Ma quando arrivano le ragazze?

Film 2005 | Commedia 146 min.

Regia di Pupi Avati. Un film con Claudio Santamaria, Paolo Briguglia, Vittoria Puccini, Johnny Dorelli, Augusto Fornari. Cast completo Genere Commedia - Italia, 2005, durata 146 minuti. Uscita cinema venerdì 4 febbraio 2005 distribuito da 01 Distribution. - MYmonetro 2,53 su 33 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Ma quando arrivano le ragazze? tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Pupi Avati riscrive la sua giovinezza quarant'anni dopo, ambientandola ai giorni nostri e raccontando le realtà che ama: Bologna, il jazz, l'amicizia virile, le buone maniere. Ha vinto un premio ai David di Donatello. In Italia al Box Office Ma quando arrivano le ragazze? ha incassato 2,3 milioni di euro .

Ma quando arrivano le ragazze? è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato nì!
2,53/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,04
CONSIGLIATO SÌ
Avati allontana da sé la realtà rifugiandosi nel sentimentalismo di stampo provinciale.
Recensione di Adriano De Carlo
Recensione di Adriano De Carlo

Pupi Avati è un autore autoreferenziato. Egli riscrive la sua giovinezza quarant'anni dopo, ambientandola ai giorni nostri, con un restyling che depura i ricordi da ogni bruttura e la pretesa di raccontare i giovani d'inizio secolo, il XXI, come se non ci fosse stata una guerra mondiale, Salinger, il 68, Marcuse, l'aids, le brigate rosse, i centri sociali e la brutalità della politica mondiale. In Ma quando arrivano le ragazze? Avati allontana da se la realtà rifugiandosi nel sentimentalismo di stampo provinciale, nel quale ammassa tutto quanto egli ama: Bologna, il jazz, l'amicizia virile, le buone maniere. I nomi dei due protagonisti, Nick e Gianca, già denotano la propensione per un vacuo intellettualismo di maniera. Sono due musicisti ventenni, siamo all'inizio degli anni 90, che devono affrontare il futuro partendo da posizioni sociali differenziate, dove il povero ha talento, il borghese no. E gli sviluppi della vicenda, lunga 10 anni, rincorrono semmai il cinema americano delle domeniche famigliari. Tra i due c'è l'ingombrante presenza di una donna, bella ed enigmatica, che impedisce alla loro amicizia di trasformarsi in amore. Ad incrementare il rimpianto, di che? di cosa? c'è il padre borghese, che Johnny Dorelli interpreta con tono accorato, senza la rabbia che avrebbe immesso un Giancarlo Giannini. E nemmeno i due giovani protagonisti hanno mai un soprassalto di rabbia giovanile. Sono due giovani vecchi, come probabilmente Avati, al quale può bastare il mestiere per tenere in piedi una vicenda alla quale non si riesce a credere.

Sei d'accordo con Adriano De Carlo?
MA QUANDO ARRIVANO LE RAGAZZE?
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
TIMVISION
-
-
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
martedì 5 gennaio 2010
mariac

Nick Cialfi è un trombettista che non sa leggere una sola nota, che suona ad orecchio, che ascoltando la musica la ripete come un mangianastri, eppure in lui c'è un talento innato che riesce a farlo emergere da tutti gli altri. Nessuno si accorge di questa speciale propensione se non colui che diventerà il suo amico e nemico... E' così che inizia il film correndo poi nella descrizione del personaggio [...] Vai alla recensione »

domenica 13 gennaio 2013
stefano73

Pupu Avati, con la sua grande esperienza, riesce a realizzare la storia leggera di un gruppo jazz e le sue sconfitte sentimentali.

martedì 24 agosto 2010
04855847

Ma..Sig. De Carlo, é proprio imprescindibile essere arrabbiati? e farsi prendere da un soprassalto di rabbia giovanile? e perche? E' proprio tanto inaccettabile un bel film che ti regala un pò di evasione senza altri fini o "necessari" coinvolgimenti? E' per di più con la bella mano di Pupi Avati nell'uso del mezzo cinematografico, con una splendida colonna sonora, di cui Lei non ha assolutamente [...] Vai alla recensione »

lunedì 31 agosto 2009
rosanna vesica

voglio dire che dorelli per me è il migliore di tutti però in tutto i suoi film che a fatto ne manca uno che nn riesco a trovare nn ricordo il titolo (ma lui jhonny faceva il giudice) a episodi e aveva adottato una bambina cinese cè annche barbara de rossi.

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Roberto Nepoti
La Repubblica

Benché la sua personale commedia umana continui a raccontare storie di tradimenti (delle speranze, dell'amicizia, del partner), il "touch" di Pupi Avati non tradisce né il regista, né il suo pubblico. Facendo ricorso a esperienze autobiografiche, in Ma quando arrivano le ragazze? Avati mette in scena, con la grazia e la malinconia evocativa cui ci ha abituati, un forte sodalizio destinato prima a trasformar [...] Vai alla recensione »

Lietta Tornabuoni
La Stampa

Ma quando arrivano le ragazze?» è, nel nuovo film di Pupi Avati, il titolo di un pezzo musicale, ma anche l'evocazione di quel momento di esultanza e di imbarazzo che è per i ragazzi la scoperta delle donne, dell'amore: un momento che cambierà la vita con il trasporto della passione, che lascerà poco spazio alle amicizie maschili, che segnerà il percorso del futuro.

Oscar Cosulich
Il Mattino

Due ragazzi, Gianca (Paolo Briguglia) e Nick (Claudio Santamaria), uno suona il sassofono, l'altro la tromba, s'incontrano a Perugia nel 1994, durante uno stage per giovani musicisti tenuto a Umbria Jazz. Lì cominciano un sodalizio che li porta, tornati a Bologna, a formare una band, il Joy Spring Quintet, per tentare di sfondare nel mondo della musica.

Fabio Ferzetti
Il Messaggero

I registi prolifici spesso girano intorno a due o tre tipi di storie, non di più, ma col passare degli anni finiscono per raccontarle sempre meglio. I sentimenti si affinano, l’ambientazione acquista nuove sfumature, il coro dei personaggi cresce in numero e nitidezza. Quando poi lo sfondo è palesemente autobiografico, a forza di reinventarsi l’autore finisce per liberarsi, paradossalmente, da ogni [...] Vai alla recensione »

Michele Anselmi
Ciak

Ha ragione Pupi Avati quando avverte: «Non bisogna confondere il talento con la passione». È un’ingiustizia tale, il talento. A volte ti sfiora, rapido e imprevisto, poi s’eclissa, lasciando l’amaro in bocca, un senso di ulcerato sconforto. Specie quando si comincia insieme, e i sogni sembrano apparentati, e le capacità pure. Prendete Ma quando arrivano le ragazze?, il nuovo film del regista bolognese. [...] Vai alla recensione »

Simonetta Robiony
La Stampa

Percorsi incrociati scandiscono l’andare di «Ma quando arrivano le ragazze?», il nuovo film di Pupi Avati: da un lato le comete e gli astri che solcano misteriosamente il cielo per poi sparire, dall’altro i sentimenti degli uomini che nascono, crescono, si sviluppano, scompaiono lasciando la scia dello struggimento. «Ho usato le comete per segnare il lungo tempo del racconto, ma anche perché considero [...] Vai alla recensione »

Gian Luigi Rondi
Il Tempo

Pupi Avati torna al jazz. Come ai tempi di «Bix». Questa volta, però, ne fa la cornice, e anzi l’elemento portante, dell’amore. Che svolge soprattutto nella sua Bologna, con il suo tocco abituale, fine e sottile anche quando vi emergono contrasti e increspature. Si comincia a un concorso di jazz. Vi partecipa Giancarlo, studente di psicologia, indotto dal padre che a suo tempo sperava di riuscire in [...] Vai alla recensione »

Enrico Magrelli
Film TV

Pupi Avati vive il proprio cinema, tra le altre opzioni estetiche della sua filmografia, anche come una lunga Jam session di jazz. Il film come set di un concerto della memoria e dell’autobiografia. Le storie come brani, standard, classici sui quali si può improvvisare, scavare nelle armonie, negli accordi, interpretandoli, di volta in volta con una tonalità differente ma vicina alla partitura messa [...] Vai alla recensione »

winner
miglior musica
David di Donatello
2005
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati