Colonia

Acquista su Ibs.it   Dvd Colonia   Blu-Ray Colonia  
Un film di Florian Gallenberger. Con Emma Watson, Daniel Brühl, Michael Nyqvist, Richenda Carey, Vicky Krieps.
continua»
Titolo originale Colonia. Thriller, Ratings: Kids+13, durata 110 min. - Lussemburgo, Francia, Germania 2015. - Good Films uscita giovedì 26 maggio 2016. MYMONETRO Colonia * * 1/2 - - valutazione media: 2,65 su 7 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
   
   
   

Un buon film su una delle pagine più buie. Valutazione 4 stelle su cinque

di ashtray_bliss


Feedback: 28909 | altri commenti e recensioni di ashtray_bliss
sabato 24 settembre 2016

Il film partendo dal colpo di stato successo in Cile nel 1973 racconta, attraverso la love story tra Lena e Daniel, una delle pagine più nere della storia contemporanea. Quella di Colonia Dignitad, un luogo gestito da un pastore tedesco, Paul Schafer detto Pius, che in apparenza era soltanto una setta religiosa che viveva in disparte dal resto della società seguendo dogmi diversi, ma in realtà era un luogo di tortura e imprigionamento di molti detrattori e nemici del governo dittatoriale di Pinochet. Lo stesso Pius era un ex militante nazista che trovò rifugio in Chile e collaborò con la polizia militare di Pinochet che gli procurava gli "ospiti", dapprima torturati e poi impossibilitati a lasciare la comunità-lager. Il film dunque decide di riportare i riflettori su questo tragico evento e lo fà seguendo gli schemi più consueti e mainstream, ovvero raccontado l'orrore attravverso l'ingenuità e la fragilità di una giovane coppia di amanti tedeschi. La scelta di usare l'espediente della coppia sarà anche molto convenzionale ma bisogna ammettere che qui funziona benissimo e il tutto si lega in maniera verosimile nello svolgersi della vicenda. Seguiamo cosi la storia di Lena che lavora come hostess e Daniel, un fotografo politicamente attivo in Cile. Entrambi innamorati del Paese sud americano, si trasferiscono a vivere insieme per appena quattro mesi quando scoppia il caos. C'è il colpo di stato, inizia il calvario dei desaparecidos e centinaia di persone vengono arrestate nelle strade senza apparenti motivi. Anche Daniel e Lena vengono portati in carcere ma mentre la giovane viene liberata, il ragazzo sarà identificato come sostenitore del partito di Allende e viene ulteriormente allontanato. Lena scoprirà in seguito che il suo fidanzato si trova in un luogo isolato al sud del Paese, all'interno di una comunità religiosa nota come Colonia Dignitad e deciderà di unirsi a loro con lo scopo preciso di ritrovare Daniel e salvarlo. Poco dopo essersi unita alla setta però, imparerà che nella comune regna l'austerità più dogmatica e la violenza: donne, uomini e bambini vivono rigorosamente separati, non sono permessi i rapporti sessuali tra gli ospiti e la loro intera esistenza si svolge attorno al duro lavoro nei campi, per garantire l'auto-mantenimento, e la totale devozione rivolta verso il leader Pius. Presto però Lena si accorge che donne e bambini sono vittime silenziose di soprusi e violenze mentre per lei non c'è verso di avvicinarsi al reparto maschile e scoprire cos'è accaduto a Daniel. Quest'ultimo dopo essere sopravvissuto da torture inaudite decide di fingersi mentalmente disabile per evitare ulteriori ondate di violenze. Non appena Lena e Daniel riusciranno ad incontrarsi metterano a punto un piano per evadere da quella prigione a cielo aperto e denunciare la comunità del orrore attravverso foto-documento. Il finale risulta così la parte più adrenalinica del film, e quella che si distacca maggiormente dal resto della pellicola. Ricca di suspence, colpi di scena, inseguimenti mozzafiato riesce perfettamente a mantenere alto l'interesse dello spettatore, a motivarlo ed emozionarlo difronte alla continua odissea dei due superstiti. 
Colonia è indubbiamente uno di quei film che ti catturano, ti appassionano e ti feriscono volente o nolente rimanendo impressi. Non si riesce a restare indifferenti davanti alla brutale storia che ci viene mostrata sui nostri schermi ed inevitabilmente si crea un senso di empatia e legame con la protagonista Lena e tutto ciò che si vede costretta a soppotare e subire nella comunità lager. Certamente, la pellicola presenta alcune lacune narrative e alcuni passaggi non sono ben legati (o spiegati tra loro), ma nel complesso il film risulta funzionale; ti colpisce, ti stringe il cuore, ti emoziona pur con tutti i suoi difetti tecnici.
Bruhl ruolo dopo ruolo diventa un attore sempre più maturo e convincente, qui veste bene i panni di un semplice simpatizzante del partito sbagliato che viene arrestato e torturato e si ritrova a lottare per sopravvivere. Buona anche la performance della giovane Watson, qui in un ruolo più adulto e maturo che le si addice ma senza risultare pienamente convincente, causa della sua faccia ancora dai caratteri adolescenziali, riesce tuttavia a reggere praticamente da sola un ruolo impegnativo e difficile come quello di Lena che per amore sacrifica la sua libertà aderendo alla setta. Sadico e ambiguo quanto basta Nyqvist spicca e risulta senza ombra di dubbio convincente, portando in scena egregiamente il personaggio di Pius, spietato manipolatore di masse ed esecutore di vergognosi abusi su minori. La sceneggiatura mantiene sempre un buon ritmo, senza appesantire eccessivamente ma nemmeno annoiare lo spettatore con buone dosi di suspense e mistero, sentimento e violenza. In definitva si tratta di un'opera ambiziosa e riuscita che sfruttando un linguaggio cinematografico sicuro (una love story segnata dal destino) riesce a scavare nelle ferite ancora aperte della Colonia della Dignità Cilena mettendo in risalto la vera natura del posto
Un film che non può lasciare indifferenti e ti colpisce dritto al cuore. Per me è assolutamente consigliabile, da vedere e riflettere, 4/5.

[+] lascia un commento a ashtray_bliss »
Sei d'accordo con la recensione di ashtray_bliss?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
100%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di ashtray_bliss:

Vedi tutti i commenti di ashtray_bliss »
Colonia | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1° | ashtray_bliss
  2° | mark978
  3° | elpiezo
  4° | fabiofeli
  5° | filippotognoli
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 26 maggio 2016
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
mercoledì 25 novembre
High Life
Galveston
martedì 17 novembre
La Gomera - L'isola dei fischi
Gli anni amari
La vacanza
Gauguin
mercoledì 11 novembre
Volevo nascondermi
giovedì 5 novembre
L'amore a domicilio
Just Charlie - Diventa chi sei
Almost Dead
mercoledì 4 novembre
Una intima convinzione
mercoledì 28 ottobre
La partita
mercoledì 21 ottobre
L'assistente della star
mercoledì 7 ottobre
Gamberetti per tutti
L'anno che verrà
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità