Naples '44

Acquista su Ibs.it   Dvd Naples '44   Blu-Ray Naples '44  
Un film di Francesco Patierno. Con Benedict Cumberbatch, Adriano Giannini, Alan Arkin, Ernest Borgnine, Keenan Wynn Documentario, Ratings: Kids+13, durata 85 min. - Italia 2016. - Cinecittà Luce uscita giovedì 15 dicembre 2016. MYMONETRO Naples '44 * * * 1/2 - valutazione media: 3,92 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Tanta miseria, ma anche tanta nobiltà Valutazione 4 stelle su cinque

di FabioFeli


Feedback: 24549 | altri commenti e recensioni di FabioFeli
domenica 29 gennaio 2017

Nel 1943 i posti di comando della Intelligence alleata – annota ironicamente l’ufficiale britannico Norman Lewis, autore del libro scaturito dai suoi diari dell’epoca, adottato come base del film – vanno ai candidati con gli occhi azzurri. Comincia così Naples ’44: lo sguardo attento dell’ufficiale alleato, impersonato da Carlo Pisani, fruga nel formicaio partenopeo che si offre in tutte le sue sfumature. Dopo le privazioni della guerra e l’occupazione alleata c’è la mancanza di acqua nei quartieri dei “bassi”, affollati monolocali dove si stipano famiglie numerose; la sparizione dei gatti dalle strade cittadine è causata dalla fame come spiega Marcello Mastroianni nello spezzone di un film. Le immagini dei documentari dell’Istituto Luce e dei paesi alleati, infatti, sono mescolati a sequenze di film di Rossellini, Rosi, Loy e della Cavani; appare la gustosa commemorazione di un defunto copiata da Shakespeare da Totò che, a pagamento, si finge “un amico importante di Roma”. Ma non basta; la famosa gag di Totò che estrae dal filone di pane pasta, carne, verdura, forchetta e tovagliolo proviene da Napoli milionaria di Eduardo De Filippo; di Coletti le immagini de “Il re di Poggioreale” con Ernest Borgnine, riccioluto e sorridente, mentre uno stuolo di servitori lo aiutano a fare il bagno nella vasca di casa e nella sequenza del dono della illuminazione elettrica al suo rione. Lewis annota con cura che quasi il 30 % delle donne napoletane si prostituisce ai militari alleati, che godono di un salario di gran lunga superiore allo stipendio di un impiegato italiano. Per combattere la miseria c’è l’arte di arrangiarsi inventando un servizio o facendo la borsa nera, oppure vendendo portafortuna e biglietti della lotteria col miraggio di una ipotetica vincita. Chissà? Forse ci penserà San Gennaro se il sangue si scioglie nella teca. Non mancano gli spezzoni dei bombardamenti a grappolo e le distruzioni; una bomba tedesca a tempo lasciata sotto una casa miete vittime come fossero grano; l’epidemia di tifo e l’invasione dei pidocchi vengono combattute con generoso impiego di polveri e DDT. Mancava solo l’eruzione del Vesuvio; che ci fu. Ma Norman Lewis guardando dall’alto la città piena di drammi e sofferenze non riesce a non subirne il fascino, anche se a detta della Ortese Il mare non bagna Napoli, all’epoca sprofondata in una sorta di Medio Evo che poteva far rimpiangere perfino la buia fase fascista. L’ufficiale britannico, colpito dall’umanità della sua gente, confessa con tenerezza e indulgenza il suo amore per la città; se rinascesse – afferma – vorrebbe che accadesse a Napoli. Ed è difficile dare torto a chi ama questa capitale mediterranea, spesso duramente colpita e vituperata, ma gaia e scanzonata pur nella disillusione e nelle difficoltà.

Emblematico il commento di un turista napoletano in Sardegna nell’anno del terremoto nella città campana all’affermazione di una guida archeologica locale che nell’isola non si verificano fenomeni tellurici: “E ‘mmò capisco pecché me sentivo ‘nu poco a disagio!”…

Se non andiamo errati il film, presentato al festival di Roma 2016, è apparso nella capitale solo grazie alla meritoria programmazione della sala Apollo 11, un piccolo-grande cinema gestito da una coppia di giovani intraprendenti che hanno già collezionato la proiezione di diverse ottime pellicole, come il bellissimo Figli dell’uragano di Lav Diaz. Da non mancare.

Valutazione ****

FabioFeli

[+] lascia un commento a fabiofeli »
Sei d'accordo con la recensione di FabioFeli?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
0%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di FabioFeli:

Vedi tutti i commenti di FabioFeli »
Naples '44 | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Paola Casella
Pubblico (per gradimento)
  1° | mauridal
  2° | luigichierico
  3° | luigichierico
  4° | robroma66
  5° | riccardo tavani
  6° | fabiofeli
David di Donatello (1)


Articoli & News
Link esterni
Facebook
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 15 dicembre 2016
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
mercoledì 29 settembre
Minari
Comedians
La brava moglie
giovedì 23 settembre
A Quiet Place II
Maternal
Tutti per Uma
Regina
mercoledì 22 settembre
Un altro giro
Maledetta Primavera
Peter Rabbit 2 - Un birbante in fuga
giovedì 16 settembre
Freaky
mercoledì 15 settembre
100% Lupo
Adam
martedì 14 settembre
Black Widow
giovedì 9 settembre
Rifkin's Festival
Corpus Christi
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità