Come sono buoni i bianchi!

Acquista su Ibs.it   Dvd Come sono buoni i bianchi!   Blu-Ray Come sono buoni i bianchi!  
Un film di Marco Ferreri. Con Michel Piccoli, Michele Placido, Maruschka Detmers, Juan Diego, Jean-Franšois StÚvenin.
continua»
Drammatico, durata 92 min. - Italia, Francia 1988.
   
   
   

Colonialismo e caritÓ Valutazione 3 stelle su cinque

di emanuelemarchetto


Feedback: 6883 | altri commenti e recensioni di emanuelemarchetto
martedý 12 settembre 2017

Una spedizione umanitaria deve attraversare il deserto per portare del cibo(spaghetti e salsa di pomodoro) ai bambini affamati del Sahel. Il viaggio si rivelerà una vera e propria odissea, e finirà in tragedia.
Il film sancisce la riunione del regista con lo sceneggiatore spagnolo Rafael Azcona, con cui non collaborava più dai tempi de L'ultima donna (1976).
Ferreri usa, come sempre, l'aspetto grottesco per criticare l'ipocrisia che si nasconde dietro la beneficenza occidentale nei confronti del Terzo Mondo. La carità viene vista dal regista come una forma di colonialismo più viscida, atta a sponsorizzare, in questo caso, l'Italia, sia tramite i prodotti locali (spaghetti e salsa di pomodoro appunto), sia tramite l'ostentazione di bontà dimostrata al mondo tramite questi atti caritatevoli. I media hanno infatti un ruolo importante nel film e servono a documentare gli "atti eroici" dei nostri protagonisti. L'Africa raccontata da Ferreri è sfaccettata: in una prima parte troviamo zone moderne e turistiche, come l'albergo lussuoso dove si accampano i nostri eroi, ma andando avanti nel film ci si addentra in ambienti sempre più ostili e rurali, fino ad arrivare al centro dell'Africa più nera e selvaggia, dove i protagonisti adempiranno alla loro missione, ma non come si sarebbero aspettati. Vengono infatti divorati da una tribù indigena e l'unica testimonianza che rimarrà del loro involontario sacrificio sarà il nastro della videocamera. 
L'ironia non è certamente sottile, ma è nera come la pece, e di questo Ferreri è un vero maestro. Purtroppo il regista ci ha abituati a molto peggio e, benché le premesse ci siano tutte, il film non è del tutto riuscito. Le dinamiche tra i personaggi sono solo abbozzate, così come alcune tematiche, che avrebbero meritato un maggiore approfondimento. 
L'amaro in bocca però riesce a lasciarlo, fosse solo per la consapevolezza che film così radicali sembra non se ne facciano più.
Curiosità: nel film ci sarebbe dovuto essere anche Roberto Benigni.

[+] lascia un commento a emanuelemarchetto »
Sei d'accordo con la recensione di emanuelemarchetto?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
0%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di emanuelemarchetto:

Vedi tutti i commenti di emanuelemarchetto »
Come sono buoni i bianchi! | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1░ | emanuelemarchetto
Rassegna stampa
Gian Luigi Rondi
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2023 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità