Mio fratello è figlio unico

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Mio fratello è figlio unico   Dvd Mio fratello è figlio unico   Blu-Ray Mio fratello è figlio unico  
Un film di Daniele Luchetti. Con Elio Germano, Riccardo Scamarcio, Diane Fleri, Alba Rohrwacher, Angela Finocchiaro.
continua»
Commedia, durata 100 min. - Italia, Francia 2007. - Warner Bros Italia uscita venerdì 20 aprile 2007. MYMONETRO Mio fratello è figlio unico * * * - - valutazione media: 3,03 su 196 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
rob8 mercoledì 22 agosto 2018
lo sguardo sensibile di luchetti Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Lo sguardo sensibile e penetrante di Luchetti indaga qui la crescita esistenziale di due fratelli, destinati fin da subito ad essere su parti opposte delle barricate. Non solo netaforiche, queste, chè l’ambientazione del film è in una Latina littoria sfiorata dal Sessantotto.
 
Bravi Germano e Scamarcio, nei panni dei protagonisti, a rimbalzarsi sentimenti e stati d’animo: antagonisti, ma in fondo complici.

[+] lascia un commento a rob8 »
d'accordo?
stefano capasso mercoledì 20 aprile 2016
il disagio esistenziale degli "ultimi" Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Latina, meta anni ’60, Accio è l’ultimo di 3 figli di una famiglia di lavoratori. Adolescente ribelle e inquieto, animato da un forte senso di giustizia, dopo aver provato il seminario si iscrive al M.S.I. Questo aumenta i contrasti all’interno della sua famiglia di cui è l'autentica disperazione e dove il fratello e la sorella sono impegnati sul versante di sinistra. Sono gli anni delle lotte politiche che finiscono per coinvolgere in modo pesante anche i tre fratelli.
Molto bello questo film di Daniele Lucchetti, che con grande forza espressiva, aiutato dalla bravura dei protagonisti, ricostruisce le vicende storiche della lotta politica negli anni ’60 e ’70. [+]

[+] lascia un commento a stefano capasso »
d'accordo?
lbavassano giovedì 10 marzo 2016
come eravamo, cosa siamo divenuti Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%

Ha un effetto straniante scoprire che gli anni, le lotte che abbiamo intensamente vissuto, che hanno segnato la nostra giovinezza, possono anche essere rappresentate in forma comica, intelligentemente comica, senza tradirle, senza sminuirle, perché in fondo è stato così, è stato anche così, perché, se pure realmente ci credevamo fino in fondo, c’era una componente ludica, c’è stata fino ad un certo momento una componente ludica, indissolubilmente legata al nostro essere giovani, troppo seri e troppo ingenui al contempo. Perché tutti abbiamo conosciuto un Manrico, per il quale tutto era più facile, cui tutto era dovuto, soprattutto l’amore di quelle ragazze che ci facevano sognare, per le quali ci sorbivamo ore di noiosissime assemblee, partecipavamo a cortei e concerti, ma per le quali noi non saremmo mai potuto essere nulla di diverso che amici. [+]

[+] lascia un commento a lbavassano »
d'accordo?
cisca giovedì 15 ottobre 2015
un ottimo germano Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

un ottimo Germano, più piatto Scamarcio 

[+] lascia un commento a cisca »
d'accordo?
great steven giovedì 12 marzo 2015
racconto di formazione incentrato su due fratelli. Valutazione 3 stelle su cinque
100%
No
0%

MIO FRATELLO è FIGLIO UNICO (IT, 2007) diretto da DANIELE LUCHETTI. Interpretato da ELIO GERMANO, RICCARDO SCAMARCIO, ANGELA FINOCCHIARO, LUCA ZINGARETTI, ANNA BONAIUTO, DIANE FLERI, ALBA ROHRWACHER, MASSIMO POPOLIZIO, ASCANIO CELESTINI, CLAUDIO BOTOSSO, NINNI BRUSCHETTA, EMANUELE PROPIZIO
Tratto dal romanzo Il fasciocomunista (2003) di Antonio Pennacchi, il quale s’è però dissociato dal film, asserendo che, specialmente nel secondo tempo, sono state distorte le sue reali intenzioni. La storia si svolge a cavallo fra gli anni 1960 e 1970, nel periodo immediatamente successivo al grande boom economico. Accio e Manrico Benassi sono due fratelli che si stimano e si detestano contemporaneamente, vivendo in un rapporto di perenne conflittualità. [+]

[+] lascia un commento a great steven »
d'accordo?
catapa20 sabato 9 marzo 2013
lontano anni luce dal "fasciocomunista" Valutazione 1 stelle su cinque
0%
No
0%

     Il film ha poco a che vedere con il libro sia nello svolgersi delle vicende che nella rappresentazione  dei  personaggi; ma anche l'ambientazione storica è striminzita e molte volte rende incomprensibile il comportamento dei protagonistiL                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                 La figura ostile della madre e di Manrico, egocentrico e presuntuoso, che nel libro motivano le scelte di Accio ,nel film scompaiono e le vicende di Accio non sono più le conseguenze da quel rifiuto da parte della famiglia e dalla durezza dei loro sentimentiI Il protagonista appare come  un soggetto debole e  pluriplagiato . [+]

[+] lascia un commento a catapa20 »
d'accordo?
katamovies mercoledì 12 ottobre 2011
manca qualcosa ma qualcosa c'è... Valutazione 2 stelle su cinque
100%
No
0%

un film contradditorio, dove molto c'è e molto manca
un film che mi ha lasciata con una sensazione di scontentezza, incumpiutezza, come sfilacciato... 

quel che c'è:
abbiamo una storia forte di fratelli in conflitto
abbiamo questo conflitto inscritto in uno più vasto (lo scontro tra militanti di destra e sinistra nell'italia dei sessanta-settanta)
abbiamo un bel cast: gli attori più navigati che si confermano eccellenti: finocchiaro, bonaiuto, popolizio, zingaretti 
quelli più giovani più o meno in parte 

(ovvero, se mi si passa una piccola digressione sugli attori giovani: anche se dotati di talento come germano, la loro performance dipende molto dal regista che li dirige. [+]

[+] lascia un commento a katamovies »
d'accordo?
lalli mercoledì 12 ottobre 2011
da vedere Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
0%


ho rivisto x la terza volta qst fim, mi è piaciuto, come le altre volte ma l ho trovato un più ingenuo. Sembra un comunismo fatto di slogan scritti sui diari di ragazzini in certi punti del film. Nn ho trovato profondità nella politica che viene raccontata ma tutto narrato un po' superficialmente. Nonostante ciò la storia è interessante, mai noiosa e sicuramente da buoni spunti di riflessione. Gli attori sono talmente bravi che do una stella in più x questo. Germano è strepitoso, la Finocchiaro eccezionale e, perdonatemi la banalità Scamarcio in questo film è di una bellezza veramente unica, e il suo classico essere tenebroso si addice molto al suo personaggio, un motivo in più x vedere qst film :))) bravo anche il ragazzino che interpreta Accio da piccolo. [+]

[+] lascia un commento a lalli »
d'accordo?
cenox mercoledì 6 luglio 2011
falce & martello/fascio littorio Valutazione 2 stelle su cinque
67%
No
33%


L'eterna guerra tra estremi politici, destra e sinistra, sicuramente più marcata negli anni del dopoguerra, in cui è ambientato questo film fanno da sfondo alla storia di una famiglia in ristrettezze economiche. All'interno di questa spiccano le figure di Scamarcio, giovane operaio di fede comunista, contrapposta a quella del suo fratello minore, Germano, che al contrario è di fede fascista. Il film non scorre velocemente, ed anche se risulta esserci un buona prova attoriale da parte del cast all'italiana (soprattutto Germano) non approfondisce i temi che risulterebbero certamente più interessanti: lo scontro politico. Quest'ultimo fa solo da sfondo alle vicende della famiglia, quando invece avrebbe potuto essere il vero protagonista principale. [+]

[+] lascia un commento a cenox »
d'accordo?
killme mercoledì 11 maggio 2011
niente male Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Avete mai avuto l'impressione che un film (e cioè il suo autore) vi riesca a guardare dentro?Ebbene questo è quello che ho sentito durante la proiezione.A volte nella vita si pensa di essere soli,ma dopo aver visto un film così,ti rendi conto,che alla fine ci assomigliamo tutti.Grazie.

[+] lascia un commento a killme »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 »
Mio fratello è figlio unico | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Nastri d'Argento (11)
David di Donatello (14)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 |
Link esterni
Sito ufficiale
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità