Ma la Spagna non era cattolica?

Film 2007 | Docu-fiction 80 min.

Regia di Peter Marcias. Un film con Alessandro Averone, Elena Arvigo, Caterina Gramaglia, Vincenzo Scuruchi, Vittoria Nicoli. Genere Docu-fiction - Italia, 2007, durata 80 minuti.

Condividi

Aggiungi Ma la Spagna non era cattolica? tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 2,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 2,71
CONSIGLIATO NÌ

Il Governo Zapatero, nel suo primo anno di attività, ha determinato l'approvazione di numerose leggi, alcune di queste riguardano materie particolarmente delicate sotto il profilo etico ed hanno destato (e destano) un grande dibattito sia all'interno del paese che all'esterno. In questo contesto, una televisione spagnola, impressionata dall'interesse suscitato all'estero da questi temi, in particolare in Italia, si è interrogata in relazione alla percezione di queste materie (soprattutto le unioni omosessuali) presso la popolazione italiana. Per questo ha inviato una propria troupe in Italia, precisamente a Roma e nel Lazio, per realizzare un documentario incentrato sulle loro opinioni, in un ambiente intriso di cattolicesimo e vicino, anche fisicamente, al Vaticano. Andrea Miguel Hernandez, regista dell'inchiesta si troverà però catapultato in una situazione a lui molto personale. Una donna che aveva amato a Madrid vari anni prima ora vive a Roma ed è legata sentimentalmente ad una donna.

Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Con una piccola troupe TV spagnola, un giornalista arriva a Roma per un'inchiesta su quel che pensano gli italiani del governo Zapatero e le sue riforme in tema di unioni civili, rapporti tra omosessuali, giurisprudenza familiare. Tra un'intervista e l'altra, il giornalista incontra una sua ex che nel frattempo ha fatto coppia con una donna. Scritto da Marco Porru, è un buon esempio di docufiction a ridosso dell'attualità, un film che induce con critica pacatezza alla riflessione sulla nozione di laicismo e sulle interferenze vaticane ed ecclesiastiche. Altro segno della vivacità intellettuale dei cineasti sardi, una realtà che nei primi anni 2000 si affianca a quella dei napoletani. Produce e distribuisce Ultima Onda.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Aldo Fittante
Film TV

Un giornalista di una piccola televisione privata spagnola viene spedito a Roma per un’inchiesta sui Pacs (al momento delle riprese si chiamavano ancora così) e sull’immagine di Zapatero in Italia all’indomani delle sue liberalizzazioni sui temi delle unioni civili, sugli omosessuali e su tutto ciò che concerne la giurisprudenza al di fuori della famiglia tradizionale.

Stefano Lusardi
Ciak

Una troupe della televisione spagnola arriva a Roma per un’inchiesta su ciò che pensano gli italiani sulle riforme del governo Zapatero, in particolare quella relativa alle unioni omosessuali. Mentre intervista cittadini romani (ma nel film non mancano riflessioni di esperti come quella particolarmente efficace del politico bolognese Franco Grillini), il giornalista (Alessandro Averone) incontra una [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati