American Beauty

Acquista su Ibs.it   Soundtrack American Beauty   Dvd American Beauty   Blu-Ray American Beauty  
Un film di Sam Mendes. Con Kevin Spacey, Annette Bening, Thora Birch, Wes Bentley, Mena Suvari.
continua»
Titolo originale American Beauty. Commedia drammatica, durata 130 min. - USA 1999. MYMONETRO American Beauty * * * * - valutazione media: 4,10 su 117 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

La tragicomica morte dell'American Dreams Valutazione 4 stelle su cinque

di Mikelangelo


Feedback: 153 | altri commenti e recensioni di Mikelangelo
sabato 28 marzo 2009

Sono passati ben dieci anni da quando questo film faceva incetta di premi Oscar al Kodak Theatre, nella notte più calda di Los Angeles. E se è vero che il capolavoro può essere dichiarato tale se e solo se non viene scalfito dall'incedere inesorabile del tempo, allora dobbiamo ammettere che American Beauty è un autentico capolavoro. Il regista Sam Mendes non poteva avere un esordio più fulgido. Dopo una decade, pubblico e critica hanno ancora in mente soprattutto il vivido ricordo della sua magnifica opera prima. Una storia di ordinaria follia americana, una tragedia dei tempi moderni, una commedia grottesca sulla natura umana, un saggio sulla nullità dei costumi borghesi, una satira sul perbenismo sfrenato. In una sola definizione: l'American Dream fatto a pezzi, ucciso, sparato alla testa proprio nel finale, con il sangue che schizza contro la parete bianca simbolo di una purezza mancata. Ed è proprio quel che accade al protagonista, che proprio all'inizio del film ci dice che in meno di un anno la sua miserabile vita finirà. Forse il debito con Viale del Tramonto di Billy Wilder è piuttosto alto, ma questo importa solo in parte. Dopo averci anticipato la fine del film, vediamo il nostro eroe Lester Burnham impegnato nella doccia di casa a compiere un atto che poco si confà al rigido perbenismo della consorte, agente immobiliare, il cui sogno più grande è quello di proiettare un'immagine di successo. Al contrario, Lester appare agli occhi della figlia e della moglie, come un miserabile fallito. La sua vita lavorativa è un fiasco, quella sessuale anche peggio. A dare uno scossone violento alla sua inutile esistenza è l'infatuazione per un'amica della figlia, Angela, il tipo di ragazza che Vladimir Nabokov chiamerebbe ninfetta. Ora il sogno di Lester è quello di fare un bagno in una vasca di rose, con quella ragazza dannatamente sensuale. Grazie a lei vive una seconda giovinezza: canne, ginnastica e Pink Floyd. Alla fine, quando finalmente sembra essere guarito dal mal di vivere e dall'infatuazione per Angela, muore. Si potrebbe dire un finale scontato (visto che il protagonista lo anticipa nel primo minuto), in questi casi però l'importante è il come si arriva alla fine, insieme bizzarra, violenta, grottesca, e stranamente tragica. Forse, la parte più bella del film è proprio l'ultima mezz'ora, dove le azioni che i personaggi hanno compiuto nel corso della storia, ricadono ineluttabili, colpendoli (oltre che alla testa) anche al cuore. Carolyn Burnham che si dispera per la morte del fin troppo odiato marito, suscita nello spettatore una pena infinita. La stessa pena, in maniera diversa, la suscitano in fondo tutti gli altri personaggi. Tutti (a parte il protagonista) si nascondono dietro una maschera pirandelliana creata dalla paura, dall'ipocrisia dai falsi valori di una società puritana, che come quella americana, vorrebbe rappresentare sempre il contrario di quel che è veramente. I due esempi più fulgidi potrebbero essere Angela e il colonnello Fitts, il marine nazista, omofobo, ma anche latente omosessuale. La visione pessimistica della condizione umana che si evince dal film, è però compensata dalla bellezza che c'è nel mondo. Anche una semplice busta di plastica mossa dal vento (simile alla piuma di Forrest Gump?) può diventare un simbolo di bellezza struggente e assoluta. E' questo il messaggio più importante che ci dà American Beauty, sono questi gli ultimi pensieri di un uomo ammazzato dal sogno americano.

[+] lascia un commento a mikelangelo »
Sei d'accordo con la recensione di Mikelangelo?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
88%
No
12%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Mikelangelo:

American Beauty | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Fabrizio Caleffi
Pubblico (per gradimento)
  1° | mikelangelo
  2° | stefano
  3° | noodles87
  4° | henry
  5° | pattie
  6° | parsifal
  7° | andy11
  8° | bella earl!
  9° | fab_y
10° | monnnyticia
11° | ivan91
12° | gianly
13° | teo
14° | piernelweb
15° | mikispin95
16° | weachilluminati
17° | harry manback
18° | chrychry
19° | stefano94
20° | orion84
21° | benues
22° | stefano bruzzone
23° | williamd
24° | fabio57
25° | jacopo b98
26° | orion84
27° | sabrina87
28° | samn97
29° | floyd80
30° | fedezena
31° | freddie lee
32° | wetman
33° | evildevin87
34° | claudio92s
35° | michele martelossi
36° | chriss
37° | lady libro
Premio Oscar (13)
Nastri d'Argento (2)
Golden Globes (9)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 |
Link esterni
Sito ufficiale
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità