MYmovies.it
Advertisement
Percy Jackson: parlano i protagonisti del primo film della saga

Un inedito dietro le quinte sottotitolato in italiano.
di Gabriele Niola

Pronti a prendere l'eredità di Harry Potter
Logan Lerman (Logan Wade Lerman) (26 anni) 19 gennaio 1992, Los Angeles (California - USA) - Capricorno. Interpreta Percy Jackson nel film di Chris Columbus Percy Jackson e gli Dei dell'Olimpo - Il ladro di Fulmini.

lunedì 1 febbraio 2010 - Incontri

Pronti a prendere l'eredità di Harry Potter
Non si poteva tenere in altro posto se non sotto i resti dell'Acropoli di Atene con il Partenone a fare da sfondo la prima uscita pubblica di Logan Lerman, Alexandra Daddario e Brandon T. Jackson, i tre ragazzi protagonisti di Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo: il ladro di fulmini (in uscita il 12 febbraio), primo film di quella che vuole fortemente essere la nuova saga para-letteraria sulle orme di Harry Potter. Perchè nonostante lo si neghi da più parti la somiglianza delle avventure, letterarie prima e cinematografiche ora, del figlio di Poseidone hanno infiniti punti di contatto con quelle del maghetto di Hogwarts, non ultimo il regista Chris Columbus, che dopo aver diretto i primi due film di Harry Potter ora dà il via anche a Percy Jackson.
Gli attori però, come si conviene, la pensano diversamente: "Noi siamo a pronti a tutto e se dovesse arrivare un successo simile a quello dei film di Harry Potter saremo contenti" risponde Logan Lerman, il protagonista, non dimenticando di ricordare l'unica grande differenza tra le due saghe "ma i film sono molto diversi, questa è la mitologia greca mentre invece lì c'era la magia e il mondo fantasy. Sono background diversi".

Una saga di intrattenimento puro
Vederli tutti e tre sullo schermo nell'inquadratura preparata per la grande videoconferenza fa pensare che anche la composizione del trio (un protagonista prescelto da una profezia, una compagna saggia e astuta e un amico simpatico e più casinaro) ricorda quella di altre saghe adolescenziali fantasy, ma è inutile continuare a battere sul medesimo tasto.
Percy Jackson ha dalla sua sicuramente un tono più scanzonato rispetto a quello con risvolti dark di Harry Potter: "Anche sul set ci divertivamo molto" ricorda Lerman "c'erano sempre chitarre e ci facevamo scherzi anche perchè ci eravamo affiatati durante gli allenamenti ai combattimenti con spade nelle fasi di preproduzione. Sono cose che creano un rapporto di grande fiducia l'uno nell'altro, devi sapere esattamente cosa succederà e poter sferrare i colpi in sicurezza pensando che l'altro si parerà e viceversa". Appunto i combattimenti con spada, Percy Jackson è un film che giustamente Brandon Jackson (Grover Underwood) definisce "intrattenimento puro" nel quale, come si conviene al genere, l'azione si mischia all'umorismo in un'ambientazione suggestiva come quella mitologica.
Per vedere i film non sarà di certo necessario aver letto i libri, tanto che nemmeno gli attori, a parte Alexandra Daddario (Annabeth Chase), li hanno letti: "Credo di essere l'unica ad aver letto libro e anche visitato la Grecia prima delle riprese" a lei risponde Lerman "No io no e poi durante la lavorazione non avevamo un attimo libero, se c'era un buco provavamo le mosse dei combattimenti".

Nelle mani del migliore
La miglior definizione di Chris Columbus l'ha data Logan Lerman: "Lui è un mito, ha dato forma alla mia infanzia". Autore di successi incredibili all'inizio degli anni '90 (Mamma ho perso l'aereo e Mrs. Doubtfire) poi tornato in auge ad inizio anni 2000 con i primi due film di Harry Potter e ora (nei primi anni '10) pronto a tentare nuovamente la fortuna con Percy Jackson, Chris Columbus è uno dei più grandi specialisti di cinema per ragazzi, un mestierante abilissimo nel far recitare bambini e ragazzi e metodico nel gestire grandi produzioni. L'uomo adatto a posare la prima pietra di Percy Jackson.
"E' incredibile, aveva mille cose da fare, lavorava tutto il tempo eppure riusciva sempre ad essere con noi. Solitamente in questi grandi film il regista nemmeno lo vedi, invece lui c'era sempre" ricorda Logan Lerman e a lui fa eco Brandon Jackson: "La forza di Chris Columbus è di riuscire a fart sentire parte di un grande processo creativo. Tira fuori il meglio da te, ascolta il tuo parere e ti fa usare la tua immaginazione facendoti sentire utile".
Non a caso è stato sempre Columbus ad assumersi l'onere di scegliere l'attore per il cruciale ruolo di protagonista: "Penso che Chris avesse fin dall'inizio l'idea che io dovevo fare Percy, ci siamo incontrati e siamo andati subito d'accordo. Non sono stato scelto di certo per l'abilità a nuotare nè sono particolarmente atletico, mi sono davvero dovuto allenare per quello".

Gallery


Una saga di intrattenimento puro
Nelle mani del migliore
news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati