Due giorni, una notte

Acquista su Ibs.it   Dvd Due giorni, una notte   Blu-Ray Due giorni, una notte  
Un film di Luc Dardenne, Jean-Pierre Dardenne. Con Marion Cotillard, Fabrizio Rongione, Pili Groyne, Simon Caudry, Catherine Salée.
continua»
Titolo originale Deux Jours, Une Nuit. Drammatico, Ratings: Kids+16, durata 95 min. - Belgio 2014. - Bim Distribuzione uscita giovedì 13 novembre 2014. MYMONETRO Due giorni, una notte * * * 1/2 - valutazione media: 3,68 su 60 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Altro che Jobs Act... Valutazione 2 stelle su cinque

di Writer58


Feedback: 52831 | altri commenti e recensioni di Writer58
mercoledì 26 novembre 2014

Prima di scrivere queste righe, ho dato un'occhiata in rete alle leggi sul lavoro in Belgio. Sembra che in quel paese il lavoratore non possa essere reintegrato, tranne nel caso di licenziamenti palesementi discriminatori.In tutti gli altri casi si versa un indennizzo proporzionale all'anzianità di servizio. Ciò solleva un primo problema. Nel film dei fratelli Dardenne "Due giorni, una notte", l'indennizzo è proposto, sotto forma di bonus, non a Sandra,l'operaia che l'azienda intende licenziare, ma alla squadra dei colleghi. 1.000 euro per ciascuno dei 16 operai. A ciò si aggiunge una seconda difficoltà: in Europa, un lavoratore assunto a tempo indeterminato non può essere licenziato se è in malattia, a meno che la malattia non si prolunghi per mesi ("periodo di comporto"). Sandra ha sofferto di depressione, ma nulla indica che abbia trascinato la sua assenza per un periodo particolarmente lungo. Cito questi due elementi, che sembrano freddi e burocratici, perché il film dei fratelli Dardenne vuole essere una rappresentazione realistica delle contraddizioni attuali che attraversano il lavoro e la società belga, ma parte da un presupposto non coerente con la sua impostazione. La storia narrata, in realtà, è un apologo che tratta della frantumazione dei vincoli di solidarietà presenti nell'assetto attuale, in cui la "società multietnica" si traduce in un conglomerato di interessi particolari, personali o famigliari. E', allo stesso tempo, una storia di riscatto personale che porta Sandra dal malessere e dalla rassegnazione iniziale a un atteggiamento di difesa consapevole dei propri diritti e delle propria dignità personale. In questo senso, l'opera dei cineasti belgi è parzialmente riuscita e il film, nonostante alcuni passaggi ripetitivi (Sandra interpella tutti i 16 colleghi chiedendo loro di rinunciare al bonus e lo fa utilizzando sempre le stesse parole), si segue con attenzione e partecipazione. Cotillard, nelle vesti di una donna segnata dal dolore e dell'insicurezza, fornisce una buona prova attoriale e il conformismo dei colleghi (che chiedono invariabilmente "quanti tra quelli con cui hai parlato hanno rinunciato al bonus?") è reso con efficacia. Tuttavia, il limite dei fratelli Dardenne (come anche nel loro precedente "Il ragazzo con la bicicletta") è quello di scegliere un registro neorealista che viene contraddetto dallo sviluppo della narrazione e, in questo caso, dalle premesse stesse del film. E questo, nonostante la bravura di alcuni personaggi, rende il lavoro meno coerente e godibile e diminuisce sensibilmente, a mio giudizio, il piacere della visione.

[+] lascia un commento a writer58 »
Sei d'accordo con la recensione di Writer58?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
70%
No
30%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
francesco2 lunedì 22 dicembre 2014
bella recensione, però......
0%
No
0%

.....a me "Il ragazzo in bicicletta", nonostante qualche passaggio che magari non era molto plausibile, è parso un film decisamente superiore.

[+] lascia un commento a francesco2 »
d'accordo?
mikiikim lunedì 13 luglio 2015
ma che commento è...
50%
No
50%

il film lascia (volutamente?) vaga la descrizione di ciò che è successo, per cui non si capisce quale sia stata la dinamica esatta che ha portato al possibile licenziamento di Sandra. quindi è più che possibile che possa essere successo qualcosa che ha portato alla situazione presentata, anche sotto le leggi vigenti in belgio.in secondo luogo quello che mi stupisce è il tuo riferimento alla società multietnica. quella è un dato di fatto, ma non è sicuramente per la sua esistenza che siamo in presenza di un conglomerato di interessi particolari. lo stesso sarebbe successo in un'azienda monoetnica.

[+] prima di scrivere... (di writer58)
[+] lascia un commento a mikiikim »
d'accordo?

Ultimi commenti e recensioni di Writer58:

Vedi tutti i commenti di Writer58 »
Due giorni, una notte | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | writer58
  2° | ashtray_bliss
  3° | veronica c
  4° | maria cristina nascosi sandri
  5° | leonidaxx
  6° | vanessa zarastro
  7° | fabiofeli
  8° | nerone bianchi
  9° | pepito1948
10° | cesare premi
11° | guidobaldo maria riccardelli
12° | no_data
13° | antonietta dambrosio
14° | howlingfantod
15° | giulia mazzarelli
16° | antonietta dambrosio
17° | filippo catani
18° | marcellodangelo1979
19° | amgiad
20° | catcarlo
21° | andrea kihlgren
22° | flyanto
23° | angelo umana
24° | andrejuve
25° | luca scial�
26° | enrico danelli
27° | ennio
28° | cri
29° | stefano capasso
30° | gianleo67
31° | dromex
32° | andrea kihlgren
33° | zarar
34° | mafaldita22
35° | romass
36° | eugenio
37° | lanco
Premio Oscar (1)
European Film Awards (2)
Critics Choice Award (2)
Cesar (2)
BAFTA (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 13 novembre 2014
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
martedì 25 maggio
Roubaix, Une Lumière
martedì 11 maggio
Mi chiamo Francesco Totti
mercoledì 28 aprile
La prima donna
martedì 27 aprile
L'agnello
Imprevisti Digitali
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità