Il cammino per Santiago

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Il cammino per Santiago   Dvd Il cammino per Santiago   Blu-Ray Il cammino per Santiago  
Un film di Emilio Estevez. Con Martin Sheen, Emilio Estevez, Deborah Kara Unger, Yorick van Wageningen, James Nesbitt.
continua»
Titolo originale The Way. Azione, durata 94 min. - USA 2010. - 01 Distribution uscita mercoledý 27 giugno 2012. MYMONETRO Il cammino per Santiago * * * - - valutazione media: 3,20 su 38 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
samanta domenica 4 marzo 2018
la vta non si sceglie la si vive Valutazione 5 stelle su cinque
100%
No
0%

Il film del 2010. l'avevo visto in TV, l'ho rivisto recentemente e non posso che confermare anzi dare più forza al giudizio positivo che ne ebbi la prima volta. La regia è di Emilio Estevez. figlio di Martin Sheen che interpreta la parte principale del film e cioè Tom Avery. Tom è un vedovo, affermato medico oculista che vive tranquillo la sua vita di lavoro, passando il tempo libero al circolo del golf. La sua vita metodica non è condivisa dal figlio Daniel che abbandona la carriera universitaria per viaggiare.Tom, che non condivide la sua scelta, viene chiamato dalla polizia francese perché il figlio appena iniziato il pellegrinaggio per Santiago è morto per un incidente, raggiunge la località francese nei Pirenei e dopo aver fatto incenerire la salma del figlio, decide di sostituirlo nel pellegrinaggio spargendo lungo il cammino le sue ceneri. [+]

[+] lascia un commento a samanta »
d'accordo?
oar54 mercoledý 13 gennaio 2016
un buon "cammino" Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
100%

La veritÓ Ŕ che non Ŕ possibile rappresentare in un film, ma secondo me anche in un libro ,la complessa mistura di sentimenti , paesaggi, miserie e bellezze umane, fatica e sudore , sorrisi e pianti e sguardi e sorrisi di tutto quel mondo che Ŕ il cammino di Santiago. Solo chi si Ŕ cimentato in questo "viaggio" pu˛ forse capire. Detto questo il film Ŕ un ottimo film , con un credibile set di attori e che vÓ premiato anche solo per il fatto di averci provato. Bella la fotografia e buona la regia , con um grande Sheen che trasmette bene la sua trasformazione interiore da radicato borghese a persona che riesce ad empatizzare con i suoi compagni di viaggio. Forse l'unico appunto che mi sento di fare ,Ŕ la mancanza di rappresentazione della moltitudine umana che si trova sul "camino". [+]

[+] lascia un commento a oar54 »
d'accordo?
capitanmiki venerdý 25 dicembre 2015
film di una bellezza esemplare Valutazione 5 stelle su cinque
50%
No
50%

Questo e' un film che avrebbe meritato piu' oscar, ma che come sempre la distribuzine non considera quale blockbuster. E' un film che riconcilia lo spettatore atteaverso valori ormai in disuso ed accantonati quando non addirittura distorti, quali l'amicizia, il riscoprire se stessi, il valorizzare il proprio ego anteponendolo alle miserie e routine quotidiane. Attraverso il Cammino verso Santiago de Compostela lungo la via Francigena, un padre, americano per giunta, in una produzione USA che sembra invece europea, scopre l'importanza della Fede sostituendosi in una sorta di voto, al percorso mancante al completamento del cammino del figlio, deceduto a causa di un fulmine durante una tempesta sui Pirenei. [+]

[+] lascia un commento a capitanmiki »
d'accordo?
kondor17 lunedý 6 aprile 2015
divertente e leggero Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
100%

Emilio Estevez confeziona ad hoc per il padre Ramon Estevez (noto come Martin Sheen), di origini galiziane, un road movie sulla via di Santiago. Tom (Martin), burbero oftalmologo americano, apprende della morte del figlio Daniel (Emilio), sorpreso da un temporale all'inizio del cammino. Vola quindi oltre oceano per ritirarne le spoglie e, una volta cremato il corpo, decide invece di proseguire con l'attrezzatura del figlio. Durante la marcia dovrà affrontare alloggi improvvisati, il recupero nel fiume e poi il furto dello zaino, e tutta una serie di coloriti personaggi, con tre dei quali si troverà poi, suo malgrado, a dividere esperienze e a stringere un'insospettabile amicizia. [+]

[+] lascia un commento a kondor17 »
d'accordo?
stefano capasso venerdý 12 dicembre 2014
il cammino di santiago come metafora della vita Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

Tom è un medico di mezza età, americano, che vive la sua vita nelle consuetudini della società che lo circonda. Suo figlio Daniel a 40 anni decide ad uscire dagli schemi e parte per l’esperienza del Cammino di Santiago. La sua esperienza durerà un giorno perché la prima notte verrà colto di sorpresa dal maltempo sui Pirenei e muore. Cosi Tom vola in Spagna e intraprende lui il cammino che avrebbe voluto fare il figlio. Presto si formerà un gruppo di quattro persone, ben assortite, che tra momenti di condivisione, conflitti ed imprevisti raggiungerà finalmente la meta.
Il film di Emilio Estevez descrive l’esperienza del pellegrinaggio e lo fa riuscendo bene a riprodurre l’atmosfera del viaggio, dove il momento che è più importante è quello presente. [+]

[+] lascia un commento a stefano capasso »
d'accordo?
giorpost martedý 11 febbraio 2014
un oculista apre per la prima volta gli occhi Valutazione 3 stelle su cinque
25%
No
75%

Emilio Estevez scrive e dirige il padre Martin Sheen in questo dramma “on the road” che parte con il più classico dei prologhi, iniziando dal luogo di lavoro del protagonista. Tom è un oculista affermato vedovo con un unico figlio che vede poco e col quale non ha un gran rapporto. Daniel sembra, infatti, il classico quarantenne figlio di papà apparentemente scapestrato e nullafacente, restio agli studi ed appassionato di viaggi.
Mentre sta giocando a golf con gli amici Tom riceve una drammatica telefonata dalla Francia nella quale viene messo al corrente della tragica morte del figlio, avvenuta sui Pirenei all’ inizio del Cammino di Santiago de Compostela, un famoso pellegrinaggio di oltre 700 kilometri che culmina al santuario della cittadina galiziana ove giacciono le spoglie di San Giacomo. [+]

[+] lascia un commento a giorpost »
d'accordo?
amedeo gavazzi mercoledý 1 gennaio 2014
il cammino verso il nostro prossimo Valutazione 4 stelle su cinque
33%
No
67%

ho visto questo film in dvd e con molto ritardo dalla sua uscita.rimediero'guardandolo ancora.la storia ti prende immediatamente,perche'e' fatta di poesia,di sentimenti,di umanita'.mentre il film scorre e senza che tu te ne accorga,ti innamori dei personaggi.e capisci che ognuno di noi ha bisogno di amare il suo prossimo,per poter amare se stessi!!bellissimo!!!!!!!

[+] lascia un commento a amedeo gavazzi »
d'accordo?
brunomh mercoledý 13 novembre 2013
sulle tracce di una vita Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
100%

Già in Germania era stato realizzato un film sul "camino per Santiago" con protagonisti un padre ed una figlia in cerca di riconciliazione.
Il padre lungo il percorso muore e la figlia soddisfa il suo ultimo desiderio, quello di recarsi a Muxia.

Anche nel film di Estevez,un padre si reca in un paese sui Pirenei per riportare a casa la salma di suo figlio, morto il primo giorno di marcia lungo il cammino per Santiago. Dopo il riconoscimento e la proposta della cremazione del corpo,opta per quest'ultima e si avvia con le ceneri lungo il percorso intrapreso dal figlio. Un semplice canovaccio da cui si dipana una sofferta vicenda umana, fatta di silenzi, di incontri e di tormenti. [+]

[+] lascia un commento a brunomh »
d'accordo?
brunomh mercoledý 13 novembre 2013
sulle tracce della propria vita Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
100%

In Germania era già uscito un film sullo stesso tema con protagonisti un padre ed una figlia in cerca di riconciliazione. Lungo il percorso il padre muore e la figlia esaudisce il suo desiderio recandosi a Muxia. In questa edizione americana,un padre si reca in un paese sui Pirenei per riportare a casa la salma di suo figlio, morto il primo giorno di marcia lungo il cammino per Santiago. Dopo il riconoscimento e la proposta della cremazione del corpo,opta per quest'ultima e si avvia con le ceneri lungo il percorso intrapreso dal figlio. Dal semplice canovaccio  si dipana una sofferta vicenda umana, fatta di silenzi, di incontri e di tormenti. [+]

[+] lascia un commento a brunomh »
d'accordo?
giovannastory sabato 21 settembre 2013
un film che parla al cuore, semplicemente Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Come per il "cammino" per comprendere molte "zone d'obra" di questo film. bisogna esserci passati. Così i film diventano due, uno si dirama attraverso le battute semplici, a volte ironiche altre dure che si scmbiano i protagonisti, l'altro film racconta una storia semplice e misteriosa, quella dei cuori, quelli delle vite sospese di quattro grandi solitudini.
E' tangibile la certezza che c'è tanto altro da leggere tra le righe dei dialoghi scarni e delle scene  girate con artata semplicità. Insomma per me: meraviglioso e commovente.
Notevole la colonna sonora e una fotografia magistrale.

[+] lascia un commento a giovannastory »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 »
Il cammino per Santiago | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marianna Cappi
Pubblico (per gradimento)
  1░ | stefano73
  2░ | donni romani
  3░ | rampante
  4░ | il passatore
  5░ | samanta
  6░ | capitanmiki
  7░ | brunomh
  8░ | kondor17
  9░ | giorpost
10░ | gianleo67
11░ | gianlu movie
12░ | sirio
Rassegna stampa
Roberto Escobar
Immagini
1 | 2 |
Link esterni
Sito ufficiale
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità