Frankenweenie

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Frankenweenie   Dvd Frankenweenie   Blu-Ray Frankenweenie  
Un film di Tim Burton. Con Winona Ryder, Martin Landau, Martin Short, Catherine O'Hara, Atticus Shaffer.
continua»
Titolo originale Frankenweenie. Animazione, Ratings: Kids+13, b/n durata 87 min. - USA 2012. - Walt Disney uscita giovedì 17 gennaio 2013. MYMONETRO Frankenweenie * * * 1/2 - valutazione media: 3,85 su 48 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Adulti superficiali solo i bambini capiscono la vita

di Luca Raffaelli La Repubblica

Purtroppo ci sono i manuali di sceneggiatura. O comunque sistemi ritenuti infallibili per scrivere sceneggiature di successo per film adatti a tutti. In cui si dice che il secondo tempo di un film deve essere dedicato all'azione, dopo un primo tempo in cui si studiano e si presentano i personaggi. Dopo quaranta minuti di film il pubblico si stanca di dialoghi e psicologia. Alla fine vuole divertirsi e scatenarsi. Così abbiamo avuto, anche dalla Pixar, film che nel primo tempo sono un vero gioiellino e che nella seconda parte sono un fuoco di artificio zeppo di trovate in cui però gran parte della poesia si perde. Così è stato per Gli incredibili, con un secondo tempo tutto 007, e così anche per Up, dopo un primo tempo commovente e memorabile. E così è anche per questo Frankenweenie, che riporta finalmente Tim Burton ai vecchi tempi in cui faceva film originali e ispirati. Non a caso l'idea di questo film viene da lontano. Già nel 1984 avrebbe voluto realizzare questo stesso soggetto per un lungometraggio a pupazzi, ma il budget della Disney permise solo la realizzazione di un mediometraggio con attori (la mamma in quel Frankenweenieera la Shelley Duvall diretta da Kubrick in Shining). Quella prima versione iniziava con un filmino (con divertentissimi effetti speciali fatti in casa) girato dal protagonista Victor Frankenstein: dieci anni, una passione sfrenata per il cinema, per la scienza, e anche per il suo cane Sparky. E anche in questa nuova versione a pupazzi, tutta in bianco e nero come l'altra, si comincia da lì, dal film di Victor. Ovviamente il ragazzino protagonista è una sorta di Tim Burton da piccolo, un adolescente che (lo scrive nella sua autobiografia) soffriva di cronica solitudine. La sua salvezza sono stati i film, in particolare quelli horror. La ricostruzione di quegli angosciosi sentimenti infantili è il mondo di Frankenweenie: mostruoso, plumbeo e pieno di divertenti orrori (si- mile a quello già conosciuto, però a colori, in Nightmare before Christmas). Tutti i bambini qui sono povere animelle perdute e sole: c'è il bruttissimo Edgar che cerca a tutti i costi l'amicizia con Victor, c'è la cupa compagna di classe Elsa Van Helsing. Sono i bambini in questo film a sentire la pesantezza del destino umano, mentre gli adulti si barcamenano con la loro svagata superficialità. I genitori di Victor sono comunque brave persone. La mamma, specialmente, è dolce e comprensiva, anche quando scopre quel che ha fatto il figlio: riportare in vita il suo cagnolino, travolto da un'automobile. Lo ha fatto, perché straziato dal dolore, alla maniera di Frankenstein: rappezzando il suo Sparky con ago e filo e mettendogli al collo gli elettrodi per poter ricevere l'energia elettrica di cui ha bisogno. Sparky, ridotto a un mostro in una terra di mostri, viene ovviamente accolto con terrore. Dalla scuola viene cacciato con ignominia il meraviglioso Signor Rzykruski (con le voci meravigliose di Martin Landau in originale e di Omero Antonutti), insegnante di scienze e di vita, spintosi troppo in là con le sue prove di laboratorio e i suoi insegnamenti etici. Dopo aver detto in classe che la scienza è buona o cattiva a seconda del cuore che ci mette un scienziato nei suoi esperimenti, Victor non ha più dubbi: meglio uno Sparky in stile Frankenstein che un cane morto. E fino a quando Victor deve occultare la propria creatura il mondo a pupazzi di Tim Burton comunica pura poesia. Poi diventa spettacolo: bellissimo e anche travolgente, d'accordo. Ma è un'altra cosa.
Da La Repubblica, 17 gennaio 2013


di Luca Raffaelli, 17 gennaio 2013

Sei d'accordo con la recensione di Luca Raffaelli?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
100%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Richiedi la data del prossimo passaggio in tv del film Frankenweenie.
(Riceverai le informazioni pochi giorni prima del passaggio in tv. Il servizio è gratuito)

inserisci qui la tua email
Frankenweenie | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Premio Oscar (1)
Golden Globes (1)
BAFTA (1)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 |
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità