Lo scandalo della Banca Romana

Film 2010 | Storico

Regia di Stefano Reali. Un film con Beppe Fiorello, Vincent Perez, Andrea Osvárt, Lando Buzzanca, Marcello Mazzarella. Cast completo Genere Storico - Italia, 2010,

Condividi

Aggiungi Lo scandalo della Banca Romana tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Il film è stato premiato a Roma Fiction Fest,

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES N.D.
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO N.D.

Mattia, un giovane dagli occhi grandi, si trasferisce dalla provincia alla grande capitale, convinto che con la penna si possa cambiare il mondo e che sia possibile diventare un giornalista famoso e di successo conservando la propria integrità. A Roma, però, Mattia scopre la dura realtà di praticante in un grande giornale e rimane allo stesso tempo affascinato dal bel mondo romano. Comincia così a farsi spazio in un contesto che sembra respingerlo per le sue umili origini, mentre conosce, per poi invaghirsene, una giovane e sofisticata artista, Renata, legata all'editore del giornale per cui lavora.
Ben presto Mattia comincia, con i favori dell'editore stesso, a far parte di quel mondo dorato al quale aveva sempre voluto appartenere. In questo ambiente, però, l'uomo intercetta anche una sotterranea rete di corruzione che coinvolge politici, imprenditori, l'intera Banca Romana e perfino il giornale per il quale lavora.
Anche lui resterà intrappolato in questo intreccio di malaffare, ma in qualità di burattino, manovrato da piani alti del Potere. Resosi conto di aver venduto l'anima, davanti all'ultima scelta, quella definitiva, deciderà la cosa giusta, denunciando lo scandalo e l'intero giro di corruzione nascosto dietro la Banca Romana, pubblicando sul giornale i nomi dei colpevoli e pagando anche in prima persona per la tacita complicità di cui si è macchiato.

Frasi
"Io che non sono nato nella miseria cosa ho dovuto…"
Clemente Tanlongo (Lando Buzzanca)
dal film Lo scandalo della Banca Romana - a cura di villamarialuisa@gmail.com
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Francesca Bellino
Il Mattino

Raccontare il passato aiuta a comprendere il presente. La fiction in due puntate «Lo scandalo della Banca Romana», in onda domani e lunedì su Raiuno in prima serata, nasce con questa filosofia. «Guardare la Storia può insegnare a comportarci meglio oggi», hanno assicurato Alessandro Jacchia della Albatros Entertainment, coproduttore della miniserie insieme con Rai Fiction, e il regista Stefano Reali. [...] Vai alla recensione »

Micaela Urbano
Il Messaggero

1890: quasi un ventennio dopo la Breccia di Porta Pia, la Capitale cambia faccia. Crescono gli abitanti, aumenta la necessità di case, lievita il numero degli speculatori e dei cantieri che vengono aperti per poi fallire. e lasciare a spasso centinaia di operai. Sei sono sei le Banche che hanno il permesso di emmette carta moneta. Una di queste è la Banca Romana.

Cinzia Romani
Il Giornale

Ignoto cronista di Cefalù sbarca a Roma, trova lavoro nel primo quotidiano italiano, soffia la gnocca al direttore, che gli regala pure 170 mq al Pantheon, coprendo porcherie in conto mafia, si pente d'essere stato loffio per guadagnarsi un posto al sole e torna bravo ragazzo pezzentello. In sostanza fa questo Giuseppe Fiorello nella fiction (giusto una fiction) tv Lo scandalo della Banca Romana (il [...] Vai alla recensione »

winner
miglior musica
Roma Fiction Fest
2010
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati