Ruggine

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Ruggine   Dvd Ruggine   Blu-Ray Ruggine  
   
   
   

Si può morire e far morire d’amor_4 Valutazione 4 stelle su cinque

di Paolo Castellani


Feedback: 200 | altri commenti e recensioni di Paolo Castellani
lunedì 12 settembre 2011

(...)
E poi, il mostro già nel suo personale crepuscolo, con il castello di ruggine alle spalle, i pantaloni a mezza gamba che sono segno della violenza e dell’ultima barriera abbattuta, senza più difese e senza più perdono, Filippo-dottorboldrini consegna l’ultimo sacrificio umano dell’abiezione a un monologo di onnipotenza, in piedi sopra le rovine. Ma il suo tempo sta per finire.
Il drago ha ucciso ma morirà. L’uomo nero di questa storia, raccontata e vista come una fiaba, ha i caratteri forti, ruvidi, feroci di Filippo Timi quando Filippo vuole essere, ed è, quell’uomo nero. Di qui l’esasperazione della sua prova d’attore, necessaria, connaturata alla rappresentazione di un’ossessione, del male dentro quell’uomo, dentro l’uomo. E nessuno come lui avrebbe potuto rappresentarla esattamente così. La scelta di Gaglianone è andata nella direzione, giusta, dell’attore che “vive” dentro quel corpo e quell’anima che pensa e genera il male; che è cosa opposta alla rassicurante recita di un interprete dai mezzi toni, che forse sarebbe piaciuta più ai critici.
Suggestioni, atmosfera, tracce, ferite. Ruggine. Il film di Gaglianone va oltre il testo, si serve della ruggine per portare la fiaba nera al di là, nella storia, nella vita dei protagonisti diventati adulti. I bambini che avevano condiviso “quel” mondo ora non si incontrano più, come invece accadeva ai personaggi del libro (Sandro e Cinzia), che si ritrovavano, un po’ semplicisticamente forse, tramite un contatto-mail. No, restano distanti, divisi per sempre. E quel vagone della metropolitana che ne unisce per qualche minuto i destini ci sussurra che percorreranno la stessa strada separati, anche se con la stessa ruggine addosso. La ruggine è quel mostro, che in Sandro, rimasto sempre bambino, riaffiora quando meno se lo aspetta, come una voce muta dell’animo, nella lotta simulata, nella caccia al drago con il figlio. In Carmine il drago è l’incapacità di vivere, di strapparsi una volta per tutte da dentro il sangue di quel carnefice (nel film Carmine uccide il dottorboldrini, che invece moriva accidentalmente nel romanzo), di accettare una sorte, di essere libero di scegliere. Per Cinzia il drago sono gli altri, quelli vicini a lei, i suoi colleghi di lavoro, insegnanti che normalizzano e giustificano con bavosa acquiescenza la violenza sessuale subita da una loro allieva in casa. Combattono quel tormento, in forme diverse, tutti e tre. E la ruggine ci resta attaccata addosso. Nei titoli di coda, quando il film lascia spazio ai nostri pensieri, e al male che li colora.

[+] lascia un commento a paolo castellani »
Sei d'accordo con la recensione di Paolo Castellani?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
56%
No
44%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Paolo Castellani:

  • Ruggine (recensione del 12/09/2011)
Ruggine | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | gavoz
  2° | paolo assandri
  3° | stolencar
  4° | osteriacinematografo
  5° | mydavies
  6° | paolo castellani
  7° | amici del cinema (a milano)
  8° | filippo catani
  9° | reservoir dogs
10° | stefano capasso
11° | ricciol one
12° | paolo castellani
13° | enrico omodeo salè
14° | el_dado
15° | diomede917
16° | marezia
Rassegna stampa
Paolo D'Agostini
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 |
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità