Videocracy - Basta apparire

Acquista su Ibs.it   Dvd Videocracy - Basta apparire   Blu-Ray Videocracy - Basta apparire  
Un film di Erik Gandini. Con Silvio Berlusconi, Fabrizio Corona, Lele Mora, Franco Nero Titolo originale Videocracy. Documentario, Ratings: Kids+13, durata 85 min. - Svezia 2009. - Fandango uscita venerdì 4 settembre 2009. MYMONETRO Videocracy - Basta apparire * * - - - valutazione media: 2,40 su 59 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
   
   
   
marezia lunedì 14 settembre 2009
meditate gente, meditate Valutazione 0 stelle su cinque
11%
No
89%

Ma vi rendete conto che siete andati a vedere del gossip? Dargli 4 stelle (o peggio 5) significa indirettamente dire che vi piace e allora se vi piace ponetevi dei dubbi sulla vostra capacità di critica! Ma anche 2 stelle, figlie della delusione, sono altrettanto preoccupanti..., ma che cosa vi aspettavate? In ultima analisi l'Italia è quello che è per via di quella fetta di umanità che dà importanza a codesto materiale, dal vivo e su schermo. Poveri noi.

[+] p.s. (di marezia)
[+] ma meditate su che cosa? (di sinkro)
[+] lascia un commento a marezia »
d'accordo?
straycat3 domenica 13 settembre 2009
ottimo film Valutazione 4 stelle su cinque
57%
No
43%

Ottimo film su Berlusconi, Lele Mora e Fabrizio Corona. Da andare assolutamnente a vedere.

[+] lascia un commento a straycat3 »
d'accordo?
chiarialessandro domenica 13 settembre 2009
forse, ritentando ..... Valutazione 2 stelle su cinque
55%
No
45%

Incomprensibilmente lento, monotono ed asettico sia nella voce narrante che in molte delle altre, raggiunge il massimo (del ridicolo?) quando viene data voce a personaggi che appaiono con la bocca serrata e che si muovono e guardano nella camera come se fossero in stato di trance. Superficiale, scontato, inutile, sconclusionato. Penso che un film così lo avrei saputo dirigere anch’io. Nota positiva: la brevità.

[+] lascia un commento a chiarialessandro »
d'accordo?
gommaflex28 sabato 12 settembre 2009
ridateci la gabanelli!! Valutazione 1 stelle su cinque
75%
No
25%

Mi aspettavo giornalismo d'inchiesta. Mi aspettavo un'analisi sociologica. Mi aspettavo uno studio approfondito delle commistioni fra potere politico e potere mediatico. Niente di tutto questo. Mi aspettavo la risposta alla domanda perché chi consuma pettegolezzi od aspira a diventarne soggetto vota a destra, ma è solo stata riproposta, in maniera velata ed allusiva la stessa domanda, senza nemmeno il tentativo di fornire una spiegazione. Il "documentario" è una lunghissima, noiosa ed interminabile sequenza di immagini di Berlusconi, Lele Mora e Corona che si autoincensano. Fra l'altro la voce fuori campo avrebbe un gran bisogno di un corso di lettura e recitazione.

[+] lascia un commento a gommaflex28 »
d'accordo?
principeepovero sabato 12 settembre 2009
un film omeopatico Valutazione 2 stelle su cinque
43%
No
57%

Ci aspettavamo un film graffiante ma fa solamente il solletico. Con tutto il materiale che aveva il regista poteva approfondire molto di più e affondare la lama nella ferita, facendola sanguinare per bene. Invece non spiega, per esempio, perché un popolo come quello italiano resta così affascinato da un fenomeno mediatico come quello in cui siamo ormai immersi e da cui non si intravede una via d'uscita. Si limita a sciorinare immagini di mostri come Mora o Corona, ricchi fino all'inverosimile producendo il nulla. Come un mostro è anche il ragazzo il cui unico scopo nella vita è andare per 15 minuti in tv (e la cui storia rallenta la narrazione). Ma non si prova a fare delle domande di cultura generale a queste persone, pensando che non sia utile e che sia sottinteso. [+]

[+] lascia un commento a principeepovero »
d'accordo?
frafra venerdì 11 settembre 2009
da non perdere Valutazione 5 stelle su cinque
20%
No
80%

Bellissimo!

[+] lascia un commento a frafra »
d'accordo?
marezia giovedì 10 settembre 2009
da zappoli Valutazione 0 stelle su cinque
0%
No
100%

"Ma il ritornare su di lui a più riprese finisce con il far perdere di mordente all'intera operazione. Perché di suoi epigoni è ricco l'universo mediatico europeo e mondiale. I “Grandi Fratelli” (purtroppo) non esistono solo in Italia.". Ma che senso ha? Perché il dare luce al più illuso degli illusi fa perdere mordente all'intera operazione? Mi sa che Zappoli non ha capito nemmeno che insistere sul più insignificante delle new entry significa condannare senza appello il sistema mediatico in un modo sottile e tenero. Un po' come fa Blob e quello sì che è un documentario satirico. Vabbeh, Zappoli ha avuto fin troppa importanza questa volta, allegria.

[+] lascia un commento a marezia »
d'accordo?
xoting giovedì 10 settembre 2009
da velina a ministro il passo può essere breve Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

La storia della nostra televisione è la storia del nostro stesso paese. Quello che ha esaltato e seguito Mussolini. Immaginiamolo oggi proprietario di Mediaset. Dal bianco e nero agli streeptese in diretta l’Italia si è implosa culturalmente davanti al tubo catodico, ora divenuto più moderno plasma ma sempre uguale a se stesso nella sostanza. La tv è raccontata come strumento di potere assoluto non perché si impone o censura ma perché trova vuoti assoluti pronti a credere tutto sdraiati comodi sui divani a guardarla. Pigri smanettatori di telecomandi piuttosto che critici lettori di quotidiani o periodici. Questo il dramma narrato dal film. Le scene che sui network vediamo patinate, curate e con musiche coinvolgenti vengono qui riproposte da un’altra angolazione. [+]

[+] lascia un commento a xoting »
d'accordo?
marezia mercoledì 9 settembre 2009
dati ad oggi Valutazione 0 stelle su cinque
25%
No
75%

In attesa della mia recensione evidentemente troppo critica anche nei riguardi del buon Zappoli noto con dispiacere la presenza di questo documentario (così la redazione del sito non si offende) niente po' po' di meno che al quarto posto. Scoperto il delitto interroghiamoci sulla personalità dei colpevoli: chi sarà andato a vederlo? L'affezionata lettrice di riviste di gossip che non disdegna l'occhiatina neppure nei saloni di bellezza o l'ingenuo nostalgico della satira (come me, ad esempio) dei tempi de "L'ottavo nano", speranzoso in un revival alla Moore? Certo che, la Dell'Olio aveva detto chiaramente in una puntata di Cinematografo di che si trattasse sconsigliandone la visione. Datele retta e lasciate perdere Zappoli, almeno su questo titolo.

[+] lascia un commento a marezia »
d'accordo?
aspirantefilmmaker mercoledì 9 settembre 2009
videocracy. non basta apparire. bisogna spiegare. Valutazione 3 stelle su cinque
65%
No
35%

Basta apparire. Il sottotitolo dice tutto. La cosa più importante è farsi vedere, mostrarsi davanti ad una telecamera, anche solo per un quarto d'ora e fare un mix tra Ricky Martin e il karate. Ma parliamoci chiaro: Videocracy non vuole svelare uno scandalo, Videocracy vuole semplicemente illustare una realtà nota da tempo da un punto di vista "esterno" (il regista è un bergamasco esule in Svezia), e cercare di capire come un esperimento televisivo registrato in un bar in cui le casalinghe si spogliavano per il piacere dei muratori sia riuscito a cambiare, in 30 anni, la mentalità di un intero paese. E forse è in questo secondo punto che il film risulta più debole. Per essere il più chiaro possible, il regista ha deciso di intrecciare la storia, che fa un pò da filo conduttore, di un giovane ventiseienne che aspira ad entrare nel mondo della televisione, con quelle di personaggi ben più noti, Fabrizio Corona per citarne uno, mostrando chiaramente il muro che separa questi due mondi. [+]

[+] quasi (di nongip)
[+] lascia un commento a aspirantefilmmaker »
d'accordo?
pagina: « 1 2 3 4 5 6 »
Videocracy - Basta apparire | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | clavius
  2° | sassolino
  3° | cheshirek4t
  4° | g. romagna
  5° | aspirantefilmmaker
  6° | salvatore scaglia
  7° | kildem
  8° | domiu.u
  9° | meromero
10° | timelord
Immagini
1 | 2 | 3 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 4 settembre 2009
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità