Advertisement
Harry Potter e il principe mezzosangue: gli Inferi della caverna

Tim Alexander spiega come sono state realizzate le nuove creature magiche.
di Marlen Vazzoler

Severus (Alan Rickman)
Alan Rickman (Alan Sidney Patrick Rickman) 21 febbraio 1946, Londra (Gran Bretagna) - 14 Gennaio 2016, Londra (Gran Bretagna). Interpreta Severus Snape nel film di David Yates Harry Potter e il principe mezzosangue.

lunedì 13 luglio 2009 - Approfondimenti

Nascosti in un lago all'interno di una caverna la cui entrata si trova su una scogliera che si affaccia sull'oceano, si celano gli Inferi, le nuove creature del mondo magico creato da J.K. Rowling.
Stuart Craig, responsabile delle scenografie e del design del parco di divertimenti di Harry Potter che si sta realizzando ad Orlando, ha usato le Cliffs of Moher nell'Irlanda dell'est per ambientare una delle scene più importanti di tutto il film. Per creare l'interno della caverna, Craig spiega che non ha voluto usare gli elementi tipici di queste formazioni naturali “Dopo aver trovato l'entrata ci siamo chiesti – Come dovrebbe essere l'interno? - Bé, stalattiti e stalagmiti. Sono entusiasmanti e delle formazioni interessanti, ma sono familiari. Abbiamo trovato del materiale su una caverna in Messico che contiene dei giganteschi cristalli di quarzo. Così ho cominciato a cercare delle caverne di cristallo e ne abbiamo scoperta una vicina a Francoforte in Germania, che contiene cristalli di sale, siamo andati a vederla ed era incredibile. Era la caverna dove Hitler aveva messo tutti i lingotti d'oro e le opere d'arte che aveva preso nei vari paesi europei che aveva invaso. L'Horcrux è nascosto in un affossamento in mezzo al lago, che si trova in questa caverna”. Questo luogo, come si è visto in diverse clip, trailer e spot televisivi, è la meta di un viaggio intrapreso da Albus Dumbledore (Michael Gambon) e da Harry Potter (Daniel Radcliffe). Dopo i disastrosi risultati delle lezioni tenute da Snape (Alan Rickman) in l'Ordine della Fenice, il preside di Hogwarts ha deciso di occuparsi dell'educazione di Harry, usando il suo Pensieve e delle memorie sul passato di Voldemort (Ralph Fiennes) che ha collezionato in tutti questi anni. Lo scopo di queste lezioni è di trovare un modo per sconfiggere Voldemort e il passato del nuovo professore di pozioni Horace Slugorn (Jim Broadbent), aiuterà a capire perché il Signore Oscuro sia rimasto ancora vivo anche dopo aver perso il suo corpo quando sedici anni prima aveva cercato di uccidere il piccolo Harry a causa di una predizione fatta dalla sua ex-insegnante di divinazioni, la professoressa Trelawney (Emma Thompson). Vengono così introdotti in Harry Potter e il principe mezzosangue gli Horcrux. Nel suo sito l'autrice li ha definiti come dei ricettacoli in cui un mago Oscuro ha nascosto parte della sua anima per ottenere l'immortalità. Quando parte dell'anima del mago è stata inserita nell'oggetto, costui diventa immortale fino a quando l'Horcrux rimane intatto, e sebbene il corpo del mago viene distrutto, egli può vivere in uno stato di vita sospesa senza una forma corporale. Gli Inferi, creati da Tim Alexander, supervisore degli effetti visivi all'Industrial Light & Magic, sono alla guardia di quello che Dumbledore pensa possa trattarsi di un altro Horcrux.
Dopo aver realizzato i Dementors in Il prigioniero di Azkaban, comparsi assieme ai Thestrals in L'Ordine della Fenice ed aver invece creato l'Ungaro Spinato per la prima prova del torneo Tremaghi in Il Calice di Fuoco, il responsabile degli effetti visivi si è fatto carico di portare sullo schermo questa nuova creatura. Ma cosa sono gli Inferi? Sono dei corpi controllati tramite gli incantesimi di un mago. Parliamo quindi di cadaveri che si trovano sotto un incantesimo e che si comportano come delle marionette nelle mani del mago o della strega che li comanda. Il loro compito è di portare a termine ciò che gli è stato assegnato. Non è facile sconfiggerli con la magia, ma possono essere allontanati con il fuoco o con incantesimi di luce o calore. Una volta sconfitti ritornano inattivi.
Alexander ha creato centinaia di corpi spaventosi che strisciano fuori dal lago. “Abbiamo sempre cercato di evitare di trasformare la scena in una di quelle che si vedono nei film horror”, spiega in un'intervista, quando descrive il momento in cui Harry viene catturato “Quando andiamo sott'acqua con Harry, questo Inferi femmina viene su, lo afferra e lo tira giù, ma sembra quasi che lo stia abbracciando. Come se stesse cercando di incoraggiarlo ad unirsi a loro”. Alexander continua “Il regista David Yates è stato molto attento a non farlo diventare un film di zombie. Continuamente abbiamo cercato di trovare il modo di non far sembrare questi morti simili a degli zombie. Molto è dipeso dai loro movimenti, non si muovono velocemente, ma nemmeno troppo lentamente, non gemono e non si lamentano. Abbiamo deciso di usare uno stile realistico. Si muovono come una qualsiasi persona che esce dall'acqua”.
Il lago in realtà contiene sul suo fondo milioni di Inferi, ed Harry se ne rende conto quando viene trascinato sott'acqua. Il fondo è coperto di corpi che si trascinano l'uno sopra l'altro. Per le sembianze degli Inferi è stato preso come riferimento l'Inferno di Dante. “Gli Inferi sono delle persone molto magre ed emaciate. Molto umanoidi, ma troppo magre rispetto ad una persona normale. Inzuppate e grigie. Abbiamo usato come riferimento la vecchia che viene fuori dalla vasca in Shining. La maggior parte degli Inferi sono adulti, ma abbiamo realizzato anche due bambini”. Una scena della durata di circa sette minuti che ha richiesto mesi di lavoro ed è risultata uno dei momenti più spaventosi della franchise.

Gallery


news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati