L'amore bugiardo - Gone Girl

Acquista su Ibs.it   Soundtrack L'amore bugiardo - Gone Girl   Dvd L'amore bugiardo - Gone Girl   Blu-Ray L'amore bugiardo - Gone Girl  
Un film di David Fincher. Con Ben Affleck, Rosamund Pike, Neil Patrick Harris, Tyler Perry, Kim Dickens.
continua»
Titolo originale Gone Girl. Drammatico, durata 145 min. - USA 2014. - 20th Century Fox uscita giovedì 18 dicembre 2014. - VM 14 - MYMONETRO L'amore bugiardo - Gone Girl * * * 1/2 - valutazione media: 3,62 su 141 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Un caleidoscopio inquietante in una coppia Valutazione 4 stelle su cinque

di Andrea Diatribe


Feedback: 2350 | altri commenti e recensioni di Andrea Diatribe
venerdì 6 marzo 2015

La costruzione dell’opinione pubblica è influenzata, e viene modellata sistematicamente, con i media di massa. In particolare con la cronaca nera, che va a raccontare da vicino gli aspetti brutali dell’essere umano (a volte con una certa morbosità), si può arrivare a distruggere l’immagine di una persona, sfibrandola in tanti piani che ora attribuiscono un senso all’immagine pubblica del soggetto, ora un altro; piani che vanno poi a ridefinire e far dialogare aspetti normalmente legati alla sfera privata di una persona, facendoli diventare di interesse pubblico.
L’ultima opera di David Fincher, L’amore bugiardo - Gone Girl, parla proprio di come i media riescano ad attaccare un uomo sottopelle – e insieme le persone che stanno a lui vicino.
Nick Dunne (Ben Affleck), scrittore newyorkese, ha sposato la splendida ragazza di cui si è innamorato, Amy (una bravissima Rosamund Pike), anch’essa scrittrice, vivendo i primi anni di matrimonio felicemente. Con la crisi economica, entrambi vedono frenate le loro carriere: cercano quindi di ricostruirsi una vita, trasferendosi nel Missouri, ma il giorno del loro quinto anniversario, Amy sparisce misteriosamente dall’abitazione, lasciando solamente tracce di sangue in cucina ripulite in malo modo e un tavolo rovesciato in salotto. È così che prende piega la disavventura personale e mediatica di Nick che, dopo la sparizione, risulterà stranamente apatico con se stesso, con i media e con la polizia, cosa che lo porterà ad essere il primo indiziato per la misteriosa sparizione del coniuge.
David Fincher, regista di due cult del cinema come Fight Club e Seven, arriva a dirigere un film basato interamente sul bestseller di Gillian Flynn (dal quale il film prende il titolo), autrice anche della sceneggiatura. Il film procede convenzionalmente (con qualche flashback che racconta il passato felice della coppia), senza apparenti guizzi narrativi, in una maniera anche bizzarramente rilassata, proprio grazie anche al personaggio di Ben Affleck, passivo e calmo nell’agire, che ha l’unico compito di far proseguire un intreccio che crei nello spettatore determinate aspettative che verranno improvvisamente deluse, poi di nuovo ricostruite, ma continuamente mutanti in direzioni diverse, già a partire da un colpo di scena che avviene troppo precocemente nel minutaggio totale del film, rispetto ai canoni del genere thriller psicologico. In questo modo, il film porta avanti due linee narrative parallele che regalano un racconto particolarmente elaborato, e che rende lo spettatore partecipe di un caleidoscopio psicologico dalle tinte noir; caleidoscopio che viene messo in scena soprattutto dai mezzi di comunicazione di massa – qui con la loro funzione esasperante – che diventano quasi essi stessi un personaggio all’interno del film, vista la loro importanza (insieme al doppio binario narrativo) nella incessante destrutturazione-ristrutturazione della vicenda di Gone Girl. Ci si trova così immersi in un altalenante labirinto oppressivo, inquieto, multiforme delle espressioni del cinismo, del tradimento e della schizofrenia di un matrimonio la cui felicità è solamente un miraggio che sembra possa concretizzarsi solo con un approccio perverso all’amore coniugale.
Fincher ripropone un cinema ambizioso che, grazie allo svilupparsi mai banale della trama, riesce a cogliere le sfumature, le crisi contemporanee del matrimonio e della società dell’informazione che vuole diventare partecipe delle vicende di Nick e della moglie Amy: per lo spettatore infatti non sarà facile schierarsi per un personaggio particolare, visto che, continuamente, il film diverge dalle aspettative.
Alla fine dell’opera, la scelta migliore sarà stata quella di essersi mantenuti neutrali, con uno sguardo al tempo stesso turbato e ironico.
 

[+] lascia un commento a andrea diatribe »
Sei d'accordo con la recensione di Andrea Diatribe?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
0%
No
100%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Andrea Diatribe:

L'amore bugiardo - Gone Girl | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1° | writer58
  2° | ilpoponzimo
  3° | mattiabertaina
  4° | laurence316
  5° | dystopia
  6° | filippo catani
  7° | matteo calvesi
  8° | zarar
  9° | gio gi 2
10° | yanomotoharu
11° | a.i.9lli
12° | theblackrider
13° | bruce harper
14° | ilailaria
15° | the thin red line
16° | degiovannis
17° | iuriv
18° | kondor17
19° | aristoteles
20° | great steven
21° | noia1
22° | siper
23° | enrico danelli
24° | gianleo67
25° | lucotti
26° | erischnee
27° | lucapalazzi
28° | fabiofeli
29° | cesare premi
30° | donato prencipe
31° | mardou_
32° | mario nitti
33° | hydroviolante
34° | mr.pink321
35° | sir branco
36° | 1234567890987654321
37° | elgatoloco
38° | redrose
39° | flyanto
40° | pando49
41° | ladyorchid
42° | quintino98
43° | mauridal
44° | no_data
45° | jacopo b98
46° | joker 91
47° | enzo70
48° | marezia
49° | alexander 1986
50° | catcarlo
51° | elvira del guercio
52° | sabrina lanzillotti
53° | eleonora panzeri
54° | iris 29
55° | oliver twein
56° | domenico maria
57° | cinebura
58° | cassiopea
59° | cinebura
60° | andrea diatribe
61° | ultimoboyscout
62° | il folle
63° | mrgrady
64° | dario
65° | ziomax
66° | erry98
67° | marezia
68° | mickey97
69° | mareincrespato70
70° | eugenio
71° | ralphscott
72° | valerypto
Premio Oscar (1)
Golden Globes (7)
Critics Choice Award (7)
BAFTA (2)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 |
Link esterni
Sito ufficiale
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità