L'altra sporca ultima meta

Film 2005 | Commedia +13 113 min.

Titolo originaleThe longest yard
Anno2005
GenereCommedia
ProduzioneUSA
Durata113 minuti
Regia diPeter Segal
AttoriAdam Sandler, Chris Rock, Burt Reynolds, Nelly, Michael Irvin, Walter Williamson Bill Goldberg, Terry Crews, Bob Sapp, Nicholas Turturro, Dalip Singh, Lobo Sebastian, Joey Diaz, Steve Reevis, David Patrick Kelly.
Uscitavenerdì 29 luglio 2005
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 3,71 su 23 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Peter Segal. Un film con Adam Sandler, Chris Rock, Burt Reynolds, Nelly, Michael Irvin, Walter Williamson. Cast completo Titolo originale: The longest yard. Genere Commedia - USA, 2005, durata 113 minuti. Uscita cinema venerdì 29 luglio 2005Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 3,71 su 23 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi L'altra sporca ultima meta tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Un ex giocatore di football, dopo esser stato arrestato per guida in stato di ubriachezza, si ritrova alla guida di una squadra di detenuti che dovrà sfidare il team delle guardie carcerarie. In Italia al Box Office L'altra sporca ultima meta ha incassato nelle prime 7 settimane di programmazione 349 mila euro e 70,9 mila euro nel primo weekend.

L'altra sporca ultima meta è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente sì!
3,71/5
MYMOVIES 2,25
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,21
CONSIGLIATO SÌ
Una rivincita attesa trenta anni.
Recensione di Adriano De Carlo
Recensione di Adriano De Carlo

La regola del "remake" è che 99 volte su 100 un film rifatto è inferiore a quello che lo ha ispirato. Non ci sono dubbi, perché un film nasce quando è tempo di realizzarlo, che detto così sembra una legge di Murphy. Il rifacimento è solo un tentativo di riutilizzare una storia che ha funzionato con la speranza che almeno economicamente sia un affare, ma si tratta quasi sempre di calcoli elementari, il tentativo di cucinare di nuovo un piatto riuscito per puro caso.
Come ogni regola che si rispetti quella del remake ha naturalmente le sue rare eccezioni: è il caso di L'altra sporca ultima meta, che pur diretto da un regista mediocre come Peter Segal, centra quasi tutti i bersagli. Prodotto congiuntamente dalla Paramount e dalla Columbia il film ripercorre la stessa vicenda di quello interpretato trent'anni prima da Burt Reynolds e diretto da Robert Aldrich (Quella sporca ultima meta, 1974). In entrambi i casi un ex campione di football americano viene imprigionato a causa dell'isteria di una donna, che lo denuncia per furto pur essendo stata la sua compagna. Paul Crewe (Adam Dandler), se ne va in galera e sarà costretto dal dispotico direttore (James Cromwell) ad organizzare una partita tra guardie e detenuti. Come ne Quella sporca dozzina, parafrasata dal titolo di entrambe le pellicole, e sempre dirette dal grande Robert Aldrich, Crewe se la deve vedere con orribili ceffi, giganti ingenui e crudeli, con le guardie e con la violenza che aleggia sull'intero carcere. La partita si farà e si deve ammettere che la lunga sequenza è davvero godibile, sia pure in un versante più grottesco rispetto al precedente. Tra galeotti drag queen, promesse mancate e persino inopinatamente un morto, la comicità va spesso a bersaglio.
Osservando ogni segmento del film separatamente dagli altri, si ha l'impressione che sia tutto sbagliato, sopra le righe, ma per una curiosa alchimia tutto si ricompone misteriosamente. Spettacolare più di quanto ci si aspetti dalla stagione estiva, L'altra sporca ultima meta è una bella torta con più di una ciliegina. L'attonito Adam Sandler funziona, anche se si stenta a credere che sia un atleta, e così tutti i "mostri" che gli fanno da contorno. Cromwell è quel bravo attore che sappiamo e non fa rimpiangere il suo predecessore, Eddie Albert, morto recentemente quasi centenario.
L'accentuazione del tono comico è il solo grado di separazione tra le due pellicole, pertanto l'antifemminismo di Aldrich è quì solo una circostanza narrativa. Da segnalare la performance di Cloris Leachman, segretaria attempata e ninfomane del direttore: la ricordiamo in Frankenstein Jr. Si stenta a credere che molti anni fa abbia partecipato al concorso per miss universo. Burt Reynolds è della partita, con discrezione e qualche ruga di troppo, visto che ha sei anni meno di Sean Connery. Si vede, per chi ci riesce, Ed Leuter, il capo delle guardie del film di Aldrich. Da segnalare un altro rifacimento, orribile, datato 2001: Mean Machine.

Sei d'accordo con Adriano De Carlo?
L'ALTRA SPORCA ULTIMA META
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD

-
-
-
-
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
NOW TV
Amazon Prime Video
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€7,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 26 ottobre 2014
yurigami

uno dei film più divertenti che abbia mai visto, bellissimo, recitato bene. Il film mi ha fatto ridere perchè gli attori sono a proprio agio in sotto alla cinepresa, non sono in soggezione, recitano con scioltezza e leggerezza e soprattutto il film fa ridere perchè è semplice! Non ci sono trame complicate o roba strana ed è questo il bello.

mercoledì 11 luglio 2012
liccia95

un'ora e mezza di risate accompagnate da una bella trama copiata dal vecchio film di burt reynolds.....ma questo film ha qualcosa in piu....un adam sandler spettacolare e un cast di wrestler che incuriosiscono.insomma un film divertente e appassionante dietro le mura di un carcere che ha un  significato molto importante.....consiglio vivamente a tutti di guardarlo

mercoledì 11 luglio 2012
liccia95

un'ora e mezza di risate accompagnate da una bella trama copiata dal vecchio film con burt reynolds.....ma questo ha qualcosa in piu.......un adam sandler a dir poco spettacolare e come sempre divertente insieme ad alcune star del wrestling dietro le mura di un carcere sono una miscela formidabile che rende il film oltre che divertente anche simbolicamente importante.

domenica 11 ottobre 2009
CAPPELLaiO MATT.O

gran film con lo sport migliore del pianeta!

Frasi
Guardia: A proposito, complimenti per aver truccato quella partita...
Paul: Ah, di nulla...
Guardia: ...ma la mia squadra ha perso!
Una frase di Paul Crewe (Adam Sandler)
dal film L'altra sporca ultima meta - a cura di rtur
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Lietta Tornabuoni
La Stampa

Robert Aldrich, il gran regista americano polemico e violento, diresse nel 1974, protagonista Burt Reynolds, Quella sporca ultima meta: un ex campione di football americano finito in galera viene costretto dal direttore del carcere ad allenare una squadra di detenuti per una partita contro una squadra di secondini. «L'altra sporca ultima meta» di Peter Segal è un rifacimento di quel film, che era già [...] Vai alla recensione »

Mauro Gervasini
Film TV

Dopo un’alcolica fuga in auto da una fidanzata che lo mantiene per la sua fama passata, I’ex campione di football Paul Crewe, noto alla giustizia per aver venduto una partita, finisce in una prigione del New Mexico. Qui il direttore lo costringe a formare una squadra di detenuti che giochi contro quella ufficiale dei secondini. Inizia e prosegue più o meno come l’originale del 1974 (Quella sporca ultima [...] Vai alla recensione »

Roberta Bottari
Il Messaggero

Remake, adattamento, libera interpretazione...la parola “originale” prima o poi scomparirà dal vocabolario per quanto sta diventando desueta. Questo ennesimo rifacimento hollywoodiano nelle sale si chiama L’altra sporca ultima meta , remake del classico di Robert Aldrich del 1974. Paul Crewe (Adam Sandler), ex campione di football americano arrestato per aver provocato un incidente mentre guidava in [...] Vai alla recensione »

Alex Stellino
Ciak

L’idea che Peter Segal, il regista di 50 volte il primo bacio, fosse stato chiamato a dirigere il remake di un classico del grande Robert Aldrich aveva fatto storcere il naso ai più. Ma chi avrebbe puntato due lire su Gore The Mexican Verbinski prima di vedere la versione americana di Ring? Ebbene, a sorpresa, anche stavolta la scelta si è dimostrata azzeccata.

Marco Giusti
Panorama

Aiuto, un altro remake di un film americano classico che non sarà mai all’altezza di quello che abbiamo amato tanti anni fa! Quante volte l’abbiamo detto? Solo in questi ultimi mesi abbiamo visto La guerra dei mondi, che Steven Spielberg ha tratto dal grande film di Byron Haskin, mentre stiamo aspettando una nuova versione del classico disneyano Herbie.

Raffaella Giancristofaro
Film Tv

Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. Questo il motto che, in Quella sporca ultima meta di Robert Aldrich, campeggiava alle spalle del sadico capitano Knauer, capo dei secondini del carcere di Reidsville, Georgia. In quel posto dimenticato da Dio precipitava l’ex giocatore di football Paul “Superstar” Crewe (un Burt Reynolds più macho che mai, capello cotonato e calzoni attillatissimi), [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati