Quel fantastico peggior anno della mia vita

Acquista su Ibs.it   Dvd Quel fantastico peggior anno della mia vita   Blu-Ray Quel fantastico peggior anno della mia vita  
Un film di Alfonso Gomez-Rejon. Con Thomas Mann, RJ Cyler, Olivia Cooke, Nick Offerman, Connie Britton.
continua»
Titolo originale Me & Earl & the Dying Girl. Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 104 min. - USA 2015. - 20th Century Fox Italia uscita giovedì 10 dicembre 2015. MYMONETRO Quel fantastico peggior anno della mia vita * * * - - valutazione media: 3,28 su 16 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
onufrio venerdì 2 febbraio 2018
un'amicizia da ricordare Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Una storia drammatica, raccontata con toni commediali. Greg è un 17enne all'ultimo anno di liceo, incapace di relazionarsi col prossimo, si ritrova per fare una favore alla madre, a fare amicizia con Rachel una sua coetanea alla quale gli è stato diagnosticato un tumore. Le prime visite in casa della ragazza appaiono forzate, ma col passare dei giorni fra i due si costruisce un importante legame di amicizia, un legame che coinvolge anche una terza persona, Earl, l'unico vero amico di Greg, uniti dalla passione per il cinema ed autori di opere cinematografiche alquanto bizzarre. Il regista dosa con sensibilità un tema drammatico come la malattia e lo pone in chiave commediale,  attraverso il modo di fare spensierato (ma non troppo) dei giovani ragazzi. [+]

[+] lascia un commento a onufrio »
d'accordo?
ennio mercoledì 10 gennaio 2018
meglio una lieta storia che un lieto fine Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Un lieto fine a questa storia non serviva, ne avrebbe stravolto il tema. Non si tratta di evitare a tutti i costi la morte, ma di allontanare il dolore dalla nostra vita, finchè ne abbiamo una. Questo i ragazzi protagonisti hanno provato a fare una volta scontratisi col dolore.

[+] lascia un commento a ennio »
d'accordo?
lbavassano martedì 14 giugno 2016
consueta storia strappalacrime? no. Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Come fare della consueta storia strappalacrime di amore e malattia un ottimo film. Innanzitutto lasciando l'amore sottotraccia, negandolo, scherzandoci sopra, e con ciò donandogli più forza. Ed anche la malattia non prendendola eccessivamente sul serio, prima del finale. Due simpatici protagonisti, non certo due campioni di bellezza, bravi però, e stralunate figure di contorno. Un inizio sfolgorante di virtuosismo cinematografico, decontestualizzante, zoomate rapidissime, primissimi piani, inquadrature mai banali al pari dei dialoghi, veloci, divertenti, che sempre dicono più di quanto non appaia. [+]

[+] lascia un commento a lbavassano »
d'accordo?
farwell lunedì 25 aprile 2016
the fault in our stars - part ii Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Purtroppo il tema è gia stato trattato dal titolo di questo commento, tuttavia bisogna ammettere che forse questo film è addirittura superiore. Mentre il più celebre "the fault in pur stars" lo fa - probabilmente - con un pizzico di romanticismo in più, anche questo film è "strappalacrime" e veritiero allo stesso tempo, raccontando anche tutte le evoluzioni di animo di un tipico adoloscente. Bellissime musica (Brian Eno ?!?) e fotografia, che mi invitano a ritenere questo fim migliore tra i due (il secondo ha avuto anche un seguito da quello che vedo...). Che dire? Certo gli americani hanno un po' stufato con il tema dell'ultimo anno di high school e l'entrata al college (sembra che abbiano vissuto i campi di lavoro forzati!!!!), però decisamente i film li sanno fare. [+]

[+] lascia un commento a farwell »
d'accordo?
shiningeyes domenica 7 febbraio 2016
un film semplice ma dai veri sentimenti Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Greg è un diciassettenne timido e riservato che ha scelto la via dell’invisibilità per la paura di intrattenere rapporti personali con altri coetanei. Ha un solo amico, Earl, che chiama “collega” e con cui passa il tempo a realizzare lungometraggi kitsch che omaggiano e parodiano grandi film d’autore. Le cose cambiano quando la madre ordina a Greg di stare vicino ad una sua compagna di scuola, Rachel, che sta combattendo contro la leucemia. Il film di Rejon è un delizioso ritratto di quella che non altro che la nascita e sviluppo di una splendida amicizia, con tanto di buone idee atte a sdrammatizzare il tono drammatico della situazione di Rachel. In particolare i comici film girati dai due ragazzi riescono ad alleggerire quel senso di pesantezza che ci pervade nell’assistere ai momenti più deprimenti, oltre a mostrare scelte derivate da un ottimo buon gusto e abili nel dare suggerimenti su film e registi da approfondire. [+]

[+] lascia un commento a shiningeyes »
d'accordo?
fedson mercoledì 13 gennaio 2016
world of greg Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

L'adolescente Greg, ragazzo introverso, che non crede ne in se stesso, né nell'amicizia, vive la sua giovane vita guardando e girando film insieme a Earl, il suo "collega". Risulta essere più creativo coi suoi film che con la sua stessa vita e i suoi interessi. Un giorno, la madre di Greg lo costringe a far compagnia a Rachel, una ragazza di liceo malata di leucemia. Per Greg sarà l'inizio del suo percorso verso la propria maturità e la crescita. Presentato e premiato con successo al Sundace Film Festival 2015, e considerato dalla critica come uno dei migliori film dell'anno, la pellicola rappresenta la giusta trasposizione del romanzo americano Me, Earl & The Dying Girl. [+]

[+] lascia un commento a fedson »
d'accordo?
eugenio venerdì 18 dicembre 2015
greg,earl e rachel Valutazione 3 stelle su cinque
86%
No
14%

Il genere dei “cancer movie” è pericoloso.
Pericoloso per il pubblico perchè preda di facili pietismi; pericolo per lo sceneggiatore che magari non perpepisce, non per sua colpa ma per la complessità e l’assoluta intimità della tematica, la giusta profondità analitica; pericoloso infine per gli stessi attori spesso mai in grado di rendere con la decisa convinzione il decadimento psichico e fisico che una malattia terminale comporta.
Senza andare troppo in là temporalmente, l’archetipo del cinema americano ambientato al liceo (le high school) è sempre un leit-motiv comune di questo genere quasi a simboleggiare la caducità nel passaggio dal mondo adolescenziale, sintomaticamente caratterizzato con il termine di “scuola dell’obbligo” e quello adulto che segna la vita del giovane uomo pronto ad affrontare il mondo che verrà. [+]

[+] lascia un commento a eugenio »
d'accordo?
flyanto martedì 15 dicembre 2015
il processo di maturazione di un adolescente in se Valutazione 2 stelle su cinque
27%
No
73%

Film indipendente del regista Alfonso Gomez-Rejon, vincitore dell'ultimo Sundance Festival, "Quel Fantastico Peggior Anno della Mia Vita" narra del percorso di crescita e di maturazione di un giovane liceale al quale è stato chiesto dalla propria madre di trascorrere delle giornate in compagnia di una sua coetanea, malata di leucemia e pertanto in procinto di morire. Il ragazzo, sebbene all'inizio assecondi la richiesta della madre quasi più per dovere che per altro, piano piano intuisce la gravità della situazione e soprattutto il legame forte che nel corso dei giorni egli sente profondo con la ragazza. Al fine di lasciarle un ultimo , toccante e sentito ricordo, con un amico gira un video amatoriale sulla loro quotidianità che riuscirà fortunatamente a recapitare in tempo, prima cioè del suo decesso, alla giovane malata
Il film, quanto mai delicato e toccante, si inserisce nel filone di quelle pellicole "minori" , cioè a basso budget, in cui viene presentato il processo di crescita di un individuo giovane ed ancora inesperto della vita e delle sue sofferenze ed al suo primo impatto emotivo con una realtà altamente drammatica, per non dire, completamente tragica. [+]

[+] lascia un commento a flyanto »
d'accordo?
leotaren sabato 12 dicembre 2015
sono totalmente d'accordo con no data Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
0%

La recensione di no_data è assolutamente identica a quella che avrei scritto io.

[+] lascia un commento a leotaren »
d'accordo?
no_data domenica 29 novembre 2015
me & earl & the dying girl... Valutazione 5 stelle su cinque
95%
No
5%

Greg è un ragazzo cinico e immaturo incapace di relazionarsi con il prossimo, che preferisce sfuggire alla profondità dei rapporti umani crogiolandosi nella sua immaturità insieme al suo "collega" Earl, con il quale realizza cortometraggi-parodia di classici del cinema. Ma quando sua madre lo costringe a far compagnia a Rachel, una ragazza del suo liceo malata di leucemia, Greg scopre piano piano quanto valore possa avere un vero legame di amicizia.

"Quel fantastico peggior anno della mia vita" va ad allungare la lista di quei film appartenenti a quel filone narrativo che prende il nome di "teeneger cancer movie", in cui il tema principale è appunto la malattia terminale giovanile, ormai diventata punto saldo di formazione adolescenziale in ambito letterario oltre che cinematografico. [+]

[+] lascia un commento a no_data »
d'accordo?
Quel fantastico peggior anno della mia vita | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Emanuele Sacchi
Pubblico (per gradimento)
  1° | no_data
  2° | fedson
  3° | eugenio
  4° | shiningeyes
  5° | onufrio
  6° | lbavassano
  7° | farwell
  8° | flyanto
Critics Choice Award (1)


Articoli & News
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 10 dicembre 2015
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
mercoledì 7 ottobre
Gamberetti per tutti
L'anno che verrà
Nel nome della Terra
Vulnerabili
mercoledì 30 settembre
Gli spostati
mercoledì 23 settembre
A Tor Bella Monaca non Piove Mai
martedì 22 settembre
L'hotel degli amori smarriti
giovedì 10 settembre
La mia banda suona il pop
mercoledì 9 settembre
Fantasy Island
martedì 8 settembre
Doppio sospetto
mercoledì 2 settembre
Villetta con ospiti
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità