The Other Side of the Wind

Film 1970 | Drammatico 122 min.

Titolo originaleThe Other Side of the Wind
Anno1970
GenereDrammatico
ProduzioneUSA
Durata122 minuti
Regia diOrson Welles
AttoriJohn Huston, Peter Bogdanovich, Oja Kodar, Robert Random, Lilli Palmer, Edmond O'Brien Cameron Mitchell, Mercedes McCambridge, Susan Strasberg, Norman Foster, Paul Stewart, Dennis Hopper.
TagDa vedere 1970
MYmonetro Valutazione: 4,50 Stelle, sulla base di 2 recensioni.

Regia di Orson Welles. Un film Da vedere 1970 con John Huston, Peter Bogdanovich, Oja Kodar, Robert Random, Lilli Palmer, Edmond O'Brien. Cast completo Titolo originale: The Other Side of the Wind. Genere Drammatico - USA, 1970, durata 122 minuti. Valutazione: 4,50 Stelle, sulla base di 2 recensioni.

Condividi

Aggiungi The Other Side of the Wind tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Il film, che è rimasto incompiuto per decenni, è stato girato da Welles all'inizio del 1970. Netflix lo completa nel 2017.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 4,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
ASSOLUTAMENTE SÌ
Un film di apparizioni e un'apparizione in sé e per sé, un lavoro stupefacentemente wellesiano, stordente, esperienziale, magico.
Recensione di Marianna Cappi
venerdì 31 agosto 2018
Recensione di Marianna Cappi
venerdì 31 agosto 2018

Jake Hannaford torna a Hollywood, dopo alcuni anni di esilio in Europa, per girare il suo nuovo film, "The Other Side of the Wind". Mancano ancora diverse riprese, ma i soldi sono finiti e il giovane protagonista, John Dale, ha lasciato il set per sparire nel nulla. L'amica di una vita, Zarah Valeska, organizza una festa per i settant'anni di Hannaford, che è anche l'occasione per mostrare il film a giornalisti e personaggi del cinema. Tutto verrà filmato, nulla rimarrà off-the-record. L'uscita dei lavoratori del cinema dagli Studios è la prima sequenza, inaugurale come un omaggio ai Lumière, di un viaggio lungo una notte, che approderà alle luci dell'alba in un drive-in, e oltre. Non la primissima, in realtà, perché il leggendario ultimo film di Orson Welles comincia con una morte illustre e si fa subito indagine, eco di Kane, tentativo di dire l'uomo Hannaford come era, attraverso una molteplicità di mirini, che sono quelli delle cineprese che spuntano da ogni dove, precisi e letali come fucili.

La vicenda produttiva di The Other Side of the Wind è nota: Welles cominciò a girare nel 1970 e continuò a fatica per sei anni, lasciando il film incompiuto e montando solo una cinquantina di minuti.

Sarebbe lecito pensare che il film non sia quello che sarebbe stato se avesse potuto portarlo a termine. E questo al di là di ogni giudizio di valore, semplicemente perché per Welles ogni giorno di set, ogni istante, modificava, per sua stessa ammissione, il lavoro in corso. Ma non di fronte a questo risultato. Il lavoro di Peter Bogdanovich, del team di montaggio capeggiato da Murawski e di Michel Legrand alla colonna sonora, è stupefacentemente wellesiano, stordente, esperienziale, magico, di quella magia del trucco che non è mai mancata nei suoi film e che qui fa accendere il Juke-box per il vecchio Billy, in assenza di corrente elettrica. Ah, il cinema, "vecchia scatola magica"!

Nel gioco di strati e di specchi che ci viene consegnato, dopo lunghissima attesa, nelle profondità del quale storici e critici cominceranno solo ora ad immergersi con motivato ed euforico piacere cannibale, ci sono un film nel film - un inseguimento al contrario, lisergico e superbo, tra Oja Kodar e la sua vittima, che va ben al di là della satira di Antonioni - e una cornice umana di movie-freaks, attorno alla quale si mescolano con inarrivabile alchimia furto e invenzione, mezzo e parola, colore e bianco e nero. Dentro l'inscenata registrazione degli eventi, il rapporto tra il geniale e decaduto Hannaford interpretato John Huston (serafico e mastodontico nella teatralità dei primi piani) e il suo delfino e biografo Otterlake, che l'ha scavalcato imponendosi come nuova star della regia, c'è naturalmente quello tra Welles e Bogdanovich, genialmente e umilmente se stesso, al servizio del più grande.

"I film e l'amicizia" sono i due grandi misteri della vita, conferma il vecchio Jake, e il mistero è ciò che più piace e si confà a Orson Welles, tanto che tutto il resto, dal canto del cigno del sistema degli studios, all'ironia smaccata sulle nuove avanguardie, al possibile innamoramento di Hannaford per John Dale o per Otterlake stesso, come insinua Miss Rich/Kael, non è che di spalla al protagonismo del cinema (mestiere e dispositivo) e della relazione pericolosa (tra i due amici e registi, tra persona e personaggio, ancora e sempre tra realtà e filtro magico). Ma il mistero ultimo, la verità ultima, per credenti e adepti, è nell'occhio dietro la scatola magica, nella reductio ad unum del regista come colui che tutto vede ergo tutto può. Un film di apparizioni e un'apparizione in sé e per sé.

Sei d'accordo con Marianna Cappi?
Netflix completa il film incompiuto di Orson Welles.
giovedì 16 marzo 2017

Il film, una satira su Hollywood, racconta gli ultimi giorni del leggendario regista Jake Hannaford (interpretato da John Huston), che lotta per realizzare il film che rappresenterà il suo ritorno nell'olimpo dei grandi registi. Hannaford sta lavorando con tutto se stesso sul suo ultimo capolavoro, The Other Side of The Wind.

Netflix ha acquisito i diritti del film e finanzia il suo completamento. Rimasto incompiuto per decenni, il film è stato girato da Orson Welles all'inizio del 1970.

"Come molti altri che sono cresciuti venerando il lavoro e l'inventiva di Orson Welles, per me questo è un sogno che diventa realtà", ha commentato Ted Sarandos, Chief Content Officer di Netflix. "La promessa di poter consegnare al mondo questo lavoro incompiuto di Willes con le sue originali scelte artistiche intatte è un punto di grande orgoglio sia per me che per Netflix. I cinefili e gli amanti del cinema di tutto il mondo potranno godersi ancora una volta la magia di vedere un film di Orson Welles per la prima volta".

NEWS
NEWS
giovedì 31 maggio 2018
 

Netflix ci ripensa e lascia che la creatura incompiuta di Orson Welles esca al cinema. Lo annuncia in un tweet Frank Marshall, production manager sul set del film ora da lui montato. L'ultima e inedita pellicola del maestro americano, The Other Side of [...]

NETFLIX
giovedì 16 marzo 2017
 

Netflix annuncia l'acquisizione dei diritti di The Other Side of The Wind e il finanziamento del completamento del film del leggendario regista Orson Welles. Il film, che è rimasto incompiuto per decenni, è stato girato da Welles all'inizio del 1970.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati