Mine Vaganti

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Mine Vaganti  
Un film di Ferzan Ozpetek. Con Alessandro Preziosi, Giorgio Marchesi, Carolina Crescentini, Emanuela Gabrieli, Massimiliano Gallo.
continua»
Commedia, durata 110 min. - Italia 2010. - 01 Distribution uscita venerdý 12 marzo 2010. MYMONETRO Mine Vaganti * * * - - valutazione media: 3,19 su 177 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Divertente, ma senza l'impegno di una volta Valutazione 0 stelle su cinque

di Tiberiano


Feedback: 1000 | altri commenti e recensioni di Tiberiano
lunedý 9 aprile 2012

Personaggio controverso Ozpetek, a mio avviso un tantino sopravvalutato dai più. 
Bisogna riconoscergli di aver sdoganato (e umanizzato) l'omosessualità nel cinema italiano del XXI secolo.
Hammam-Il Bagno Turco e Le Fate Ignoranti rimangono i suoi film di svolta in questo senso. E i migliori.
 
Troviamo qui, non tanto il tema -più appariscente- del coming-out in famiglia, quanto con quello, assai più comune di quanto si immagini, dei sentimenti negati a se stessi.
Diviene 'mina vagante' chi non realizza i propri sentimenti e non vive le proprie emozioni.
La contropartita è la rispettabilità sociale, la 'buona reputazione' (valore borghese fondamentale:'che dirà la gente di noi ?'), ma il prezzo da pagare si rivela sempre salato: dal rimpianto al risentimento verso se stessi. 
E nel film, molte sono le "mine vaganti": non soltanto la nonna-Occhini (che da giovane, innamorata di un ragazzo, dopo un tentato siucidio fu costretta a sposarne il fratello) e un suo nipote-Preziosi (omosessuale innamorato di un operaio dell'impresa di famiglia, che poi lascerà lui e l'impresa stessa), ma anche il capofamiglia-Fantastichini (che ha un'amante, pur essendo sposato e conosciuto in tutta la comunità), la zia-Ricci (che alza il gomito ed ha incontri erotici clandestini nella stessa villa di famiglia) e il giovane Tommaso-Scamarcio (che ufficialmente studia economia per prendere le redini dell'impresa di famiglia, ma in realtà si laurea in lettere, perchè vorrebbe scrivere; omosessuale in incognito pure lui).
Ci sono tutti gli ingredienti per un drammone alla Visconti; invece ne viene fuori una commedia con risvolti tra il comico e il ridicolo, una fiction a metà strada tra Camilleri e i Vanzina.
 
Il cast è incoraggiante, ma guardando meglio tra i nomi, figurano troppi attori da fiction TV. E quella è, a conti fatti. il regista vuole intrattenere e divertire, fa un leggero affresco sociale e familiare, ma non fa vera denuncia sociale, non fa vera satira ad un patriarcato meridionale e maschilista che non sa adeguarsi ai tempi che cambiano, i gay di contorno poi ... sono macchiette da cinepanettone. 
Del resto, la rappresentazione dell'omosessualità qui sembra avere un carattere politically correct che non è piaciuto al pubblico gay-friendly: oltre alla caratterizzazione dei personaggi gay, la visione del coming out non pare poi tanto liberatoria.
Il gay dichiarato si rivelerà perdente (dopo aver provocato un terremoto in famiglia, erediterà l'impresa di famiglia, che in realtà non voleva), il gay non dichiarato invece si trasferirà a Roma con il suo compagno, sostanzialmente libero dal vincolo e dal controllo familiare, ma con un futuro di incertezze e incognite a livello professionale.
Una delle mine vaganti alla fine "deflagra", con un suicidio che ha del grottesco. E quindi, puntualmente, anche in questo film la Morte fa la sua comparsa, con un funerale che sa di espiazione collettiva.

A mio avviso, è uno dei film migliori, ma rivela una involuzione furbetta e commerciale, destinata a deludere i fans del regista in futuro.
E in questo senso, sembra che 'Magnifica Presenza', uscito lo scorso mese, ne sia già una prima conferma.
 

[+] lascia un commento a tiberiano »
Sei d'accordo con la recensione di Tiberiano?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
100%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Tiberiano:

Mine Vaganti | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1░ | nicola barbera
  2░ | maxaquila
  3░ | alespiri
  4░ | massimiliano morelli
  5░ | annelise
  6░ | filmicus
  7░ | johnny1988
  8░ | cinefila
  9░ | senso
10░ | giadina2389
11░ | g. romagna
12░ | doni64
13░ | olgadik
14░ | mon56
15░ | jordan daniel
16░ | tiberiano
17░ | dano25
18░ | tiziana89
19░ | trammina93
20░ | tumau
21░ | marzaghetti
22░ | c-claudia
23░ | antrace
24░ | miss golightly
25░ | director's cult
26░ | carlosantoni
27░ | jordan daniel
28░ | dandy
29░ | giuseppe tumolo
30░ | thx1138
Nastri d'Argento (17)
European Film Awards (2)
David di Donatello (15)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 |
Link esterni
Sito ufficiale
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità