Onora il padre e la madre

Acquista su Ibs.it   Dvd Onora il padre e la madre   Blu-Ray Onora il padre e la madre  
Un film di Sidney Lumet. Con Philip Seymour Hoffman, Ethan Hawke, Albert Finney, Marisa Tomei, Aleksa Palladino.
continua»
Titolo originale Before the Devil Knows You're Dead. Drammatico, durata 117 min. - USA 2007. - Medusa uscita venerdì 14 marzo 2008. MYMONETRO Onora il padre e la madre * * * 1/2 - valutazione media: 3,86 su 255 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
fabio57 martedì 10 maggio 2016
notevole prova di lumet Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Regista straordinario, riesce sempre attraverso il suo cinema ad entrare nelle complesse dinamiche psicologiche di persone normali o deviate, che rompono imrpvvisamente la routine e  fanno qualcosa di insolito,grave e inaspettato.L'abisso morale in cui precipitano  i protagonisti,è raccontato con disarmante semplicità, a ricordarci come è facile coinvolgersi e scivolare nel baratro del delitto pù efferato, pur non avendo di base tendenze criminali.Monito a tutti, quando vediamo al tg interviste ai parenti o vicini del "mostro" non dobbiamo stupirci di sentire,frasi come" era una brava persona sempre affabile, gentile ed educato". [+]

[+] lascia un commento a fabio57 »
d'accordo?
sabato 26 settembre 2015
conflitti di famiglia Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Andy e Hank sono due fratelli che trovandosi in difficolta economiche decidono di fare una rapina alla gioielleria dei genitori. Conoscono tutto del negozio e delle abitudini di chi ci lavora e sono convinti che si tratterà di un gioco da ragazzi senza nessun pericolo. Hank cerca collaborazione in un “esperto”, e sarà proprio lui a trasformare la rapina in una tragedia.
Sidney Lumet ci porta subito nel cuore del film, la rapina col suo esito drammatico. E di li comincia a ripercorrere i giorni precedenti di ciascuno dei protagonisti, i due fratelli e il padre, sottolineando come per ognuno di loro la vita sia povera anche dal punto di vista affettivo. Un film centrato sulla figura di questi tre uomini, sule loro relazioni e sul rapporto familiare evidenziando il conflitto tra il primogenito e il padre. [+]

[+] lascia un commento a »
d'accordo?
fabal venerdì 11 settembre 2015
l'ultimo film di lumet Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Afflitti da gravi problemi economici due fratelli decidono di rapinare una gioiellieria. Tutto va per il verso sbagliato e il complice ci lascia le penne. Ma il come e il perché lo capiremo a poco a poco tramite un'abile costruzione narrativa, in cui si alternano, con diverse focalizzazioni, presente e passato.
Nei primi minuti lo spettatore deve ricordarsi di respirare, talmente efficace è la scelta di Lumet di illustrare subito la rapina. Onora il padre e la madre si presenta senza fronzoli come un thriller schietto, ritmato e moderno. Giusto per chiarire - se mai ce ne fosse bisogno - che nonostante gli 83 anni Lumet è un regista tenace per il quale restare al passo coi tempi è solo il minore dei pregi. [+]

[+] lascia un commento a fabal »
d'accordo?
noia1 lunedì 7 settembre 2015
apologo sulla decadenza della società Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Un ragazzo coinvolge il fratello in una rapina ai danni dei genitori, qualcosa però va storto. Thriller teso, messo in scena come film d’autore, dai tempi lunghi alle ambientazioni sontuose, dalle inquadrature misteriosamente significative alla profondità tragica con cui vengono affrontati alcuni temi. Film che in realtà si rivela intricato, gigantesca indagine dell’anima di una famiglia nella società contemporanea, una famiglia vivisezionata dove ognuno pian piano rivela tutto ciò di quanto più squallido lo caratterizza, nessuno si salva e, anzi, se c’è qualcuno di buono è riconosciuto dall’importanza marginale che riveste. Costruzione atipica di una trama coinvolgente, non si è costretti a proseguire perché dinnanzi a rivelazioni stupefacenti, il regista, piuttosto di mostrarne il proseguo, ne spiega le cause scoprendo una trama senza un attimo di tregua, senza cinque minuti dove non si resti col fiato sospeso. [+]

[+] lascia un commento a noia1 »
d'accordo?
giorpost giovedì 3 settembre 2015
il lascito di lumet con un gigantesco p.s. hoffman Valutazione 5 stelle su cinque
100%
No
0%

Nell' anno 2007 il grande e compianto regista americano Sidney Lumet sforna il suo ultimo lavoro, Onora il padre e la madre (USA), un dramma diretto in modo innovativo e al contempo intriso dei più classici tecnicismi del film d' autore e certamente uno dei suoi capolavori.
Siamo all' interno di un nucleo familiare apparentemente eterogeneo ma unito, formato da una coppia anziana propietaria di una gioielleria a conduzione familiare, un figlio in carriera (e in carne), un altro più giovane, bello e scaprestato ma con problemi economici e matrimoniali ed una figlia ordinaria che passa inosservata. Gran parte di questo ritratto, schermato dalle apparenze, inizia a sfaldarsi ed a svelare mano a mano mutamenti e retroscena che sorprendono sempre più lo spettatore. [+]

[+] lascia un commento a giorpost »
d'accordo?
enzo70 giovedì 20 agosto 2015
grande cinema Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Sisney Lumet mette in scena una angosciosa odissea sulla crisi dei rapporti famigliari. Andy, grandioso Philip Seymour Hoffman, al solito grandioso, e Hank, Ethan Hawke, sono figli di una famiglia borghese, i genitori hanno una gioielleria in un centro commerciale, e sono ambedue in cattive acque. Andy è il fratello maggiore, quello sicuro di se, nonostante abbi truccato i conti della società per la quale lavora per mantenere il suo stile di vita ed il vizio dell’eroina; Hank è fragile, e nella sua fragilità combina disastri. Il piano per risolvere i problemi ideato da Andy è semplice, rapinare la gioielleria dei genitori, lavoro facile, facile. Ma le cose vanno proprio come non dovevano andare ed inizia un angoscioso viaggio nel dolore del disagio provocato dall’assenza di valori. [+]

[+] lascia un commento a enzo70 »
d'accordo?
dario lunedì 6 aprile 2015
agghiacciante Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

E' un film di attori e di regia. I primi coprono le indecisioni della seconda e i buchi della sceneggiatura. L'insieme è tenuto ad alti livelli da una morale di fondo che si discosta dalla solita lezioncina sul mamterialismo americano. Il film è cupo perchè è cupa la materia che tratta. Qui non manca il coraggio di scendere negli abissi dell'animo umano. Grande cinema, appesantito dal finale, risolto in maniera granguignolesca, andando fuori fase per eccesso di moralità. Ma per tre quarti si avvicina al capolavoro.  

[+] lascia un commento a dario »
d'accordo?
joker 91 martedì 4 febbraio 2014
l'ultimo grande lumet Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Lumet ci regala con questa magnifica pellicola il suo ultimo e sofferto film. Lumet  presenta una umanità distorta,sconcia e ripiegata sul peccato ma bisognosa di redenzione e cambiamento. Un cast stellare da Hawke al grandissimo premio oscar Hoffman (scomparso prematuramente con il suo grandissimo talento),il nucleo famigliare medio rappresentato a una metafora universale,la pellicola rappresenta semplicemente ciò che siamo e ciò che è sempre stato il mondo dagli albori della storia. Un film non per tutti,forte ma riflessivo con musiche e interpretazioni perfette

[+] lascia un commento a joker 91 »
d'accordo?
iankenobi giovedì 7 novembre 2013
bellissimo Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
100%

quando un regista ultraottantenne riesce ancora a fare un film del genere non ci resta che alzarci in piedi ed applaudirlo.
Un film di gran classe in cui tutto risulta perfetto.
la storia e' abbastanza semplice,due fratelli, stretti dalla morsa delle difficolta' finanziarie,decidono di rapinare la gioielleria dei genitori,conoscendo tutto di quel posto,allarmi,entrate e uscite,combinazioni,pensando che tutto possa essere facile.
Invece,la rapina finisce male,e veniamo coinvolti,come spettatori,in un vortice,anche per l'uso di salto di spazi temporali,anche se di pochi giorni,a volte di poche ore,precedenti,la rapina.
Rimango sempre ammirato quando in un film,il non detto,e' quasi piu' importante del non detto,anche se qualcosa possiamo intuire da poche frasi,dal dialogo tra figlio maggiore e padre,o quando l'altra figlia di ce hank e' sempre hank e andy e' sempre andy. [+]

[+] lascia un commento a iankenobi »
d'accordo?
luca scial� mercoledì 9 ottobre 2013
una rapina facile finita in tragedia Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Andy e Hank sono due fratelli con problemi economici. Il primo ha frodato il fisco e i conti dell'impresa per cui lavora; il secondo è stato messo Ko dal divorzio. Andy gli propone una rapina apparentemente facile, proprio alla gioielleria degli anziani genitori. Ma Hank ingaggia un amico sentendosi non all'altezza del colpo. Ma le cose vanno nel peggiore dei modi e i loro guai, anziché azzerarsi, finiscono per moltiplicarsi.
Sidney Lumet si congeda alla grande dal cinema con un ottimo film, cinico, dai ritmi serrati e dal montaggio che rievoca il migliore Tarantino. Dopo una serie di film minori, al punto che l'ultimo degno di nota può essere considerato Il verdetto con Paul Newman del 1982, il regista americano propone finalmente un film degno del suo talento; avvalendosi di un ottimo cast e di una storia che viaggia sul filo dell'esagerazione senza mai varcarlo. [+]

[+] lascia un commento a luca scial� »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 »
Onora il padre e la madre | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Nastri d'Argento (2)
Critics Choice Award (2)
AFI Awards (1)


Articoli & News
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 14 marzo 2008
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
giovedì 16 settembre
Freaky
mercoledì 15 settembre
100% Lupo
Adam
martedì 14 settembre
Black Widow
giovedì 9 settembre
Rifkin's Festival
Corpus Christi
Morrison
mercoledì 8 settembre
Il cattivo poeta
Il sacro male
martedì 31 agosto
Amazing Grace
giovedì 26 agosto
The Conjuring - Per ordine del dia...
mercoledì 25 agosto
Crudelia
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità