La siciliana ribelle

Un film di Marco Amenta. Con Gérard Jugnot, Veronica D'Agostino, Marcello Mazzarella, Carmelo Galati, Lucia Sardo.
continua»
Drammatico, durata 110 min. - Italia 2008. - Cinecittà Luce uscita venerdì 27 febbraio 2009. MYMONETRO La siciliana ribelle * * 1/2 - - valutazione media: 2,96 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
   
   
   
catcarlo martedì 30 giugno 2015
la siciliana ribelle Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

La vita breve ma intensa di Rita Atria trasforma la giovane donna da figlia del boss a collaboratrice di giustizia: un percorso iniziato per sete di vendetta e concluso per desiderio di giustizia grazie anche al rapporto di fiducia instaurato con Paolo Borsellino. Pur non essendo una biografia in senso stretto, dalla vicenda trae ispirazione questo film di mafia firmato da Marco Amenta che unisce il faticoso racconto di formazione a uno sguardo molto disilluso su di un fenomeno mafioso visto come così profondamente radicato negli animi da non poter davvero essere vinto: non a caso i ‘buoni’ muoiono tutti mentre i ‘cattivi’ sopravvivono (con la magra consolazione che un bel gruppo di essi finisce associato alle patrie galere). [+]

[+] lascia un commento a catcarlo »
d'accordo?
minnie sabato 8 ottobre 2011
che portento questa ragazza! Valutazione 0 stelle su cinque
100%
No
0%

Finalmente è arrivato in tv "La siciliana ribelle", splendido film di Marco Amenta...Che fine ha fatto l'attrice protagonista, Veronica D'Agostino? Difficilmente ho visto rendere in modo così intenso un personaggio tragico come quello di Rita (la cui gioia di vivere s'individua anche nel fotogramma originale, che ce la mostra bella almeno quanto l'attrice), bella coraggiosa e volitiva, stroncata dalla Storia nefasta di questo paese così come Borsellino. Ci sono stati tre eroi in Italia negli ultimi tempi: Falcone Borsellino e Atria. Questo film è un grande omaggio a una ragazza non comune, che ha sfidato poteri non forti ma superforti. Amenta è stato bravissimo, complimenti. Centopassi di Giordana ha la stessa forza ma perché tenere nascosto, in qualche modo, questo gioiello?

[+] lascia un commento a minnie »
d'accordo?
chiarialessandro lunedì 19 luglio 2010
la grande tragedia greca è ancora viva tra noi Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Il termine "tragico" esprime qualcosa in più rispetto al termine "drammatico" nel senso che questo film ha un finale drammatico il quale, però, è inserito in un più ampio contesto tragico, entro cui ci vengono mostrate le peggiori nefandezze della razza umana come, ad esempio, la madre mafiosa che rinnega la figlia in cerca di giustizia o lo zio che prima ordina di ucciderti il padre e poi cerca di conquistare la tua stima ed il tuo affetto. Tutto ciò (e molto altro) è reso in un modo estremamente veritiero da un gruppo di attori-non attori che si sono calati talmente bene nella loro parte da recitare come se fossero i "veri" protagonisti, fino al punto da far immedesimare anche lo spettatore in quei personaggi, da fargli vivere le loro emozioni come se fossero le sue, riuscendo così a concretizzare una delle bellissime magie del cinema: farti vivere il film come se fosse realtà e farti entrare negli interpreti come se tu fossi loro, fino a sentirti soffrire per le loro sofferenze. [+]

[+] lascia un commento a chiarialessandro »
d'accordo?
nicorex sabato 27 marzo 2010
la ragione e la lucida follia dei sentimenti Valutazione 4 stelle su cinque
67%
No
33%

Un film di alto impegno civile, lucidamente vissuto dai protagonisti (=una sensibilissima e bravissima Veronica D'agostino)e dal regista,non nuovo a performances del genere.Una storia vera,vissuta dolorosamente all'interno della protagonista, di una Rituccia che diventa Rita quando prende coscienza che la mafia si può vincere, se si arriva a negare il proprio padre ed il fratello che sono stati la molla della sua sete di vendetta, trasformatasi poi in sete di giustizia.Un cammino incidentato nella ricerca di se stessa, del suo senso di libertà che forse ha vissuto sin dalla nascita a fronte di una mamma che non la voleva, incosapevolmente avvertendo che qualcosa di nuovo, di sconvolgente stava per nascere. [+]

[+] lascia un commento a nicorex »
d'accordo?
fulvia lunedì 15 febbraio 2010
tratto da una storia vera. film ben fatto Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Proprio perchè è tratto da una storia vera, si lascia vedere dall'inizio alla fine. Qualche difficoltà col dialetto siciliano stretto. Peccato non si capisca affatto che si parli del giudice Borsellino..mi sarebbe piaciuto di più..l'avrei vissuto con più intensità. Voto 7-

[+] lascia un commento a fulvia »
d'accordo?
mimmo_calciano mercoledì 6 gennaio 2010
si fa vedere ma non entusiasma Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
100%

Film ben fatto ma che non entusiasma.... poi nessun attore eccelle!!!

[+] lascia un commento a mimmo_calciano »
d'accordo?
g_andrini sabato 12 dicembre 2009
la mafia... Valutazione 3 stelle su cinque
60%
No
40%

La protagonista è veramente "magnetica", ottima interpretazione. Il film, in sè, è pura retorica. Certo, la mafia esiste, però qui è resa come una pulp fiction. Comunque bel film, mi è piaciuto, è trascorso velocemente, buon indice.

[+] lascia un commento a g_andrini »
d'accordo?
emma martedì 3 marzo 2009
un film che ti colpisce... Valutazione 4 stelle su cinque
70%
No
30%

Nonostante le affermazioni contrarie, credo che tutto il film sia decisamente invaso da una forte carica di realtà. Sia la profondità dei personaggi che i luoghi in cui si svolge la vicenda, dimostrano quanto il film sia vero e lontano dalle "follie narative" solite della maggior parte dei film degli ultimi anni! Non credo proprio che cada in luoghi comuni, al contrario il regista riesce ad allontanarsene, facendo risultare questa storia, liberamente ispirata, non come le classiche storie sull'antimafia raccontate fino ad ora. Ne sono stata davvero colpita, consiglio tutti quanti di andarlo a vedere. è un film davvero emozionante, che colpisce chiunque lo veda. Inoltre la protagonista riesce a far immedesimare fino in fondo lo spettatore nel suo dolore e nella sua sofferenza. [+]

[+] lascia un commento a emma »
d'accordo?
nicola martedì 3 marzo 2009
un film per non dimenticare... Valutazione 4 stelle su cinque
74%
No
26%

Ho avuto la fortuna di vedere questo film al festival di Roma, dove era in concorso e ne sono stato piacevolmente colpito, fortemente emozionato. Le critiche lette sopra non le condivido, soprattutto quando fanno riferimento alla mancata aderenza alla realtà dato che il film è "liberamente ispirato" e cio è messo in chiaro dal regista fin dall'inizio. Inoltre ritengo, conoscendo la vicenda, che gli snodi importanti della tragica esperienza di Rita Atria siano stati rispettati. Difficile vedere nel cinema italiano un film che sia ben fatto tecnicamente (ottima fotografia e musiche) e nello stesso tempo ti colpisca al cuore. Nell'ultimo anno la tanto decantata rinascita del cinema italiano è stata affidata a prodotti che o hanno colpito gli spettatori per l'estetismo esasperato (Il Divo) o per l'estrema aderenza alla realtà (Gomorra), ma che difficilmente hanno emozionato lo spettatore. [+]

[+] lascia un commento a nicola »
d'accordo?
lorenzo domenica 1 marzo 2009
una storia vera Valutazione 5 stelle su cinque
41%
No
59%

Una storia vera raccontata con tutta la crudeltà della realtà. Mi sono commosso ai riferimenti della preparazione dell'attentato del giudice, degli spezzoni di filmati del dopo attentato e del funerale della ragazza. Sinceramente non ricordavo questo tragico evento, raccontato con tanta naturalezza da questa splendida ragazza che si è definita una non attrice perché non ha studiato recitazione. Quanti attori che invece hanno studiato si dovrebbero vergognare! Davvero un capolavoro da non perdere.

[+] lascia un commento a lorenzo »
d'accordo?
pagina: 1 2 »
La siciliana ribelle | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1° | partannese fu!
  2° | nicola
  3° | pietro berti
  4° | emma
  5° | chiarialessandro
  6° | catcarlo
  7° | nicorex
  8° | lorenzo
Nastri d'Argento (1)
David di Donatello (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 27 febbraio 2009
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2023 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità