dubbio se lo sono posti pure sia il regista che gli addetti al trucco. Si è così deciso di imbruttire oltremodo la Blunt dandole un'espressione stanca, gonfia, visibilmente sfiancata. L'effetto è stato amplificato dalla gravidanza dell'attrice che, al momento delle riprese, era incinta della figlia Violet.
La Blunt, ultimamente apprezzata in A Quiet Place (guarda la video recensione) e Il ritorno di Mary Poppins (guarda la video recensione), ha diviso il set con interpreti di assoluto rilievo quali Justin Theroux (The Leftovers, Maniac), Haley Bennett (The Hole, I magnifici sette), Rebecca Ferguson (Mission Impossible: Rogue Nation, Life - Non oltrepassare il limite), Lisa Kudrow (Friends, Terapia e pallottole), Luke Evans (la trilogia de Lo Hobbit, La bella e la bestia (guarda la video recensione)), Edgar Ramirez (Carlos, American Crime Story: L'assassinio di Gianni Versace) e Laura Prepon (Orange Is The New Black). Alla regia c'è invece il poliedrico Tate Taylor, noto dietro la macchina da presa per The Help.


 GUARDALO SUBITO
 
 
ACCEDI - REGISTRATI

Oltre 10.000 titoli tra film, serie TV, cartoni e documentari.


ACCEDI ADESSO

news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati