Vite nascoste

Un film di John Kaye. Con Patrick Swayze, Melanie Griffith, Penelope Ann Miller, Joseph Gordon-Levitt, Richard Schiff.
continua»
Titolo originale Forever Lulu - Along for the Ride. Drammatico, durata 99 min. - USA 2000.
   
   
   

sono psicotica, è meglio dirlo e accettarlo insiem Valutazione 3 stelle su cinque

di oscar15781


Feedback: 1405 | altri commenti e recensioni di oscar15781
lunedì 16 settembre 2013

Sembra strano che mi possa occupare di un film come questo che appartiene ad un filone "Emoticon" di Hollywood pur con attori del calibro di Patrick Swayze e Melanie Griffith, che ha uno sviluppo abbastanza scontato, un impostazione ottimistica assai fuori luogo e l'immancabile happy end. Ma se si va oltre le esigenze di un film di cassetta con scenari che conquistano lo spettatore e una recitazione della Griffith che ora stupisce, ora affascina, si possono apprezzare tematiche di alto profilo e situazioni straordinarie o semplicemente umane. Quindi se si tollerano queste esigenze  commercial-cinematografiche,ci si può accorgere che questo film tratta dell'amore e della vita contro la morte. Cosi si cita il titolo di un libro del 1959 di Norman O. Brown che ai tempi collaborava con Herbert Marcuse, certo non voglio parlare di questo lavoro, ma della forza dell'amore, pur vissuto nella tragedia della malattia mentale. Non mi sfugge certo che nella storia personale dell'attrice Melanie Griffith, ci sono stati problemi di alcolismo, di abuso di farmaci e depressione. In questo film la Griffith recita se stessa, imtendo dire che recita a partire dalla sua esperienza di crisi profonde e di riprese vitali, dei suoi amori e i suoi cambiamenti. Non è certo la prima volta che un regista chiede ad una attrice questa speciale immedesimazione, i risultati in questo film sono noyevoli da parte dell'attrice impegnata in un ruolo drammatico.. Lulù (interpretata da Melanie Griffith) è una donna che a dispetto della sua bellezza ed esuberanza , ha gravi problemi psichici. Pur essendo stata dimessa da una struttura psichiatrica dopo tanti anni di degenza, patisce ancora l'incombenza di un Altro minaccioso ed è ancora a rischio di tendenze autolesioniste. Lulù e Ben (interpretato da Patrick Swayze)si sono amati in gioventu' di un sentimento travolgente, dopo alcuni momenti di amore quasi fiabesco, totale, Ben ha trovato Lulù in una pozza di sangue con i polsi tagliati. Dopo esser stata ricoverata in una clinica specializzata, Lulù chiese insistentemente se Ben fosse venuto a trovarla, ma il ragazzo pur essendo venuto tutti i giorni in ospedale si era raccomandato con i sanitari di non dire nulla alla donna.
Si può capire la paura del giovane di ritriovarsi coinvolto in una spirale di disastrosa follia ed è facile che abbia provato una pena infinita nel vedere la sua amata sprofondata nella sofferenza e legata ad un letto.  La giovane età ha influito su questa scelta, probabilmente favorita dai consigli dei terapeuti che paventavano nella giovane la tendenza suicidaria come autopunizione per un godimento interdetto. Si trattò di un abbandono che permise a Ben di rifarsi una vita, sposando una psichiatra e intraprendendo una carriera di scrittore di copioni per la TV. Ma all'improvviso arriva una telefonata a riaccendere quel fuoco, a fa tornare in mente quell'amore mai dimenticato. E' un après coup, si può parlare del fururo/anteriore di Lacan, questa telefonata cambierà la vita di Ben. Infatti dopo un iniziale perplessità, ben accetta di vedere Lulù proprio nel locale dove si incontravano ai tempi della loro storia. Lulù è ancora bellissima e la malattia pare non aver smorzato la sua carica umana e sensuale. Questo è un evento assai improbabile, anche se ogni caso va valutato come un caso a sè. Del resto Melanie Griffith era li' a testimoniare sul set tutta la sua capacità di esprimere sentimenti. pur dopo tanta sofferenza personale. Ovvaimente Ben si preoccupa subito delle terapie di Lulù e si consulta con la terapeuta curante, che gli raccomanda che prenda le sue pillole solo in occasione di crisi. Ma ritrovarsi Lulù davanti a sè ha l'effetto di una ritrovata confidenza, di un atteggiamento che non sarà mai più di fuga. In effetti Ben si ritrova in momento molto particolare di crisi col suo lavoro e col suo matrimonio che si è congelato, sospeso dopo la morte del bambino che aveva avuto dalla psichiatra.
Ma Lulù rivela a Ben che hanno avuto un figlio assieme, che Lulù partoriì in clinica e fu costretta a dare in adozione. Ovviamente Lulù non potè avvisare Ben che nel frattempo era fuggito via, Ma tutto ciò non basta: Lulù iforma Ben che ha preso contatto con la famiglia di adozione ed ha ottenuto dal bambino il consenso ad incontrarlo alla presenza dei genitori adottivi  Certamente Lulù può esibire foto e certificato di nascita, ma non è questo a far decidere Ben: qualcosa scatta in lui, percepisce in Lulù qualcosa che attendeva. Lulù con questa prospettiva di un figlio in comune, sutura metaforicamente una ferita nel cuore dello scrittore. Un figlio di cui non conosceva l'esistenza è un opportuntà insperata che Ben intende appurare. Non può certo dimenticare il figlio morto, ma questa opportunità gli dà un po' di respiro, gli dà un più di vita, che lo mobilita a partire con lei e a mollare tutto. In rrealtà per Ben darsi questa possibilità equivalerà a risolvere i suoi problemi, la carica umana di Lulù permetterà a Ben di parlare con la moglie psichiatra del loro figlio morto.. Il senso di colpa li aveva chiusi in gabbie di dolore incomunicabili, impedendo un necessario lavoro del lutto. La grande umanità di Lulù rassicura anche la moglie psichiatra di Ben che non ha nulla da temere da lei. Lulù vuole si l'affetto e la parola di Ben, ma insieme senza parlarne, concordano di non ripercorrere l'amore. Ora hanno qualcosa di più grande insieme, un figlio. Sarà un viaggio fantastico e un incontro difficile ma assai significativo con il loro figlio naturale..

[+] lascia un commento a oscar15781 »
Sei d'accordo con la recensione di oscar15781?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
25%
No
75%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di oscar15781:

Vite nascoste | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | oscar15781
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Frasi | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
mercoledì 25 novembre
High Life
Galveston
martedì 17 novembre
La Gomera - L'isola dei fischi
Gli anni amari
La vacanza
Gauguin
mercoledì 11 novembre
Volevo nascondermi
giovedì 5 novembre
L'amore a domicilio
Just Charlie - Diventa chi sei
Almost Dead
mercoledì 4 novembre
Una intima convinzione
mercoledì 28 ottobre
La partita
mercoledì 21 ottobre
L'assistente della star
mercoledì 7 ottobre
Gamberetti per tutti
L'anno che verrà
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità