Poetry

Acquista su Ibs.it   Dvd Poetry   Blu-Ray Poetry  
Un film di Chang-dong Lee. Con Yu Junghee, Da-wit Lee, Kim Hira, Ahn Naesang Drammatico, Ratings: Kids+16, durata 135 min. - Corea del sud 2010. - Tucker Film uscita venerdì 1 aprile 2011. MYMONETRO Poetry * * * 1/2 - valutazione media: 3,77 su 46 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
   
   
   
lidia b. lunedì 25 aprile 2011
non c'è posto per i più deboli Valutazione 4 stelle su cinque
33%
No
67%

Terribilmente pessimista ma forse , purtroppo, realistico. Nessuna speranza di riscatto per chi è più debole. La dolcezza d'animo e la sensibilità che si esprimono con l'affannosa ricerca di produzione poetica soccombono di fronte allo strapotere del cinismo che spesso permea le relazioni sociali. Ottimo film.

[+] non sono d'accordo... (di hollyver07)
[+] lascia un commento a lidia b. »
d'accordo?
luca.terrinoni venerdì 22 aprile 2011
poetry o poem Valutazione 4 stelle su cinque
60%
No
40%

non mi è facile commentare questo film. mi sembra un lavoro serio e per certi aspetti coraggioso, ma non del tutto riuscito e convincente. ma dovrei saper spiegare entrambe le cose, e qui sento la difficoltà:  in base a quale poetica posso leggere il film? una presunta poetica "universale", che mi mette immediatamente in relazione con l'autore coreano; ovvero la "sua" poetica orientale; ovvero la "mia" irrimediabilmente occidentale?
 
provo a chiarirmi attreverso la vicenda, scarna ma ricca di spunti morali. una ragazzina, figlia di una contadina, si uccide gettandosi in un fiume. dal suo diario emergerà che per mesi aveva subito lo stupro da parte di sei bulletti nella sua stessa scuola. [+]

[+] vero... poem o poetry (di hollyver07)
[+] lascia un commento a luca.terrinoni »
d'accordo?
lalari domenica 17 aprile 2011
identità Valutazione 0 stelle su cinque
100%
No
0%

Ho visto il film al Festival di San Sebastian e l'ho recensito per America Oggi. Sono d'accordo con Tudor e considero il film un capolavoro. Delicato e profondo, girato con grande maestria ci sollecita a risolvere i problemi che la vita ci presenta, sempre, in modo personale e profondo dichiarando la nostra identità, anche quando gli altri ci vorrebbero invisibili.

[+] lascia un commento a lalari »
d'accordo?
luana domenica 17 aprile 2011
malinconico Valutazione 4 stelle su cinque
45%
No
55%

Una donna di 66 anni con un'iniziale alzheimer (..le dice il medico che dimenticherà prima i nomi e poi i verbi e la signora ribatte che i nomi sono più importanti dei verbi..contemplazione dunque e non azione)non riesce a trovare l'ispirazione per scrivere una poesia, cioè non trova un evento significativo e "ultimo" in cui condensare e a cui legare il senso di un sentimento.La donna infatti dichiara di sentire e sentire molto ma tutto le appare fuggevole e volatile fino a quando la consapevolezza della morte, sua e della ragazzina in cui si immedesima; di quella simbolica del nipote arrestato e la sua progressiva distanza emozionale da personaggi,tutti uomini affossati in un pragmatico quotidiano,per cercare invece lei nel silenzioso mistero delle cose e della natura, l'essenza della propra anima come facentene parte, non può che trovare nel concetto e nel sentimento dell'addio alla vita proprio questo senso. [+]

[+] lascia un commento a luana »
d'accordo?
tudor sabato 16 aprile 2011
la grazia del non detto Valutazione 4 stelle su cinque
73%
No
27%

Una sceneggiatura perfetta, inimmaginabile per un occidentale, che avanza accomulando sentimenti inespressi, aspirazioni, dolori indicibili. Senza mai sottolineare, con apparente causalità, segue il doloroso percorso di un personaggio, una donna anziana, nella sua lotta per non soccombere all'orrore che rischia di strapparle tutto ciò che ha. Con una leggerezza, un'ostinazione a volte irritante e apparentemente inconcludente. Che però porta a un finale di struggente bellezza, commovente. Come non se ne vedevano da tempo. Meravigliosa tutta la sequenza, dalla partita a volano col poliziotto fino al finale vero e proprio. Unica pecca, forse, un'eccessiva, non sempre giustificata lunghezza. [+]

[+] lascia un commento a tudor »
d'accordo?
thai2492 venerdì 15 aprile 2011
yu junghee Valutazione 5 stelle su cinque
60%
No
40%

Raramente la realtà si mostra nel pieno del suo dolore senza trascindere in sentimenti di rabbia, ribellione, ma in un' accettazione che ci può essere insegnata solo dall' Oriete. Impeccabile l' attrice protagonista  rivesta una natura forte e debole, sensibile e poetica come è la sua aspirazionedi scrivere un giorno una poesia. Una sensibilità quasi inconcepibile in un mondo degradato. Eppurela naturaumana ha anchedegli aspetti nobili delicati, quando rova la madre dellaragazza ..... un dialogo.... Un fil lezione di vita. Un film che penso di rivedre ancora. Un film pertutti coloro che intendono ascoltare piuttosto che parlare. Oltre ad una fotografia valida e senza particolari musiche, non ne ha bisogno.

[+] lascia un commento a thai2492 »
d'accordo?
thai2492 venerdì 15 aprile 2011
poetry Valutazione 5 stelle su cinque
100%
No
0%

Forse non siamo abituati in occidente ad un tipo rieazione innazi a simili difficoltà esistenziali. L' immensa bravura dell' attrice protagonista, Yu Junghee, la sua esile ma forte personalità rendono il film una lezione di vita. decisivament una delle pellicole più significativeed intense viste recentemente, dove anche la durezza di alcune schene risulta soft. normale. ,

[+] lascia un commento a thai2492 »
d'accordo?
hollyver07 martedì 5 aprile 2011
una poesia ed il suo perchè... Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Ciao. Inizio con la premessa che questo è un film che ho assai gradito, soprattutto perchè tratta, credo abbastanza bene, un argomento difficile da trasporre compiutamente in forma cinematografica.  Non provo nemmeno ad ipotizzare di "confrontarmi" nella celebrazione, oppure l'imolazione, del film, con coloro che hanno precedentemente recensito questa pellicola. In pratica, propongo un superficiale resoconto e l'espressione di alcune sensazioni che essa mi ha trasmesso durante la sua visione. Il film, sin dall'inizio, mi è apparso estremamente riflessivo (se preferite contenplativo) volutamente estraneo a ritmi frenetici. [+]

[+] lascia un commento a hollyver07 »
d'accordo?
francesco2 domenica 3 aprile 2011
la perdita dell'innocenza con troppa innocenza Valutazione 2 stelle su cinque
27%
No
73%

Apprendo ora che il regista è lo stesso di "Oasis,"che ho visto, e di altro cinema, purtroppo non distribuita in Italia. Ma saperlo,anche se lo stesso "Oasis" non era ineccepibile, forse soprattutto nella parte finale, non fa che aggiungere in me altra delusione. Procedendo con ordine, la prima scena mostra il corpo di una ragazzina in un fiume, mentre un gruppo di coetanei gioca in riva: un film un po’ migliore di questo, "Revanche", aveva un inizio simile ma in cui, nell’acqua venivano lanciati a ripetizione sassi. Certo questa è una scena reale ,(apparentemente)senza valenza metaforica , ma dimostra già da subito i limiti del film: didascalicamente, pone in evidenza la perdita della sensibilità e della bellezza,uno dei punti focali del film. [+]

[+] gocce di sangue...? (di hollyver07)
[+] lascia un commento a francesco2 »
d'accordo?
angelo umana domenica 3 aprile 2011
capacità di sentire è capacità di scrivere Valutazione 4 stelle su cinque
64%
No
36%

Mija, 65enne nonna del ragazzo che vive con lei, è protagonista assoluta, compare in quasi ogni scena e il racconto sembra “visto” coi suoi occhi. Il regista ce la mostra in un film estremamente lungo –  l’andamento lento è diffuso nei film asiatici, questo è da sorbire poco a poco – andarsene con portamento elegante nei vari ambienti di cui è fatta la sua vita, l’aria trasognata, il viso specchiato e candido, i modi ingenui, puerili, ma profonda osservatrice.
 
Uno degli “ambienti” è il nipote con cui vive, scostante come gli adolescenti, la tv sempre accesa, insensibile, che però, surreale, gioca a badminton (il dizionario dice volano) con la nonna la sera. [+]

[+] lascia un commento a angelo umana »
d'accordo?
pagina: « 1 2 3 4 »
Poetry | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Festival di Friburgo (2)
Festival di Cannes (1)
Asian Film Awards (4)
Asia Pacific (6)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 1 aprile 2011
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità