Striscia, una zebra alla riscossa

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Striscia, una zebra alla riscossa  
Un film di Frederik Du Chau. Con Bruce Greenwood, Hayden Panettiere, Caspar Poyck, Gary Bullock, Wendie Malick.
continua»
Titolo originale Racing Stripes. Commedia, Ratings: Kids, durata 94 min. - Sudafrica, USA 2005. uscita venerdý 25 marzo 2005. MYMONETRO Striscia, una zebra alla riscossa * * * - - valutazione media: 3,20 su 9 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Commedia con pretese ma di imbarazzante semplicitÓ Valutazione 2 stelle su cinque

di Great Steven


Feedback: 68294 | altri commenti e recensioni di Great Steven
martedý 27 ottobre 2015

STRISCIA, UNA ZEBRA ALLA RISCOSSA (USA, 2005) diretto da FREDERIK DU CHAU. Interpretato da BRUCE GREENWOOD, HAYDEN PANETTIERE, WENDIE MALICK, M. EMMET WALSH, MICHAEL ROSENBAUM, GARY BULLOCK, MANDY MOORE, JEFF FOXWORTHY, CASPAR POYCK
Durante un furibondo temporale, un circo itinerante smarrisce lungo la strada un carico prezioso: una zebra neonata. Il cucciolo, ancora barcollante e tremebondo, viene tratto in salvo da un agricoltore-contadino di nome Nolan Walsh, che se lo porta a casa e ne fa in breve tempo la mascotte della figlioletta Channing, appassionata di ippica. La zebra viene ribattezzata "Striscia" e riesce a farsi amici tutti i singolari e coloriti animali della fattoria di Mr. Walsh: il loquace cavallo Gegè, la materna pecora Boccadirosa, il pellicano Gozzo, la giumenta bianca Cinzia, il gallo un po’ rimbambito Beccotosto e le due mosche Ronza e Sbronza. Striscia, una volta cresciuto, sogna di sfondare nel mondo dell’equitazione agonistica vincendo il Gran Premio, ma si ritrova contro due rivali, Baleno e Fulmine, che gli daranno parecchio filo da torcere, e che diventano rapidamente i suoi avversari per antonomasia grazie alla loro irriducibile arroganza e malvagità. Aiutato dai fedeli amici della fattoria, Striscia riuscirà comunque a trionfare nella gara, dimostrando a tutti e in particolar modo ad un’incredula Channing (che gli farà con incontenibile emozione da fantina) la propria indiscutibile abilità sportiva. Ai tempi odierni, la computer graphic ha fatto notevoli balzi in avanti e quindi far recitare gli animali non è più considerato un problema. Ma intendiamoci: il movimento delle labbra viene creato artificialmente con meccanismi virtuali, mentre gli animali veri e propri non devono far altro che seguire le direttive degli addestratori e trovarsi al posto giusto nel momento delle riprese. Ma l’avanzato stadio di un settore cinematografico tutto sommato secondario non è sufficiente a salvare dalla banalità e dal rischio della commediola scontata un film particolarmente adatto per le famiglie e fruibile nella miglior maniera quasi esclusivamente dai più piccini. Eppure i luoghi comuni, il senso di déjà-vu e le smancerie a raffica abbondano come bollicine in una vasca da bagno la cui acqua è stata appena insaponata. D’accordo, non manca una dimensione di zoofilia che comunque non manca di rispetto alla condizione degli animali e neppure alla loro intelligenza, tuttavia una sceneggiatura insipida e poco vivificante finisce per dare il definitivo colpo di grazia a questa pellicola che non vanta nessun merito speciale se non quello di accontentare gli spettatori giovanissimi con una lieta fine al limite dello zuccheroso più stucchevole, portando il protagonista ad una vittoria in fin dei conti semplice e macchinata appositamente con l’obiettivo di mettere in risalto la simpatia degli animali parlanti. Con il ricorso efferato e insistente ad un doppiaggio multidialettale, l’edizione italiana altro non fa che peggiorare il prodotto, stravolgendo i dialoghi (nella fattispecie con battute melense che offrono una zampata di vergognoso folklore tipicamente italiota)  e risultando non divertente per orecchie più attente, esperte e critiche di quelle dei bambini. Non mancano nemmeno le citazioni ai vecchi classici, come ad esempio la riproposizione del tema principale de Il buono, il brutto, il cattivo di Sergio Leone nella sequenza in cui Striscia sfida in una competizione il becero e tronfio guidatore del furgone. Il doppiaggio originale comprende le voci di Dustin Hoffman, Whoopi Goldberg, Frankie Muniz, Joe Pantoliano e Snoop Dogg.

[+] lascia un commento a great steven »
Sei d'accordo con la recensione di Great Steven ?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
100%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Great Steven :

Vedi tutti i commenti di Great Steven »
Striscia, una zebra alla riscossa | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Davide Morena
Pubblico (per gradimento)
  1░ | great steven
  2░ | elgatoloco
Rassegna stampa
Francesco Al˛
Rassegna stampa
Fabrizio Liberti
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 |
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
giovedý 16 settembre
Freaky
mercoledý 15 settembre
100% Lupo
Adam
martedý 14 settembre
Black Widow
giovedý 9 settembre
Rifkin's Festival
Corpus Christi
Morrison
mercoledý 8 settembre
Il cattivo poeta
Il sacro male
martedý 31 agosto
Amazing Grace
giovedý 26 agosto
The Conjuring - Per ordine del dia...
mercoledý 25 agosto
Crudelia
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità