La prima notte di quiete

Acquista su Ibs.it   Dvd La prima notte di quiete   Blu-Ray La prima notte di quiete  
Un film di Valerio Zurlini. Con Giancarlo Giannini, Alain Delon, Lea Massari, Alida Valli, Renato Salvatori.
continua»
Drammatico, durata 132 min. - Italia 1972. MYMONETRO La prima notte di quiete * * * - - valutazione media: 3,44 su 37 recensioni di critica, pubblico e dizionari. Acquista »
   
   
   
stefano capasso venerdì 16 ottobre 2020
il freddo interiore Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Daniele Dominici arriva a Rimini per svolgere una supplenza di qualche mese al liceo locale. Con i ragazzi mette subito in chiaro il rapporto che instaurerà con loro, del tutto anticonvenzionale. In questa non convenzionalità c’è posto per il manifestare il suo interesse per Vanina, ragazza dagli occhi, e dal passato, tormentati. Entrato nel giro di frequentazioni tra droga, feste e sesso, Daniele ha la possibilità di avvicinarsi a Vanina, che è fidanzata con uno del gruppo. Il tormentato passato di Daniele, come quello di Vanina, rendono le cose maledettamente difficili.
Valerio Zurlini ambienta il suo film in una Rimini uggiosa, battuta da piogge, venti e forte mareggiate; un clima che rispecchia fedelmente quello dei protagonisti, soli, come vuote sono le strade della cittadina; visto oggi è anche un interessante specchio della cultura giovanile degli anni ’70. [+]

[+] lascia un commento a stefano capasso »
d'accordo?
macroci domenica 11 febbraio 2018
risolvete il rebus! Valutazione 5 stelle su cinque
0%
No
0%

Un unico consiglio: Capire prima il "Don Giovanni" di Casanova e Mozart! Ma ci sono altri rifacimenti. Cito quelli che conosco: "Andrea Chenier"; "Il  posto delle fragole"; "American beauty"; "Pretty Woman". Per risolvere il rebus leggete almeno una sintesi della vita del veneziano, con particolare attenzione alla sua attività di spia ed al suo grande amore per una puttana sedicenne di nome Marianna, morta di sifilide. Auguri!

[+] lascia un commento a macroci »
d'accordo?
xantoflores lunedì 22 maggio 2017
tempus fugit Valutazione 4 stelle su cinque
100%
No
0%

Ho rivisto ieri il film dopo la bellezza di 45 anni! Mi è piaciuto adesso come mi piacque allora quando lo vidi in sala. Una bella storia d'amore di due disperati che cercano l'una tra le braccia dell'altro, un rifugio ai propri fallimenti. La vita è stata dura per entrambi, entrambi non sono certo stinchi di santi, ma la solitudine che hanno dentro è come una calamita che inesorabilmente li tiene legati nonostante tutto e tutti congiurino contro la loro relazione.
Zurlini è sicuramente riuscito a mostrare la faccia nascosta della luna, ambientando il suo film in una RImini invernale e nebbiosa, con un mare costantemente agitato e grigio. Una Rimini ben diversa dalla città chiassosa e ridanciana, capitale del divertimento estivo. [+]

[+] lascia un commento a xantoflores »
d'accordo?
parsifal lunedì 10 aprile 2017
esistenzialismo e furore Valutazione 4 stelle su cinque
90%
No
10%

Diretto da Valerio Zurlini e scritto dallo stesso con Valerio Medioli, il film , girato in una Rimini atipica,fuori dai clamori dell' alta stagione con le sue vacuità, narra le vicende del Prof. Daniele Dominici, amante della letteratura e del gioco d'azzardo. Al suo ingresso nella scuola in cui insegnerà , sino alla fine dell' anno scolastico, viene accolto da un preside torvo ed autoritario, interpretato da Salvo Randone , doppiato da Corrado Gaipa. Mentre incontra i suoi allievi per la prima volta, rimane colpito dalla grazia e dal distacco di Vanina, apparentemente fredda e disinteressata a tutto. Ella convive con un boss locale, arrogante e violento, interpretato da Adalberto Maria Merli, che si circonda di una corte d'amici dediti al gioco , all'alcool ed alle feste dove tutto può accadere. [+]

[+] lascia un commento a parsifal »
d'accordo?
faucau giovedì 1 dicembre 2016
presunta serietà Valutazione 1 stelle su cinque
100%
No
0%

Delon ce la mette tutta, pure troppo, ma Zurlini è irritante. Le storie estreme fanno sempre fatica a stare in piedi e non basta, non serve sciorinare qualche frasetta filosofeggiante per riscattartte un film che non rivedrei mai una seconda volta, che si trascina a fatica nell'incredibilità di fatti e personaggi. Monotono nello scenario, la rappresentazione della scuola è pressocchè cimiteriale. Il tema del professore che si mette con una allieva transita inosservato... Avrebbe potuto fornire qualche utile e realistico spunto di inquietitudine...nulla di nuulla. Tutto prevedibile e scontato. Falsi innamoramenti o quantomeno poco credibili, false rappresentazioni di festini e balere, si sciviola sul sesso estremo per poi costruirci siopra (contro?) facili giudizi, e condannarne la vacuità. [+]

[+] lascia un commento a faucau »
d'accordo?
arnaco mercoledì 2 marzo 2016
si invecchia Valutazione 3 stelle su cinque
0%
No
0%

Visto appena uscito mi aveva entusiasmato; rivisto adesso mi ha deluso. E' invecchiato o sono solo invecchiato io? Allora non me ne ero accorto, ma il leitmotiv del film (non alludo alla bella canzone della Vanoni) è l'adagio dal Concerto per flautino e orchestra di Vivaldi che il noto trombettista jezz Maynard Ferguson esegue con i tempi molto rallentati; così rimane la malinconia della sonnacchiosa laguna di Venezia, ma viene perso irrimediabilmente lo smalto di uno dei migliori gioielli della musica barocca. Ecco, è così un po' tutto il film. Attori bravissimi che entrano solo in parte nel ruolo (tranne la Massari), l'ambiente dei "vitelloni" di provincia che sembra una citazione di Fellini e poi Rimini che non è Rimini, è più Chioggia o Delta del Po. [+]

[+] lascia un commento a arnaco »
d'accordo?
dario venerdì 23 ottobre 2015
stiracchiato Valutazione 2 stelle su cinque
33%
No
67%

L'impegno è notevole, il risultato meno, causa un fondo intellettualoide che rende il tutto un mezzo pasticcio. Troppi squilli (di tromba) e troppe concessioni al patimento irrazionale. Zurlini altrove ("La ragazzo con la valigia", il suo capolavoro) sa fare cinema com pochi, qui invece si perde in compacimenti mentali. I personaggi sono di legno (tranne la Massari), Delon intellettuale macerato non regge.

[+] lascia un commento a dario »
d'accordo?
ratito-max martedì 18 agosto 2015
film altamente deludente. Valutazione 1 stelle su cinque
50%
No
50%

Film altamente deludente. Non verosimili i personaggi. Gli attori, pur bravi, sono sprecati, non riescono ad entrare, ovviamente, nel personaggio. Non vera la città. Un messaggio decisamente inutile. Mi dispiace dirlo ma non mi piace non mi ha mai emozionato, non mi ha mai parlato.

[+] lascia un commento a ratito-max »
d'accordo?
citizen kane venerdì 17 ottobre 2014
j'adore! Valutazione 5 stelle su cinque
50%
No
50%

Adoro questo film fatto di false innocenze, di crude passioni e di amicizie tradite nella nebbia della romagna adriatica. Severìne

[+] lascia un commento a citizen kane »
d'accordo?
fedemug87 mercoledì 30 aprile 2014
la morte come liberazione Valutazione 4 stelle su cinque
0%
No
100%


Il film è un pò una riflessione sulla vita ambientato in una città di provincia come Rimini in cui all'inverno meteorologico si accosta l'inverno sociale con la corruzione dilagante, i giovani ribelli e le belle ragazze sfruttate da cinici personaggi. Delon rappresenta il classico uomo tra i 30 e i 40 anni che ha bisogno di nuovi stimoli per trovare risposte alla sua disillusa esistenza. L'unica risposta vera ed autentica che riesce a trovare è la morte dopo che l'amore lo ha abbandonato. E la morte serva da monito allo spettatore come condanna ad un'esistenza ritenuta sbagliata. Ho riscontrato nel film tracce di moralismo e qualche venatura di spirito antiborhese. [+]

[+] lascia un commento a fedemug87 »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 4 »
La prima notte di quiete | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | brancaleone
  2° | paride86
  3° | giorgio
  4° | brabcaleone
  5° | parsifal
  6° |
  7° | xantoflores
  8° | fedeleto
  9° | faucau
10° | dario
Shop
DVD
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
mercoledì 2 dicembre
After 2
martedì 1 dicembre
Monos - Un gioco da ragazzi
Magari resto
mercoledì 25 novembre
High Life
Galveston
martedì 17 novembre
La Gomera - L'isola dei fischi
Gli anni amari
La vacanza
Gauguin
mercoledì 11 novembre
Volevo nascondermi
giovedì 5 novembre
L'amore a domicilio
Just Charlie - Diventa chi sei
Almost Dead
mercoledì 4 novembre
Una intima convinzione
mercoledì 28 ottobre
La partita
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità