In Dreams

Acquista su Ibs.it   Dvd In Dreams   Blu-Ray In Dreams  
Un film di Neil Jordan. Con Robert Downey Jr., Annette Bening, Aidan Quinn, Stephen Rea, Margo Martindale Thriller, durata 99 min. - USA 1999. MYMONETRO In Dreams * * 1/2 - - valutazione media: 2,96 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Un thriller onirico schiavo del proprio genere Valutazione 2 stelle su cinque

di Alessandro Guatti


Feedback:
venerdý 4 maggio 2012

Per essere un thriller che flirta con il soprannaturale, questo film ha tutti gli elementi giusti: la pazzia (con relativo ospedale psichiatrico), la città sommersa dall’acqua, il lutto per la perdita di una figlia e, ovviamente, i sogni. Ma, nonostante il buon livello tecnico della regia e della fotografia, e nonostante una Annette Bening in forma per tutta la prima parte del film (specialmente nella scena successiva al tentato suicidio), il film non è altro che la somma di questi elementi. Per chi ha visto qualche horror o qualche thriller non vi è la minima sorpresa né il minimo sussulto. Poteva essere interessante approfondire l’effetto della perdita della figlia sulla coppia in crisi, ma questo avrebbe portato in sentieri melò che un film creato apposta per esistere all’interno di una categoria di genere non deve e non può approfondire. E soprattutto avrebbe tolto minuti preziosi al gigionare di Robert Downey Jr. mentre insegue Claire e Ruby (dobbiamo dire qualcosa di quest’ultimo personaggio oppure mi concedete di glissare? Ecco, grazie), assumendo un’espressione da cattivo e tenendo in mano una specie di falce. Sarà chiaro a tutti che questo alto simbolo rappresenta la morte che insegue Claire, per cui non mi dilungo. È un vero peccato che le figure dei killer psicopatici mantengano l’interesse dello spettatore fino a quando non vengono mostrati: a questo punto accade spesso che smettano di essere una minaccia per diventare personaggi, e molte volte gli attori che li interpretano non sono all’altezza. Certo non è facile caratterizzare personaggi con psicologie deviate, ma si possono limitare i danni scritturando attori adatti, riducendo i dialoghi deliranti che essi intrattengono con le loro vittime, tagliando in fase di sceneggiatura le scene superflue, e, soprattutto, facendo un sapiente uso di quello strumento chiamato montaggio. Cosa che nel film In dreams non è stata fatta. Se la prima metà scorre piacevolmente, crea una certa (una certa) tensione e incuriosisce, la seconda parte è troppo lunga: si dilunga sull’incompetenza dei poliziotti e sulla lentezza dello psichiatra, il ritmo sembra rallentare all’infinito; insomma, non dice nulla di interessante, se non nella sovrapposizione delle azioni tra il presente di Claire e il passato di Vivian, e nella scena finale che, sebbene non sorprenda per il suo contenuto, si mostra interessante per la sovrapposizione tra follia, sogno, allucinazione e realtà.

[+] lascia un commento a alessandro guatti »
Sei d'accordo con la recensione di Alessandro Guatti?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
20%
No
80%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
In Dreams | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1░ | everlong
  2░ | cronix1981
  3░ | alessandro guatti
Rassegna stampa
Paolo Boschi
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2023 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità