Regalo di Natale

Acquista su Ibs.it   Dvd Regalo di Natale   Blu-Ray Regalo di Natale  
Un film di Pupi Avati. Con Gianni Cavina, Carlo Delle Piane, Diego Abatantuono, Alessandro Haber, George Eastman (II).
continua»
Drammatico, durata 101 min. - Italia 1986. MYMONETRO Regalo di Natale * * * 1/2 - valutazione media: 3,69 su -1 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Sul tavolo vecchi rancori e nuovi tradimenti. Valutazione 4 stelle su cinque

di Great Steven


Feedback: 70003 | altri commenti e recensioni di Great Steven
martedì 15 febbraio 2022

REGALO DI NATALE (IT, 1986) diretto da PUPI AVATI. Interpretato da DIEGO ABATANTUONO, CARLO DELLE PIANE, GIANNI CAVINA, ALESSANDRO HABER, GEORGE EASTMAN, KRISTINA SEVIERI, GIANNA PIAZ ● Tre amici di vecchia data (Ugo, Lele e Stefano) decidono di organizzare una partita a poker per la serata di Natale, installandosi nella villa che Stefano si è fatto prestare dalla propria amante. Lele è un nevrotico critico di cinema bistrattato da conoscenti e superiori, e cerca, con una possibile vincita, di guadagnare soldi sufficienti per pubblicare un volume su John Ford; Ugo lavora come annunciatore per una televisione privata, è divorziato e ha quattro figli; Stefano gestisce una palestra e, malgrado la sua relazione clandestina sopracitata, viene palesata la sua omosessualità. Alla partita viene invitato anche il misterioso avvocato Antonio Sant’Elia, proprietario di una fabbrica di giocattoli elettronici, molto ricco e sul conto del quale si sa soltanto che ama il poker, nonostante il vizio del gioco gli faccia perdere ogni volta ingenti somme. Nessuno dei tre amici possiede però le risorse economiche per fronteggiare la fortuna finanziaria dell’industriale, motivo per cui un quarto amico viene anch’egli invitato a partecipare, e si tratta di Franco, gestore di un importante cinema milanese. Quest’ultimo è particolarmente abile con le carte e, all’apparenza, è anche il solo a poter contrastare sul piano finanziario Sant’Elia. Intenzionato a ristrutturare la sua sala, l’uomo accetta, a patto che ognuno giochi per conto suo, e tale decisione è motivata dal fatto che Franco e Ugo, in un passato più o meno recente, ebbero un aspro disaccordo che Franco non ha ancora perdonato all’amico. Inizia così la partita, e si delineano immediatamente gli unici due avversari: Franco e Sant’Elia. Un duello che favorisce il primo fin dall’inizio, poiché l’avvocato pare non essere un esperto del gioco, il che lo mette in netto svantaggio. Mano dopo mano, Franco si accorge però che la partita è in realtà un regolamento di conti: tant’è che, di fronte a due poste in palio che egli non può permettersi di pagare in caso di sconfitta, decide di chiedere qualche minuto di pausa per poter effettuare la scelta giusta. Lele gli sconsiglia di continuare e viene allontanato dalla sala; in camera da letto lo raggiunge Ugo – il motivo di discordia fra loro era che una ragazza di nome Martina, unica donna davvero amata con passione da Franco, lo avesse tradito proprio con Ugo – e qui sembra avvenire una tiepida rappacificazione. Ma niente da fare: Franco si mostra determinato a sapere quanto ha in mano Sant’Elia. Questi gli propone una sorta di regalo di Natale: l’abbuono del denaro perduto fino a quel momento, a patto di non rivelare le carte con cui lo ha sfidato e andarsene via come se niente fosse accaduto. Franco decide di vedere, e purtroppo è costretto a soccombere di fronte al poker di donne dell’industriale, il quale intasca 500 milioni di lire, l’intera posta in palio accumulata durante la partita. Franco, il mattino successivo, arriva a capire l’inganno: l’avvocato Sant’Elia, fingendosi uno sprovveduto a cui piaceva perdere, era in realtà un baro professionista con cui Ugo ha spartito metà e metà il mezzo miliardo per vendicarsi dell’ex amico; non a caso, l’intera serata era stata organizzata per truffare Franco.
Al suo quattordicesimo film, il bolognese Avati descrive con precisione categorica la realtà della vita di provincia in continuo pomeriggio, senza prendere a pretesto un determinato ambiente, bensì cogliendovi i segnali più importanti e funzionali, utili specialmente a raccontare una struggente storia meno pessimistica di quanto sembra con l’eliminazione di una possibilità di redenzione per i personaggi. Autore anche della sceneggiatura, il regista crea la suspense che è lecito aspettarsi da una sfida a base di poker e ne legittima la tensione narrativa dirigendo straordinariamente un quintetto di attori, tutti con la faccia giusta per il ruolo a ciascuno di loro attribuito. Molto poco approfondite le figure femminili, il che è parzialmente scusabile in una vicenda al maschile dove comunque il sesso opposto fa sentire la sua importanza nei flashback e nelle relazioni sottaciute allo scopo di tenere nascosti i vizi, ma la caratterizzazione dei cinque personaggi principali merita almeno un applauso se si valuta la loro attendibilità (tolto Haber, che interpreta un critico cinematografico troppo stressato e avulso in sé stesso per risultare credibile): Cavina mascalzone imperterrito, Eastman cinico indagatore e, i due più bravi, Abatantuono a briglia stretta e Delle Piane con una sublime mistura di velata arroganza e sottile sarcasmo. Nastro d’Argento ad Abatantuono come attore non protagonista. Coppa Volpi a C. Delle Piane a Venezia 1986. David di Donatello a Riz Ortolani (miglior canzone originale) e Raffaele De Luca (suono).  

[+] lascia un commento a great steven »
Sei d'accordo con la recensione di Great Steven ?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
0%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di Great Steven :

Vedi tutti i commenti di Great Steven »
Regalo di Natale | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | andyflash77
  2° | jonny24
  3° | filippo catani
  4° | dandy
  5° | aristoteles
  6° | toty bottalla
  7° | great steven
Rassegna stampa
Roberto Escobar
Festival di Venezia (1)
Nastri d'Argento (2)
David di Donatello (4)


Articoli & News
Shop
DVD
Scheda | Cast | News | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità