Minority Report

Acquista su Ibs.it   Dvd Minority Report   Blu-Ray Minority Report  
Un film di Steven Spielberg. Con Tom Cruise, Samantha Morton, Max von Sydow, Colin Farrell, Peter Stormare.
continua»
Fantascienza, durata 145 min. - USA 2002. - 20th Century Fox Italia uscita venerdė 27 settembre 2002. MYMONETRO Minority Report * * * - - valutazione media: 3,42 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Viaggio nel rebus labirintico della coscienza. Valutazione 3 stelle su cinque

di Great Steven


Feedback: 70003 | altri commenti e recensioni di Great Steven
lunedė 11 aprile 2022

MINORITY REPORT (USA, 2002) diretto da STEVEN SPIELBERG. Interpretato da TOM CRUISE, COLIN FARRELL, SAMANTHA MORTON, MAX VON SYDOW, LOIS SMITH, PETER STORMARE, TIM BLAKE NELSON, JESSICA HARPER, NEAL MCDONOUGH ● Washington D. C., 2054. La metropoli statunitense vive nel più quieto benessere da quando John Anderton (T. Cruise), capo dell’Unità di Intervento Pre-crimine, ricorre a tre mutanti chiaroveggenti (precogs) capaci di prevedere l’intenzione degli esseri umani di uccidere prima ancora che il delitto venga commesso. Il loro potere è stato ampiamente sfruttato in un enorme macchinario di straordinaria potenza, contenente le schede identificative di tutti i “futuri assassini” colti in flagranza di reato e perciò arrestati e sottoposti a un severo regime carcerario. La voce che il sistema non possa assolutamente fallire sembra ormai diventata una certezza, tanto che lo stesso sta per essere esteso all’intero paese, ma il Dipartimento di Giustizia, nei panni del tenace Danny Witwer (C. Farrell), apre un’inchiesta per scoprire se la tecnica possa realmente scongiurare ogni possibilità di errore. Sicuro del fatto suo, ma coinvolto in un complotto, Anderton viene a sapere che fra 36 ore sarà lui stesso a commettere un omicidio e che, peggio ancora, un misterioso “rapporto di minoranza” mina l’infallibilità del sistema. Quando perfino il suo datore di lavoro gli si oppone, John deve giocare tutte le carte a sua disposizione per salvarsi… ma cosa è più importante? Provare la propria innocenza o dimostrare che i precogs non possono sbagliare? Dopo Blade Runner e Total Recall, è almeno il quinto film dichiaratamente tratto dalla narrativa di Philip K. Dick, nonostante il suo racconto breve del 1956, intitolato anch’esso The Minority Report, fornisca solo l’incipit per lo sviluppo della sceneggiatura di Scott Frank e Jon Cohen. Nelle poche pagine del geniale scrittore, la storia sembra un’inquietante parabola totalitaria sul nostro prossimo futuro, un quadro che preconizza l’incubo distopico di orwelliana memoria dove la tecnologia assurge al ruolo di dominatore onnipresente e completamente estraneo alla volontà dell’uomo. Nel film di Spielberg, invece, l’edificante e terribile discorso originario viene smussato e riassunto, finché non lo si riduce al minimo sindacale in un paio di sequenze comunque azzeccate: la prima è la lunga conversazione con la dottoressa Iris Hineman (L. Smith), responsabile della creazione dei precogs e del software che adopera il loro potere; la seconda si verifica nel sottofinale in cui Lamar Burgess (M. Von Sydow), proprietario dell’azienda Pre-crimine e diretto superiore di John Anderton, dopo aver scoperto l’amara verità sul delitto che avrebbe visto come vittima il suo sottoposto, si suicida. Per il resto, gli elementi eversivi presenti nel racconto cedono il passo a quanto ha fruttato l’astronomico budget del film: 100 milioni di dollari che tuttavia non tradiscono la sagacia del regista premio Oscar per Schindler’s List e Salvate il soldato Ryan nel saper confezionare uno spettacolo cinematografico di tutto rispetto, con 480 effetti speciali, citazioni filmiche e letterarie sparse con dovizia, numerose opposizioni binarie (libero arbitrio/predestinazione, visione/cecità, stasi/movimento) che talvolta risultano ridondanti e, infine, l’immancabile e fedelissima competenza di Janusz Kaminski, l’abituale direttore della fotografia nei film di Spielberg. Vent’anni fa dimostrò, se mai ce ne fosse stato bisogno anche allora, l’affidabilità che il buon Steven ha sempre riposto nel sistema dei generi, di cui a tutt’oggi è dipendente. Con un paio di conseguenze per quanto riguarda la qualità del suo repertorio artistico: da un lato, un certo numero di film con incassi stratosferici che potevano osare (e graffiare) di più; dall’altro, una quantità inferiore di opere veicolanti significati e messaggi di notevole profondità, ma che il pubblico medio è meno incline ad apprezzare. Qual è la positiva e quale la negativa, se così si può ragionare? Nel dubbio ricorrente della composizione in prosa che aspira ad essere composizione in versi, gli attori si adeguano e se la cavano (Cruise più bravo del solito, Morton impeccabile nella sua diafanità, Farrell ben avviato su una carriera promettente).

[+] lascia un commento a great steven »
Sei d'accordo con la recensione di Great Steven ?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
0%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Great Steven :

Vedi tutti i commenti di Great Steven »
Minority Report | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | fabio cerullo
  2° | paok
  3° | tiziana
  4° | kondor17
  5° | elgatoloco
  6° | iltrequartista
  7° | ashtray_bliss
  8° | filippo catani
  9° | weach
10° | carloalberto
11° | renato c.
12° | tizianastanzani
13° | tommaso batimiello
14° | blacky
15° | aristeo
16° | gwath
17° | mark
Rassegna stampa
Luigi Paini
Roberto Escobar
Rassegna stampa
Emanuela Martini
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdė 27 settembre 2002
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità