Mustang

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Mustang   Dvd Mustang   Blu-Ray Mustang  
Un film di Deniz Gamze Ergüven. Con Günes Sensoy, Doga Zeynep Doguslu, Elit Iscan, Tugba Sunguroglu, Ilayda Akdogan.
continua»
Titolo originale Mustang. Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 94 min. - Francia 2015. - Lucky Red uscita giovedì 29 ottobre 2015. MYMONETRO Mustang * * * 1/2 - valutazione media: 3,61 su 23 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
   
   
   

Essere femmine in Turchia Valutazione 4 stelle su cinque

di Ghisi


Feedback: 1006 | altri commenti e recensioni di Ghisi
domenica 27 dicembre 2020

In questi giorni festivi, con la chiusura delle sale cinematografiche - dove tradizionalmente passavo i giorni natalizi - ho ripescato un film su Sky Cinema del 2015 e che avevo perso. Mustang” rappresenta una chiara denuncia della condizione femminile a tutt’oggi in vigore in Turchia. È un film di Denize Gamze Ergüven, una regista di Ankara naturalizzata francese, al suo esordio ela Francia l’aveva addirittura selezionato per essere rappresentata agli Oscar 2016 come miglior film straniero.
A 600 km a Nord di Istanbul, in un piccolo paesino costiero che sembra essersi fermato nel tempo, le tradizioni e il destino delle donne sono segnate da un doloroso anacronismo. Ci si prepara al matrimonio fin da piccole, si smette di andare a scuola per apprendere l’economia domestica: cucire, cucinare, ricamare sono le uniche cose che le ragazze devono imparare a fare.
La vicenda si svolge durante il periodo estivo di vacanze scolastiche. In questo villaggio cinque giovani sorelle (altro che le Macaluso!!!) rimaste orfane vivono da una decina di anni con la nonna e con il collerico zio Erol. Sonay, Selma, Ece, Nur e Lale - in ordine di età - non possono più uscire di casa perché messe in punizione. Infatti, l’ultimo giorno di scuola, dopo aver salutato la professoressa che non troveranno più l’anno seguente perché trasferita a Istanbul, sono state in spiaggia a giocare con gli schizzi d’acqua assieme ai compagni (maschi) nel Mar Nero e questa promiscuità è considerata un comportamento indecente.
Vengono sequestrati, in tal modo, tutti gli oggetti che possano sottolineare la libertà e la vanità femminile: computer e telefoni, strumenti per il trucco, collanine e braccialetti. Le ragazze sono praticamente prigioniere in casa e gli “adulti” cominciano a combinare matrimoni per sistemarle e organizzare così il loro futuro.«Neanch’io conoscevo tuo nonno quando mi sono sposata, ma poi ho imparato a volergli bene. Vedrai sarà così anche per te.» dice la nonna alle proteste della nipote Nur.
Mustang è il cavallo selvatico con manto pezzato e folta criniera, diffuso in Messico e in USA, traduzione della parola spagnola mesteño, ovvero “non domato” che evoca lo spirito selvaggio dei cavalli. Così è Lale, la più piccola delle sorelle che si ribella alle assurde imposizioni. Così le ragazze, non si accontenteranno di fantasticare chiuse nelle loro stanze ma, spinte da Lale, si spingeranno fino a organizzare fughe notturne da casa.
Ognuna delle sorelle incontrerà una sorte diversa che viene narrata nel film.
Le cinque attrici adolescenti non sono note a livello internazionale, sono deliziosamente sensuali ed esprimono molto bene l’universo femminile. Splendido è il personaggio femminile più piccolo, interpretato magistralmente da Günes Sensoy, che pur rimanendo in campo realistico, diventa simbolico nella ricerca della libertà. Terribile ma vera, purtroppo, è la figura dello zio, tanto rigido e severo di giorno, ma che poi di notte approfitta sessualmente della nipote.
Denize Gamze Ergüven conduce una regia composta principalmente di movimenti di macchina a mano e in un’intervista dichiara di essersi ispirata a pellicole del neo-realismo italiano, come “Rocco e i suoi fratelli” di Luchino Visconti e “Le 120 giornate di Sodoma” di Pier Paolo Pasolini, ma anche a film americani come “Fuga Da Alcatraz” di Don Siegel. “Mustang” secondo alcuni critici riecheggia il modello del cinema francese per il tocco lieve e la naturalezza delle vitali trepidazioni adolescenziali delle protagoniste. Il film è stato presentato con successo alla Quinzaine des Réalisateurs al Festival di Cannes 2015 e vincitore del premio Label Europa Cinemas.

[+] lascia un commento a ghisi »
Sei d'accordo con la recensione di Ghisi ?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
100%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Ghisi :

Mustang | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | sergio dal maso
  2° | cos53
  3° | zarar
  4° | maurizio d
  5° | fabiofeli
  6° | alex62
  7° | eugenio
  8° | silvia d'ecclesiis
  9° | flobus
10° | no_data
11° | flyanto
12° | kimkiduk
13° | miguel angel tarditti
14° | rampante
15° | francesco2
16° | liuk!
Premio Oscar (1)
Golden Globes (1)
European Film Awards (3)
Critics Choice Award (1)
Cesar (17)
BAFTA (1)


Articoli & News
Link esterni
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
martedì 25 maggio
Roubaix, Une Lumière
martedì 11 maggio
Mi chiamo Francesco Totti
mercoledì 28 aprile
La prima donna
martedì 27 aprile
L'agnello
Imprevisti Digitali
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità