La ragazza con l'orecchino di perla

Acquista su Ibs.it   Soundtrack La ragazza con l'orecchino di perla  
Un film di Peter Webber. Con Scarlett Johansson, Colin Firth, Tom Wilkinson, Judy Parfitt, Cillian Murphy.
continua»
Titolo originale Girl with a pearl earring. Drammatico, Ratings: Kids+13, durata 95 min. - Gran Bretagna, Lussemburgo 2003. MYMONETRO La ragazza con l'orecchino di perla * * * - - valutazione media: 3,21 su 36 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
   
   
   
stefano franzoni mercoledì 11 aprile 2007
la nascita di un capolavoro Valutazione 4 stelle su cinque
90%
No
10%

La "ragazza con l'orecchino di perla" o "ragazza col turbante" è il titolo di un celebre quadro dipinto dal maestro fiammingo Jan Vermeer attorno al 1666, oggi conservato al Mauritshuis dell'Aia. Soggetto del dipinto è il languido volto di una fanciulla con un'espressione molto curiosa, per giustificare la quale si è cercato di scoprire chi fosse e quale fosse il suo legame con Vermeer. "La ragazza con l'orecchino di perla", trasposizione cinematografica dell'omonimo romanzo di Tracy Chevalier, riprende questa ricerca delle verità che hanno portato alla nascita del famoso quadro. Tra un'accurata e minuziosa ricostruzione storica prende vita la vicenda di Griet (unico personaggio inventato tra i protagonisti), nuova serva dei Vermeer, che a fatica riuscirà a farsi spazio nella nuova casa, a contatto con una classe sociale diversa dalla sua. [+]

[+] lascia un commento a stefano franzoni »
d'accordo?
laura giovedì 27 dicembre 2007
la luce di vermeer Valutazione 4 stelle su cinque
88%
No
12%

Quello che mi ha colpito da subito, in questo film, è la luce, la famosa luce di Vermeer, quella che illuminava in modo così particolare i soggetti ritratti nei suoi quadri: ogni scena, ogni angolo della pellicola è un omaggio all'opera di Ian Vermeer. Non conosco la sua vita ma se la trasposizione cinematografica è realistica, dev'essere stato un uomo davvero tormentato, combattuto tra le sue passioni terrene, che l'hanno portato, almeno nel film, ad avere un numero considerevole di figli, e la sua passione suprema, l'arte: è su quest'ultimo terreno che incontra un'anima che lo comprende più di chiunque altro. Prova ne è la scena in cui Griet sposta la sedia che era ritratta in un quadro che lui stava dipingendo e che, obiettivamente, sembrava di troppo e lui, cogliendo il silenzioso suggerimento, la toglie dal quadro, chiedendole, poi, il perchè della sua azione. [+]

[+] lascia un commento a laura »
d'accordo?
virgilio lunedì 12 febbraio 2007
tutti presi da scarlett Valutazione 2 stelle su cinque
59%
No
41%

Dopo aver letto il libro, il film, come spesso accade, viene visto con occhio particolare, poiché inevitabilmente si vanno a cercare situazioni che hanno segnato l'itinerario del romanzo della Tracy. Il rapporto di Griet con la propria famiglia è inesistente nel film, mentre segnano fortemente la protagonista la sofferenza per la morte della sorellina e le vicende del fratello. Anche la questione religiosa è molto ai margini, mentre nel romanzo è una componente che mette in risaldo la differenza di due mondi, vicini e divisi. Viene sacrificato anche il personaggio amico di famiglia che mette in guardia Griet dalle insidie del donnaiolo mecenate van Ruiven. Marginale anche la figura di Cornelia, che nel film appare più enigmatica di quanto non lo sia nel libro, dove è dipinta chiaramente come una bambina di carattere, capricciosa e crudele come lo sanno essere solo i bambini. [+]

[+] lascia un commento a virgilio »
d'accordo?
paride86 giovedì 25 ottobre 2012
bello Valutazione 3 stelle su cinque
75%
No
25%

Buon film, carico di emozioni sospese tra sguardi rarefatti e una fotografia magnifica, ispiratat ai quadri di Vermeer.
Nel cast spicca Scarlet Johansson, davvero somigliante alla ragazza del ritratto.

[+] lascia un commento a paride86 »
d'accordo?
andyflash77 domenica 5 agosto 2012
la luce di un artista e del volto di scarlett Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Tratto dall'omonimo romanzo bestseller di Tracy Chevalier. XVII Secolo: la giovane Griet (Scarlett Johansson) entra a servizio in casa del pittore Johannes Vermeer (Colin Firth), tra i due nasce un rapporto intenso quanto inespresso e la ragazza finisce per posare per uno tra i quadri più celebri del maestro,Ragazza con turbante (La Ragazza con l'orecchino di perla), un quadro fiammingo che ci conduce la dove si incontrano l'intelletto ed i sensi. [+]

[+] lascia un commento a andyflash77 »
d'accordo?
aristoteles domenica 4 settembre 2016
la monna lisa olandese Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Ottimo film ispirato al pittore Vermeer e a quella che è probabilmente la sua migliore opera.
In reltà non si conosce moltissimo della sua vita privata,se non che morì piuttosto giovane (circa a quaranta anni) lasciando numerosi debiti familiari.
Pertanto il  regista ha avuto la possibilità di muoversi con sufficiente libertà nella sceneggiatura.
L'ambientazione del piccolo paese olandese è davvero ben fatta,come gli splendidi costumi dell'epoca.
La pellicola è molto delicata,foriera di un amore platonico tra il pittore e la sua musa ispiratrice.
La giovane Griet,interpretata egregiamente da una giovanissima Scarlett Johansson,umile serva a casa Vermeer,riesce con la sua bellezza ed una naturale confidenza con l'arte e colori,ad incantare il maestro,l'ottimo Colin Firth. [+]

[+] lascia un commento a aristoteles »
d'accordo?
giank51 martedì 2 settembre 2014
la forza della bellezza Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Griet è una povera serva ignorante ma il destino la porta nella casa di un grande artista. Qui si realizzerà un incontro che forse cambierà per sempre la sua vita. Grit incontra l'arte e la bellezza.
Non sono certo i quartieri ed i mercati di Delft  a condurla a tale esperienza estetica. L'umanità che la circonda è fatta di gente rozza ed anche cattiva nei suoi confronti ma è la pittura che la salva.
Grit è attratta dai quadri del maestro; ne afferra inconsapevolmente la bellezza, capisce l'importanza della luce e dei colori. J. Vermeer è a sua volta colpito da questa giovane modesta ma in grado di fargli realizzare il capolavoro. [+]

[+] lascia un commento a giank51 »
d'accordo?
luigi chierico martedì 8 marzo 2016
solo coltivata Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
100%

La storia romanzata, tra vero e meno vero, del famoso dipinto del pittore olandese Jan Vermeer conservato nella Mauritshuis dell'Aia. A fare da modella la giovanissima Scarlett Johansson alla sua prima esperienza cinematografica, a meno di 19 anni. Una inconcludente e modesta figura femminile quella di Griet del cui viso si innamora Jan alle cui di pendenze la ragazza fa da domestica. Per entrare nello spirito del personaggio occorre trasferirsi all’epoca dei fatti, intorno alla metà del 1600 quando per le strade circolavano tranquillamente oche e galline, si portavano in giro i maiali e gli asini erano ad attendere, mentre i fanciulli e fanciulle giocavano fuori casa sul selciato. Tutto questo il regista lo mostra nei primi 10 minuti per introdurre lo spettatore a calarsi in una realtà tanto diversa da quella in cui vive oggi, nel traffico convulso. [+]

[+] lascia un commento a luigi chierico »
d'accordo?
La ragazza con l'orecchino di perla | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | stefano franzoni
  2° | laura
  3° | virgilio
  4° | paride86
  5° | andyflash77
  6° | aristoteles
  7° | giank51
  8° | luigi chierico
Premio Oscar (2)
Golden Globes (2)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 |
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità