Carol

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Carol   Dvd Carol   Blu-Ray Carol  
Un film di Todd Haynes. Con Cate Blanchett, Rooney Mara, Kyle Chandler, Jake Lacy, Sarah Paulson.
continua»
Titolo originale Carol. Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 118 min. - Gran Bretagna, USA 2015. - Lucky Red uscita martedý 5 gennaio 2016. MYMONETRO Carol * * * * - valutazione media: 4,12 su 84 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
   
   
   

Una grande donna che non deve ma vuole accettarsi Valutazione 4 stelle su cinque

di Cristiana Sorrentino


Feedback: 506 | altri commenti e recensioni di Cristiana Sorrentino
venerdý 8 gennaio 2016

Nei giorni di Natale di una New York vintage degli anni Cinquanta, Carol Aird (Cate Blanchett), una donna alto-borghese che sta per separarsi dal marito Harge (Kyle Chandler), con il quale ha una figlia, Rindy, incontra la giovane Therese Belivet (Rooney Mara), commessa insoddisfatta di un grande magazzino nel reparto giocattoli, fidanzata con Richard (Jake Lacy) ma empaticamente distante da tutto ciò che la circonda. Un paio di guanti lasciati per sbaglio (o volutamente?) nel negozio faranno da sipario alla storia tra le due donne, che diventa il pretesto per la costruzione di un personaggio che lascia inevitabilmente il segno.
Con una struttura che rientra certamente nel tipico modello della cinematografia statunitense, caratterizzata da una forte attenzione al contesto, alla scenografia, ai costumi, alla fotografia, alla colonna sonora (raffinata ed emotivamente perfetta), Carol è un dramma al femminile che rompe ogni stereotipo, compreso quello dei film a tematica lesbica in cui siamo quasi sempre stati spettatori di vicende travagliate e sofferte, di rinunce e di scelte contrarie a una natura innata (già a partire da un film come Quelle due con Audrey Hepburn e Shirley MacLaine, del 1962, in cui la paura verso sé stessi e i propri sentimenti si trasforma in un tragico atto di suicidio).
Il film, dalla sceneggiatura scorrevole e ben costruita, si regge quasi totalmente sul personaggio da cui prende il titolo, interpretato da un’affascinante Cate Blanchett che è talmente olimpica da rischiare, ancora una volta (lo aveva già fatto nel recente Blue Jasmine di Woody Allen) di fare ombra a tutto il resto, Rooney Mara compresa, che appare iconicamente un po’ più anonima ma comunque adattissima al suo ruolo. Carol, il cui profilo richiama i ritratti femminili composti ed eleganti di Tamara de Lempicka, è una donna indipendente (la sigaretta sempre accesa che le conferisce una certa sicurezza di sé), che non vuole rinunciare all’amicizia con Abby (Sarah Paulson), sua amante passata, che non si sottrae alla scelta di difendere la moralità della propria identità ma ne prende attivamente parte, prima di tutto per sé stessa. In un contesto in cui l’uomo ha la funzione subalterna di fragile e inerme antagonista, questa grande protagonista sente l’esigenza di riconoscere sé stessa negli atti che compie, fino al punto da rinunciare alla tutela della figlia (un prezzo da pagare sembra esserci sempre) per darsi la possibilità di amare a suo modo. Il suo dramma, che è anche la sua rinascita, si compie nel corso del film intrecciandosi alla storia personale di Therese, il suo ‘piccolo angelo venuto dallo spazio’, una ragazza che, a detta sua, non riesce mai a dire di no agli altri (forse per paura di deluderli), che ha bisogno di riscoprire e di scoprirsi (in più momenti del film vediamo il suo volto riflettersi sul vetro opaco di un’automobile, come se volesse definire se stesso), che non a caso dà spazio alla sua passione per la fotografia proprio nel momento in cui inizia a frequentare Carol.
La storia tra Carol e Therese, che è la storia di una volontà, si consuma e si conserva, in un finale che non giudica e non decreta, ma che questa volontà asseconda lasciandole spazio per un nuovo inizio a cui noi non siamo più invitati ad assistere, nel primo piano di un volto dalle mille sfumature che appartiene a una persona che non ha paura; una persona che, non dovendo ma volendo accettarsi, ha trasformato l’impossibilità in una possibilità reale. 
 
 

[+] lascia un commento a cristiana sorrentino »
Sei d'accordo con la recensione di Cristiana Sorrentino?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
57%
No
43%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Cristiana Sorrentino:

Carol | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1░ | redrose
  2░ | emyliu`
  3░ | alessiascarso
  4░ | michele
  5░ | writer58
  6░ | vanessa zarastro
  7░ | nanni
  8░ | luca scial�
  9░ | robert eroica
10░ | maumauroma
11░ | lamoreaitempidelcolera
12░ | zarar
13░ | no_data
14░ | cristiana sorrentino
15░ | emyliu`△
16░ | no_data
17░ | catcarlo
18░ | emyliu`
19░ | lorifu
20░ | miguel angel tarditti
21░ | angelo umana
22░ | nicolmed
23░ | silver90
24░ | elgatoloco
25░ | elgatoloco
26░ | silver90
27░ | totybottalla
28░ | degiovannis
29░ | funny_face
30░ | flyanto
31░ | dhany coraucci
32░ | filippo catani
33░ | enzo70
34░ | emyliu`
35░ | maurizio meres
36░ | mario nitti
37░ | luigi chierico
38░ | fabiofeli
39░ | francesco2
40░ | a.esse
41░ | no_data
Writers Guild Awards (1)
SAG Awards (2)
Premio Oscar (6)
Golden Globes (5)
Festival di Cannes (1)
David di Donatello (1)
Critics Choice Award (9)
BAFTA (11)
AFI Awards (1)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |
Link esterni
Sito ufficiale
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità